PULCINI 2007: BILANCIO DI FINE STAGIONE

I Pulcini 2007 continuano la loro attività in vista del finale di stagione. Un’annata intensa per i piccoli villans seguiti da Mirko Catena, al primo anno con questo gruppo. “E’ un’annata positiva – commenta l’istruttore gialloblu – la scorsa stagione ho seguito i 2005 ed è la mia prima volta con questi piccoli atleti. Il gruppo sta crescendo bene e ci sono dei progressi da parte di tutti. In queste categorie uno degli aspetti principali è quello del divertimento ed anche il tipo di approccio è diverso rispetto un gruppo Esordienti, visto che in questo caso devi essere una sorta di “papà” adottivo. Stiamo lavorando per migliorare gli aspetti della tecnica ed anche quelli motori e comunque stiamo raccogliendo i frutti del nostro lavoro. Abbiamo già disputato già alcuni tornei, il “7° Gran Galà Scuola Calcio” ed un altro a Senigallia. L’aspetto dei tornei è quello in cui si chiede ai ragazzini maggior impegno, rispetto al divertimento di tutti i giorni, anche se ancora non si dà estrema importanza al risultato”.

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

ESORDIENTI 2006: BILANCIO DI FINE STAGIONE

In questa stagione uno dei gruppi più numerosi è senza dubbio quello degli Esordienti 2006. I giovani calciatori sono seguiti da mister Matteo Morotti, insieme a Giorgio Capitanelli ed Alessandro Taddei, ed i ben 43 atleti sono cresciuti molto nel corso dell’anno, divertendosi e migliorandosi con il lavoro da parte dei tre tecnici. “Un lavoro sicuramente positivo – commenta mister Matteo Morotti – La categoria Esordienti è sempre un pò particolare perchè rappresenta uno step intermedio tra l’attività di base ed il settore giovanile agonistico. Nel nostro caso i 2006, nella passata stagione, erano nella categoria Pulcini e quindi all’inizio si sono dovuti ambientare a diverse novità, tra cui al giocare in nove contro nove. Inoltre, se nei Pulcini ancora prevale l’aspetto ludico, negli Esordienti iniziano ad apprendere alcune nozioni fondamentali per esempio su come stare in campo, e si guarda molto anche all’aspetto della coordinazione perchè sono in un’età fondamentale per lo sviluppo. Ad inizio stagione si è optato di dividere un gruppo così numeroso in tre squadre equilibrate, per far giocare sempre tutti i nostri ragazzi e per dar modo a tutti di crescere in maniera omogena. Devo dire che i risultati sono stati molto positivi sotto questo punto di vista, anche perchè questa fascia d’età è quella in cui si verifica il maggior abbandono dello sport, invece siamo riusciti a far rimanere tutti, segno che siamo riusciti a stimolarli ed a renderli partecipi con il giusto entusiasmo. Infatti anche agli allenamenti abbiamo avuto quasi sempre una partecipazione intorno all’80%, pertanto i ragazzi si divertono ed imparano. Inoltre i tre gruppi non hanno un allenatore “fisso” dello staff,  ma ogni volta ognuno di noi tre segue un gruppo diverso: anche questo rappresenta un momento di crescita per i ragazzi. Questo del Villa Musone è un progetto a lunga scadenza: io seguo questi ragazzi da quattro anni e la nostra maggiore soddisfazione sarebbe quella di riuscire a creare un gruppo coeso, ed unito, con l’auspicio che una buona parte di loro possano arrivare nel settore giovanile agonistico ed anche in prima squadra”.

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

JUNIORES REGIONALE: BILANCIO DI FINE STAGIONE

Bilancio positivo per la Juniores Regionale. La compagine di mister Marco Mancinelli si è disimpegnata bene in campionato nel girone B chiudendo con un lusinghiero quarto posto, alle spalle di Montefano, Camerano e Chiesanuova. Adesso i gialloblu hanno iniziato il “Carlini-Orselli”  e quindi tracciamo un bilancio con il responsabile tecnico della Juniores Vincenzo Masi. “Possiamo dire che questa è un’annata positiva – commenta Masi – Dal punto di vista dei risultati abbiamo chiuso al quarto posto con 53 punti, migliorando la nona piazza della stagione scorsa con 40 punti, ed ottenendo il miglior risultato di sempre con la Juniores. Peccato non esser riusciti di poco a centrare la terza piazza, appannaggio del Montefano, ma la nostra Juniores ha giocato sempre alla pari con le prime della classe: sia con il Camerano sia con la corazzata Chiesanuova. Posso dire che siamo soddisfatti, anche se in questa stagione abbiamo dovuto cercare qualche ragazzo da fuori per incrementare il nostro gruppo perchè non era così numeroso. Per il futuro siamo ottimisti perchè la prossima stagione abbiamo diversi 2000, 2001 e 2002 ed il nostro obiettivo è quello di prepararci “in casa” i giovani delle prossime Juniores: ovviamente, per fare questo, bisogna lavorare bene a livello di settore giovanile, che è la nostra prerogativa, per far sì che i ragazzi arrivino pronti per questa categoria. La parola chiave è continuità e stiamo lavorando in tal senso. Aggiungo anche che abbiamo deciso, ad inizio stagione, di non mandare gli under impegnati con la prima squadra nella Juniores : una decisione dettata dal fatto che comunque la Juniores è un buon gruppo e perchè la prima squadra di questa stagione ha puntato molto sui giovani. Adesso abbiamo iniziato il “Carlini-Orselli”, una competizione a cui la società tiene molto e l’obiettivo è quello di fare bene. Mister Marco Mancinelli, subentrato a stagione in corso, sta lavorando bene e crediamo che potremo migliorarci rispetto al passato”.

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

GIOVANISSIMI PROVINCIALI: BILANCIO DI FINE STAGIONE

I Giovanissimi Provinciali di mister Alfredo Camilloni, coadiuvato da Matteo Anconetani, stanno per concludere la stagione. Il mister, alla sua prima esperienza con il Villa Musone e con questo gruppo dopo le esperienze al Montefano, traccia un bilancio di questa annata. “I ragazzi si impegnano molto – commenta il trainer gialloblu – e questo è da apprezzare. Li stiamo preparando a giocare maggiormente la palla, con lo scopo di creare un giocatore pensante che sappia decidere in autonomia. Lo scopo dell’allenatore è quello di imparare al calciatore diverse opzioni di gioco, poi durante la partita il tecnico controlla le sue scelte e successivamente si confronta con lui, lasciandogli comunque totale autonomia in campo. E’ una proposta positiva che si consolida nel tempo ed i ragazzi si stanno impegnando in tal senso, pur con qualche difficoltà. Nel frattempo abbiamo ampliato il nostro gruppo con alcuni Esordienti 2005 che sono venuti a fare esperienza in vista del prossimo anno: una situazione stimolante per tutti e devo dire che i nuovi ragazzi si sono ambientati subito bene a questa nuova realtà. Dal punto di vista dei risultati potevamo fare meglio, però come detto sono soddisfatto del fatto che i ragazzi abbiano mostrato impegno durante la stagione”.

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

VILLA MUSONE, BILANCIO DI FINE STAGIONE CON IL DS VINCENZO MASI

L’analisi del campionato della prima squadra con il direttore sportivo gialloblu

Villa Musone, una stagione tosta ma con un epilogo dolcissimo. I villans sono riusciti a cogliere la salvezza nello spareggio “secco” contro la Passatempese, in un derby che valeva un intero campionato. Un’annata che ha visto i gialloblu soffrire fino all’ultimo per agguantare un risultato che vale per il quarto anno di fila la Promozione. Ci sono state diverse note positive, tra cui la grande crescita dei diversi giovani presenti in squadra: non a caso le statistiche parlano chiaro visto che i villans sono la compagine con più reti messe a segno dagli under (20 gol sui 34 totali) ed il capocannoniere under del girone A è risultato essere Ardit Tonuzi. Un dato che conferma il lavoro svolto da parte della società gialloblu, da sempre attenta alla valorizzazione dei giovani. “Il bilancio dell’annata non può che essere positivo – commenta il ds del Villa Musone Vincenzo Masi –  Siamo partiti in estate con una squadra completamente ricostruita, in cui abbiamo dovuto innestare alcuni giocatori esperti ma lasciando molto spazio ai giovani, con alla guida un nuovo tecnico. Sapevamo che avremmo incontrato delle difficoltà durante la stagione perchè ripartire con una squadra nuova non è mai facile tuttavia abbiamo chiuso il girone d’andata a 21 punti, nostro record nella categoria. Abbiamo dovuto lottare fino all’ultimo e sicuramente hanno pesato nell’arco del campionato diversi infortuni che sono capitati a diversi giocatori, penso a Ruggeri, Pucci, Ortolani, Cingolani per citarne alcuni, anche se il gruppo ci ha creduto sempre all’obiettivo salvezza e non ha mollato mai. Il cambio di allenatore, con l’avvicendamento Strappini – Finocchi, ha dato la svolta nel rush finale e siamo riusciti a cogliere l’obiettivo. Abbiamo valorizzato diversi giovani presenti nella prima squadra che era un obiettivo primario della società: penso a Tonuzi, Liguori, Zagaglia per citarne alcuni ma tutti i ragazzi hanno dato il loro contributo fondamentale”.

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

ALLIEVI PROVINCIALI: BILANCIO DI FINE STAGIONE

Un’annata positiva per gli Allievi Provinciali di mister Giorgio Capitanelli. I giovani villans, dopo aver disputato una buona prima parte di stagione in un girone complicato, con la seconda piazza sono risultati essere la prima compagine non ammessa alla Fase Regionale. I gialloblu hanno proseguito il loro cammino nella Seconda Fase Provinciale e, dopo alcune iniziali difficoltà, i ragazzi si sono messi in mostra con una crescita costante e con buoni risultati. “In definitiva ci possiamo ritenere soddisfatti di questa stagione – commenta mister Giorgio Capitanelli, affiancato da Simone Cecchi – Purtroppo per un soffio è sfumato il passaggio alla Fase Regionale e, d’accordo con il responsabile tecnico Davide Finocchi, si è deciso di far passare alcuni nostri 2001 alla Juniores, per fargli fare esperienza in vista della prossima stagione, e sono arrivati alcuni 2003 dalla categoria Giovanissimi per cominciare a lavorare anche in questa caso per il prossimo anno. Dopo alcune iniziali difficoltà, i ragazzi sono migliorati giorno dopo giorno ed abbiamo chiuso in crescendo la 2° fase. Infatti i nuovi ragazzi si sono ambientati subito e si è creata la giusta alchimia, con una crescita anche dal punto di vista mentale. La squadra ha sempre giocato bene dal punto di vista delle prestazioni, solo che in alcuni casi non solo arrivati i risultati. Sicuramente è stata rilevante la vittoria in trasferta contro il Camerano, che ci ha dato un’importante iniezione di fiducia, ed i risultati ci hanno premiato”.

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

ESORDIENTI 2005: BILANCIO DI FINE STAGIONE

Gli Esordienti 2005 continuano la loro annata positiva. I giovani villans, guidati da Simone Cecchi, sono riusciti ad ottenere alcuni risultati importanti in diversi tornei in una stagione che rappresenta l’ultima nel settore giovanile non agonistico prima di passare ai Giovanissimi Provinciali. “Analizzando la situazione generale siamo molto soddisfatti  – commenta mister Cecchi – Al “Torneo Giovani Speranze” siamo arrivati tra le finaliste della manifestazione, mentre al “18° Torneo Città di Filottrano” abbiamo concluso la nostra esperienza da imbattuti: infatti, dopo le tre vittorie nelle eliminatorie, nella semifinale e nella finale per il 3°- 4° posto siamo stati eliminati ai rigori dopo aver concluso le due partite in parità. Invece il primo Maggio nel “7° Gran Galà Scuola Calcio” nella nostra categoria siamo arrivati secondi. La squadra si muove bene, questo grazie anche al lavoro svolto precedentemente che si sta portando avanti, mentre stiamo lavorando anche sulla mentalità del gruppo. I risultati fin qui sono soddisfacenti ed anche la crescita dei ragazzi, i quali svolgono il loro lavoro con serenità senza particolari pressioni. Comunque questo gruppo ha molte potenzialità e stiamo lavorando anche per prepararli alla prossima stagione quando passeranno al settore giovanile agonistico con i Giovanissimi Provinciali: infatti ci saranno alcune novità per questi ragazzi, per esempio giocheranno in 11 contro 11, quindi dovranno entrare nell’ottica del gioco del calcio a tutti gli effetti. Per questo già alcuni nostri ragazzi stanno facendo esperienza con i Giovanissimi Provinciali per essere pronti alla prossima annata. Inoltre in passato ho allenato i Giovanissimi, insieme ad altri allenatori e sapendo che tipo di lavoro troveranno, si sta lavorando in ottica futura”.

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

VILLA MUSONE, UN SUCCESSO CHE VALE LA PROMOZIONE

 I villans si impongono per 3-2 sulla Passatempese nel derby play-out e mantengono la categoria

Villa Musone, la Promozione è ancora tua! I villans si impongono per 3-2 sulla Passatempese nella sfida play-out dopo una partita ricca di colpi di scena e conquistano la permanenza nella categoria, costringendo i gialloblu a tornare in Prima Categoria dopo un decennio. Un successo meritato per i ragazzi di mister Finocchi, che premia il lavoro di questo gruppo in tutta la stagione. Un match esaltante che ha visto i villans finire quasi sul baratro per poi rialzarsi grazie al grande carattere e conquistare così una vittoria che vale la Promozione. Non era facile contro una squadra comunque esperta e con giocatori avvezzi a sfide di questi tipo, tuttavia il cuore gialloblu di questo gruppo ha dimostrato di saper superare ogni difficoltà. E’ anche il successo di un progetto volto alla valorizzazione ed alla crescita dei giovani: non a caso anche oggi sono andati a segno due under, Tonuzi e Zagaglia, comunque un plauso va a tutti i ragazzi per l’impegno profuso in questa annata.

Primo squillo per gli ospiti con Nemo che sfonda sulla destra ma Cingolani e’ bravo a ritardare l’uscita ed a intercettare la sfera. Ancora Nemo protagonista all’8′ quando, dopo una bella azione personale, scaglia un tiro potente che si stampa sotto l’incrocio dei pali. E’ il preludio al gol che arrriva al 12′, quando Fiorella sfrutta un errore della retroguardia di casa e dal limite dell’area fa partire un rasoterra preciso che si insacca a fil di palo. I villans escono piano piano alla distanza anche se non riescono a trovare occasioni concrete. Al 25′ Agostinelli sfonda sulla destra e conclude con un tiro intercettato da Moscoloni. Un minuto dopo i gialloblu rimettono le cose in parita’: palla dalla sinistra di Mascambruni, Tonuzi e’ lesto a trovare la deviazione vincente da due passi. La gioia del pareggio dura poco, perche’ alla mezz’ora la Passatempese torna in vantaggio. Punizione conquistata dal limite dell’area da Staffolani, Magi si incarica della battuta e mette in rete la sfera alla sinistra di Cingolani con un tiro a giro perfetto. Il gol e’ un duro colpo psicologico per i padroni di casa che non riescono a creare pericoli dalle parti di Moscoloni mentre i galletti cercano di gestire il match. Proprio nel finale un altro colpo di scena: Tonuzi scatta sul filo del fuorigioco, entra in area ma perde l’attimo per concludere in porta tuttavia la sfera arriva ad Agostinelli che trova il gol grazie ad un preciso rasoterra. Ad inizio ripresa ancora emozioni: traversone dalla sinistra che attraversa tutta l’area di rigore, Zagaglia spunta sul secondo palo e mette in rete il gol del 3-2. La partita procede a fiammate ed i ritmi calano, complice il gran caldo. Al 68′ occasione interessante per i villans con Marchetti che non riesce a deviare in porta la sfera da buona posizione. La Passatempese si fa vedere con un colpo di testa di Borgognoni, a lato di poco, mentre i villans ci provano con Tonuzi che impegna Moscoloni in due circostanze. Al triplice fischio finale può partire la festa per i villans che mantengono la categoria, mentre per i galletti gialloblu l’epilogo è amaro.

“E’ stata una vittoria importante – commenta mister Davide Finocchi – arrivata dopo una partita ricca di emozioni. Nel primo tempo non siamo partiti bene ma è stato fondamentale riuscire a pareggiarla proprio allo scadere. Nella ripresa invece siamo scesi in campo con un altro piglio, ritrovando le nostre consapevolezze e giocando come sappiamo fare oltre a concedere poco ai nostri avversari. Un ringraziamente va a questi ragazzi che in questi due mesi si sono messi a completa disposizione ed alla società, dal presidente a tutti i dirigenti.”

 

VILLA MUSONE – PASSATEMPESE 3-2 (2-2 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Camilletti M., Moglie, Marchetti, Ortolani, Pucci, Agostinelli (76′ Pagano), Mascambruni, Tonuzi, Zagaglia, Menghini (85′ Mossotti) A disp. Piccione, Recanatini, Magi, Camilletti N., Diallo All. Finocchi

PASSATEMPESE: Moscoloni, Stortoni (85′ Ghergo), Graciotti (75′ Mezzanotte), Iannaci (87′ Mandolini), Zoli, Maraschio, Fiorella (65′ Concettoni), Borgognoni, Magi, Staffolani, Nemo (90′ Censori) A disp. Frelli, Filipponi All. Strappini

Reti: 12′ Fiorella, 26′ Tonuzi, 30′ Magi, 45′ pt Agostinelli, 47′ Zagaglia

Arbitro: Grieco di Ascoli Piceno

Note: Ammoniti Nemo, Ortolani, Maraschio, Mascambruni, Mandolini

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa

VILLA MUSONE, UN DERBY CHE VALE LA SALVEZZA

I villans affrontano la Passatempese nella sfida play-out

Villa Musone, una sfida che vale una stagione. I villans sono attesi dallo spareggio play-out per mantenere la Promozione, in un derby contro la Passatempese senza appello. I gialloblu, dopo la sconfitta contro il Portorecanati, tornano al “Tubaldi” per cercare la vittoria, o il pareggio, che garantirebbe la permanenza nella categoria. Infatti le due compagini sono appaiate a quota 35 ma in virtù degli scontri diretti favorevoli, ai ragazzi di mister Davide Finocchi potrebbe bastare anche un pari al termine del 120′ per poter esultare. Situazione pertanto opposta per i galletti che dovranno cercare il tutto per tutto ed uscire dal “Tubaldi” con il successo per ottenere la salvezza. Il Villa Musone, in campionato, ha un bottino positivo con la Passatempese, pareggio esterno e successo casalingo meno di un mese fa, anche se la squadra di mister Simone Strappini, nonostante alcune defezioni, rimane una squadra quadrata e con gente d’esperienza capace di arrivare alla finale di Coppa Italia Promozione. I villans vogliono conservare la Promozione e venderanno cara la pelle, per chiudere nel migliore dei modi questa stagione. “E’ una partita che è sostanzialmente una finale – commenta il team manager gialloblu Giorgio Osimani – In questi casi si decide tutto in 90 o 120 minuti e i precedenti in campionato contano relativamente perchè è una sfida secca completamente diversa da una della stagione regolare. Conterà molto l’aspetto psicologico ma anche quello fisico perchè siamo ormai alla fine dell’annata, oltre al fatto che ci potrebbero essere i supplementari. Siamo fiduciosi perchè i ragazzi comunque hanno dimostrato di essere in crescita in questa ultima parte di campionato, giocando alla pari con squadre in lotta per i play-off e sfoderando buone prestazioni. Siamo una squadra giovane e qualche ragazzo potrebbe un pò sentire la pressione della gara ma sono convinto che mister Davide Finocchi, con la sua esperienza, riuscirà a trasmettere la giusta serenità e consapevolezza ai giocatori.” Calcio d’inizio sabato 26 Maggio, alle ore 16.30, al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Paolo Grieco di Ascoli Piceno. Go villans!

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE NON RIESCE AD EVITARE I PLAY-OUT

I gialloblu si giocheranno la permanenza nella categoria nella gara secca interna contro la Passatempese

Il Villa Musone si giochera’ la permanenza nella categoria ai play-out. I villans vengono battuti a domicilio dal Portorecanati per 2-1 e vedono sfumare la possibilita’ di trovare la salvezza diretta. I gialloblu hanno provato a cercare tre punti pesanti che pero’ non avrebbero, di fatto, chiuso la stagione oggi, visti i risultati degli avversari: alla fine gli arancioni, neopromossi in Eccellenza, sono riusciti a prevalere facendo valere la loro maggiore qualita’. Ci si giochera’ tutto nella gara secca, interna, contro la Passatempese. Pronti via e gli ospiti passano in vantaggio: su una ripartenza di Leonardi la sfera arriva dentro l’area di rigore a Garcia, Cingolani respinge ma Filippetti e’ lesto a ribadire in rete. Rispondono al 7′ i villans con il colpo di testa di Ortolani, bloccato da Santarelli. I gialloblu aumentano il forcing offensivo: prima ci prova Menghini, ma trova la risposta dell’estremo difensore ospite, poi al 24′ Mascambruni calcia da fuori area e per poco il portiere arancione non combina una frittata, salvato dal palo che blocca il suo goffo controllo. Sul finire di frazione si rifanno vivi i ragazzi di mister Possanzini con Pantone che non sfrutta un’interessante occasione. Ad inizio ripresa il Villa Musone perviene al pareggio, grazie al rigore messo a segno da Tonuzi provocato da un’uscita avventata su Menghini. Tuttavia il Portorecanati non demorde e crea due-tre occasioni su cui Cingolani si disimpegna bene. Nel finale la doccia fredda: minuto 85 Garcia sigla la rete del 2-1 che chiude i giochi. ”I ragazzi hanno sofferto la pressione della partita e con una squadra tanto giovane come la nostra puo’ verificarsi una circostanza del genere – commenta il ds del Villa Musone Vincenzo Masi – L’unica consolazione e’ che anche vincendo oggi non avremmo evitato i play-out visti i risultati degli avversari. Ci attende una settimana per prepararci ai play-out e sono convinto che i ragazzi saranno all’altezza della situazione”.

 

VILLA MUSONE – PORTORECANATI 1-2 (0-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Camilletti M. (80′ Recanatini), Moglie, Marchetti, Ortolani, Pucci, Agostinelli (58′ Mossotti), Mascambruni, Tonuzi, Zagaglia (84′ Magi), Menghini (66′ Liguori) A disp. Piccione, Camilletti N., Shiroka All. Finocchi

PORTORECANATI: Santarelli, Cento, Gasparini A. (61′ Santoni Mi.), Camilletti, Garcia P., Ciminari (55′ Gasparini E.), Filippetti (68′ Sgolastra), Mercuri (45′ st Noto), Pantone, Garcia M., Leonardi (58′ Santoni Ma.) A disp. Isidori, Di Zillo All. Possanzini

Arbitro: Eremitaggio di Ancona

Reti: 2′ Filippetti, 47′ Tonuzi, 85′ Garcia M.

Note: Ammoniti Marchetti, Liguori, Mossotti, Sgolastra

 

Matteo Valeri

Addetto Stampa Asd Villa Musone