IL VILLA MUSONE ESCE CON UN BUON PUNTO DA PASSATEMPO

I villans riescono a rimontare lo svantaggio con una convincente prestazione

Villa Musone, un pari di carattere. I villans escono dal “Muzio Gallo” di Passatempo con un pareggio prezioso. Infatti i ragazzi di mister Marco Strappini sono stati bravi a non scomporsi ed a rimontare lo svantaggio nel finale, ottenendo un 1-1 che fa morale e smuove la classifica. Pronti via e la Passatempese sfiora il vantaggio con Staffolani che da buona posizione cestina un’interessante occasione. Dopo un avvio arrembante dei padroni di casa, i villans prendono le contromisure ed iniziano a farsi vedere dalle parti di Moscoloni. Al 18′ Menghini mette al centro una palla invitante su cui i compagni non arrivano d’un soffio. Tre minuti dopo Ruggeri, in area, si gira bene e serve la palla sottoporta per Menghini che centra in pieno la traversa. La gara si mantiene sui binari dell’equilibrio con le squadre che mettono in campo tanta grinta e agonismo ma, complici le condizioni del campo reso pesante dalla pioggia, il primo tempo non si sblocca. Ad avvio di ripresa occasione per i villans su un pasticcio della retroguardia di casa ma Moscoloni si salva in angolo. Rispondono i galletti con un traversone dalla destra di Borgognoni ma Madonna di testa manda a lato da ottima posizione. La partita si mantiene equilibrata con un alto tasso d’agonismo e a farne le spese sono Ruggeri, anche se sembra eccessiva la sua seconda ammonizione, e Fiorella, appena entrato, che lasciano in dieci le rispettive formazioni. L’episodio chiave arriva all’81’ quando Zoli scende sulla sinistra, sfonda in area e serve al centro la palla per Ghergo che tutto solo, da due passi, insacca il gol del vantaggio per i locali. I villans rispondono con Agostinelli, che dalla distanza impegna Moscoloni in un paio di circostanze, e ci credono fino alla fine. In pieno recupero punizione dei gialloblu battuta dal limite dell’area, la palla arriva ad Ortolani che al volo insacca sotto la traversa un gol di pregevole fattura per l’1-1 finale. “Sono contento per il risultato perchè i ragazzi se lo sono meritati – commenta mister Marco Strappini – Ci abbiamo creduto fino all’ultimo e, per le occasioni create, non meritavamo di perdere questa partita. Abbiamo giocato una partita maschia, su un campo difficile, ed i ragazzi hanno sfoderato una prestazione convincente. Un punto che fa morale e smuove la classifica”.

 

PASSATEMPESE – VILLA MUSONE 1-1 (0-0 pt)

PASSATEMPESE: Moscoloni, Stortoni, Zoli, Iannaci, Mandolini, Mezzanotte G., Nemo (29′ Magi), Borgognoni, Staffolani (86′ Graciotti), Maraschio (70′ Ghergo), Madonna (77′ Fiorella) A disp. Frelli, Censori, Filipponi All. Strappini S.

VILLA MUSONE: Cingolani, Recanatini, Moglie, Ruggeri, Ortolani, Pucci, Camilletti (80′ Agostinelli), Marchetti, Tonuzi (45′ Liguori), Mascambruni (66′ Zagaglia), Menghini A disp. Piccione, Piccinini L., Piccinini M., Diallo All. Strappini M.

Arbitro: Castelli di Ascoli Piceno

Reti: 81′ Ghergo, 93′ Ortolani

Note: Ammoniti Zoli, Ruggeri, Stortoni, Moscoloni, Recanatini Espulsi Ruggeri al 68′ per doppia ammonizione, Fiorella al 78′ per gioco violento

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE A PASSATEMPO PER TROVARE DEI PUNTI PREZIOSI

 Sfida particolare per mister Marco Strappini che affronta il fratello Simone sulla panchina dei galletti. Intanto salutano Colletta e Orciani

Il Villa Musone cerca di tornare al successo. Dopo aver smosso la propria classifica con un punto, i villans cercano i tre punti che mancano dalla sfida contro l’Osimana per provare a risalire la china. Sabato c’e’ la trasferta di Passatempo in una sfida particolare per mister Marco Strappini, visto che ritrovera’ la sua ex squadra ed il fratello in panchina, in un remake del match di Coppa Italia, magari con un epilogo diverso. I galletti gialloblu hanno mantenuto il blocco storico in estate anche se hanno avuto un avvio balbettante in campionato costellato di risultati importanti e stop inattesi. Comunque la compagine di mister Simone Strappini rimane un avversario ostico con giocatori di qualita’ ed in classifica generale il margine con i villans e’ nullo, visto che le due squadre sono appaiate a 14 punti. Pertanto un’occasione ghiotta per entrambe le contendenti per provare a staccare l’avversario e provare la risalita in classifica. “E’ sicuramente una sfida particolare per me – commenta mister Marco Strappini – anche se non la potrò vivere come immaginavo visto che i tre punti sono pesanti in questa sfida. Andiamo in un campo difficile contro una squadra attrezzata, che ha avuto un avvio incerto, e pertanto dovremo stare attenti. In questa parte di stagione abbiamo sbagliato solo due partite, quella di Filottrano e quella di Marzocca, ed il fatto di essere in classifica insieme, o vicino, a squadre partite con ambizioni di alta classifica significa che comunque abbiamo lavorato bene. Sicuramente sarà un’emozione particolare per me ritrovare la mia ex squadra e mio fratello per la prima volta in campionato, dopo la parentesi di coppa: tuttavia, come detto, sarà una sfida in cui i tre punti varranno doppio e non vogliamo sbagliare. Servirà una prestazione di cuore e grinta per portare a casa la vittoria”. Fischio d’inizio sabato 16 dicembre alle ore 14.30 al “Muzio Gallo” di Passatempo. Dirige l’incontro il signor Diego Castelli di Ascoli Piceno.

Infine da segnalare due movimenti in uscita per il Villa Musone. La società gialloblu saluta infatti Niko Colletta e Cristian Orciani, che ritorna al Castelfidardo. La dirigenza ringrazia entrambi i ragazzi per l’impegno profuso per la causa dei villans ed augura ad entrambi le migliori fortune professionali e sportive per il futuro.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

LA SETTIMANA DEL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE

In attesa di un altro weekend che vedrà impegnati i giovani villans, nello scorso sono arrivate vittorie per i gialloblu. Partiamo dalla Juniores Regionale di mister Carlo Mandola che davanti al proprio pubblico si impone per 2-1 sulla Passatempese, stabilendosi così in quarta piazza con 23 punti. Nel weekend trasferta in quel di Portorecanati contro la locale compagine, mestamente nel fondo della classifica, per provare ad allungare la striscia positiva. Successo anche per gli Allievi Provinciali di mister Giorgio Capitanelli. Infatti i villans hanno cominciato nel migliore dei modi la seconda fase provinciale, nel girone D, in cui sono state inserite anche Dorica Torrette, Camerano, Candia Baraccola, Atletico Conero, Nuova Folgore, Osimana, Loreto, Junior Calcio e Le Grazie. Nella prima giornata netta affermazione per i gialloblu, fuori casa, con un rotondo 0-8 contro Le Grazie. Adesso derby casalingo contro il Loreto nel weekend. Anche i giovanissimi provinciali hanno iniziato la loro avventura nella seconda fase provinciale, in un girone con Camerano, Loreto,  Giovane Offagna, Cral Angelini, Osimo Stazione, Atletico Conero, Passatempese, Osimana e Filottranese. Nel weekend sfida in casa del Cral Angelini.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

AL VIA IL 4° “TORNEO GIOVANI SPERANZE – CITTÀ DI RECANATI”

 

Ben 34 compagini prenderanno il via per l’evento riservato agli esordienti 2005

Si scaldano i motori per il “Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati”, organizzato dalla società Villa Musone. Una manifestazione arrivata alla quarta edizione e che ha ottenuto sempre più consensi nel corso del tempo. Il torneo è riservato alla categoria esordienti 2° anno (2005) e si disputa su campo ridotto a 9vs9 come da normative Figc. Le partite avranno punteggio classico che verrà decretato dai gol fatti nei 2 tempi da 25′. Sono state ben 34 le squadre di tutta la regione che hanno aderito all’evento, di cui diverse blasonate, a conferma dell’attenzione e della voglia di prender parte ad un torneo di qualità e che fa divertire i piccoli protagonisti. Nella settimana dall’11 al 18 dicembre si svolgerà la prima giornata di qualificazione, mentre dal 9 al 15 gennaio si concluderà la fase eliminatoria. Seguiranno gli ottavi di finale, dal 16 al 21 gennaio, mentre il 28 gennaio ci saranno i quarti di finale e nella giornata del 4 febbraio le semifinali e le finali (quarti, semifinali e finali si giocheranno a Villa Musone). Nel girone A prenderanno il via Vis Pesaro 1898, Fc Vigor Senigallia, Olimpia Marzocca, Biagio Nazzaro, Us Junior Jesina. Nel girone B Fabriano Cerreto, Moie Vallesina, Jesina, Aurora Jesi, Filottranese, Gsd SA Castelfidardo. Nel girone C Villa Musone, Osimana, Giovane Ancona, Atletico Conero, Passatempese, Porto Recanati. Nel Girone D Junior Macerata, Aurora Treia, Academy Civitanovese, Salesiana Vigor, Tolentino, Settempeda. Nel girone E Campiglione Monturano, Veregrense Calcio, Invictus, United Civitanova, Atletico Calcio P.to Sant’Elpidio, Junior Elpidiense Calcio. Infine nel girone F Ascoli, Sant’Antonio, Calcio Lama, AFC Fermo, Piceno United. Insomma un torneo appassionante e tutto da vivere, da seguire con grande attenzione.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

PAREGGIO AD OCCHIALI PER IL VILLA MUSONE

 

I gialloblu vengono fermati sullo 0-0 dalla Nuova Real Metauro

Il Villa Musone impatta per 0-0 contro la Nuova Real Metauro. I gialloblu tornano a fare punti dopo un periodo di digiuno, anche se non sono riusciti ad essere precisi sotto rete per poter portare a casa l’intera posta in palio. Un punto che comunque smuove la classifica dei ragazzi di mister Marco Strappini anche se l’appuntamento con la vittoria e’ ancora rimandata. Primi minuti di studio tra le due compagini poi al 15′ primo squillo per i villans, dopo una bella azione manovrata sulla sinistra, con il cross di Recanatini per la testa di Liguori che non trova di poco la porta. Continuano a spingere i gialloblu al 21′ con Ortolani che sfonda al centro ma la sua conclusione rasoterra viene messa in corner da Maramonti. Colletta ci prova da posizione interessante su punizione ma la palla sorvola la traversa. Risponde la Nuova Real Metauro al 40′ con Traiani che sfrutta un rimpallo fortunoso e calcia di poco a lato da posizione interessante. Ad inizio ripresa si fanno vedere maggiormente gli ospiti: prima Bracci tenta un cross dalla sinistra che si trasforma in una conclusione messa in angolo da Cingolani, poi al 60′ Pagnoni viene liberato dal limite dell’area ma la sua conclusione potente e’ centrale. I villans hanno una ghiotta occasione al 67′ su azione di corner con Ortolani che non riesce ad essere incisivo da due passi. Al 75′ Mascambruni trova una bella conclusione a giro che di poco non trova il bersaglio grosso. I ragazzi di mister Marco Strappini tentano il forcing finale ma non riescono ad essere incisivi sotto porta ed il risultato non si sblocca. Finisce con un pareggio a reti bianche. ”Abbiamo sempre tenuto in mano il pallino del gioco – commenta mister Marco Strappini – ma non siamo stati abili e cinici a sbloccare il risultato e percio’ e’ maturato lo 0-0. Peccato perche’ qualche occasione interessante c’e’ stata nei 90 minuti pero’ il gol non e’ arrivato”.

 

VILLA MUSONE – NUOVA REAL METAURO 0-0

VILLA MUSONE: Cingolani, Recanatini, Bellucci, Moglie (74′ Zagaglia), Ortolani, Pucci, Colletta, Camilletti (86′ Agostinelli), Liguori (62′ Tonuzi), Mascambruni, Menghini A disp. Piccione,  Piccinini L., Cardelli, Piccinini M. All. Strappini

NUOVA REAL METAURO: Maramonti, Romagna, Giuliani, Ceramicola (23′ Cerreti), Vagnini, Figueredo (72′ Gasparini), Giacomelli (75′ Bernardini), Pagnoni, Bracci (92′ Barattini), Giuliani, Traiani A disp. Cespuglio, Sbrega, Mendy All. Rondina

Arbitro: Gagliardini di Macerata

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VUOLE SBLOCCARSI

 

I villans cercano i tre punti contro il Nuovo Real Metauro

Il Villa Musone vuole interrompere il lungo digiuno da punti. Dopo lo stop beffardo in quel di Sassoferrato, i villans hanno voglia di tornare a fare punti ed interrompere così la striscia negativa. I gialloblu hanno sempre sfoderato buone prestazioni, purtroppo non accompagnate da vittorie o pareggi che avrebbero permesso di smuovere la classifica: classifica peraltro molto corta visto che i play-off distano solamente cinque lunghezze. I ragazzi di mister Marco Strappini ricevono la visita della Nuova Real Metauro, attualmente fanalino di coda con cinque punti all’attivo. I gialloverdi sono reduci da quattro stop consecutivi e fuori casa hanno ottenuto una sola vittoria e quattro sconfitte. Da circa una settimana la squadra pesarese ha cambiato guida tecnica, con il ritorno in panchina di mister Ivan Rondina, per cercare di invertire la rotta. Una squadra giovane ma che non è riuscita ad esprimere il suo potenziale, mentre i gol sono garantiti dalla giovane punta Bracci. “Siamo reduci dalla sconfitta immeritata di Sassoferrato in cui gli episodi non ci hanno favorito – commenta Matteo Camilletti a segno nell’ultimo match – Ora è importante tornare alla vittoria per il morale e per smuovere la classifica, visto che è da un pò che non vinciamo. Inoltre i tre punti ti danno serenità e ti permettono di lavorare con più tranquillità in allenamento. Come dicevo veniamo da un periodo non troppo positivo, anche se le buone prestazioni non sono quasi mai mancate, ma l’ottimo avvio di stagione ed una classifica molto corta ci permettono di rimanere in una posizione di classifica non troppo scomoda. Però dobbiamo risalire la china e sabato incontriamo la Nuova Real Metauro: non dobbiamo guardare la loro classifica e non dobbiamo sottovalutarli assolutamente, altrimenti rischiamo di incappare in brutte figure”. Matteo è un altro volto nuovo in casa gialloblu. “Per quanto mi riguarda – continua il centrocampista dei villans – sono arrivato in estate e mi trovo molto bene qui. Il gruppo è nuovo ma è già molto affiatato, il mister è bravissimo così come lo staff tecnico e dirigenziale. Anche sabato sono andato a segno ed ho avuto un ottimo inizio dal punto di vista realizzativo. L’obiettivo è quello di continuare così”. Fischio d’inizio sabato 9 dicembre, alle ore 14.30, al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Riccardo Gagliardini di Macerata. Go villans!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

FEDERICO AGOSTINELLI TORNA IN CASACCA GIALLOBLU

 

Gradito ritorno nei villans per Federico, autore del gol che valse la Promozione due anni fa

Graditissimo ritorno in casa Villa Musone. La società gialloblu comunica che Federico Agostinelli torna a vestire la casacca dei villans. Federico, classe ’89 di ruolo attaccante, è un volto noto per i tifosi gialloblu: infatti il calciatore ha vestito la casacca dei villans per ben nove stagioni, dal 2008 al 2016, vivendo in prima persona la storica cavalcata dalla Seconda Categoria alla Promozione e recitando anche un ruolo da protagonista. Infatti fu suo il gol del 3-2 negli ultimi minuti dei supplementari che regalò il passaggio in Promozione ai gialloblu contro l’Audax Piobbico. Dopo due stagioni al Real Porto, in Seconda Categoria, ecco il ritorno a “casa” per Federico. “E’ una bella scelta – commenta l’attaccante del Villa Musone – Mi mancava questa categoria e non poteva esserci scelta migliore nel ritornare in questa società a cui sono molto legato e dove ho trascorso buona parte della mia carriera. Anche se la squadra è molto cambiata rispetto a quando sono andato via, ho trovato tanti amici sia dentro che fuori dal campo. Dopo due stagioni in Seconda Categoria, scelta che avevo fatto principalmente per motivi di lavoro, ho deciso di rimettermi in gioco. L’auspicio è quello di fare bene in questa seconda parte di stagione”. Bentornato Federico!

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VIENE RIMONTATO ALLA FINE

 I villans escono sconfitti contro il Sassoferrato Genga per 2-1

Il Villa Musone subisce una sconfitta beffarda. I villans vengono superati nelle ultime battute dai padroni di casa del Sassoferrato Genga per 2-1 e non riescono a cogliere un punto prezioso che avrebbe interrotto la striscia negativa di sconfitte. Un match sostanzialmente in equilibrio in cui i gialloblu hanno espresso del buon calcio, salvo poi subire il gol decisivo nelle ultime battute. Peccato perchè i ragazzi di mister Marco Strappini avrebbero meritato il pareggio ma alla fine si torna a casa a mani vuote. Prima frazione senza particolari sussulti, tranne un colpo di testa Piermattei di poco a lato ed una conclusione di Menghini che non trova la porta. Nella ripresa la gara si fa più frizzante: partono meglio i locali che prima sfiorano il gol con Brunelli, poi al 57′ trovano il vantaggio con la bella conclusione dal limite dell’area di Toteri. I villans reagiscono e pervengono al pareggio al 73′ grazie a Camiletti, bravo a sfruttare la torre di Ruggeri e freddo sotto porta. Il Villa Musone rimane in dieci per il doppio giallo a Marchetti tuttavia il pareggio sembra il risultato finale ma all’80’ Arcangeli, da punizione, pesca il jolly che regala i tre punti ai padroni di casa e lascia i gialloblu a bocca asciutta. “Una sconfitta beffarda – commenta mister Marco Strappini – dobbiamo limitare anche quei pochi errori che commettiamo perchè nelle ultime gare ci costano sempre dei gol. Bisogna lavorare a testa bassa e tocca a noi far girare il vento”.

Intanto continuano gli incontri formativi organizzati dalla società rivolti al settore giovanile, e non solo. Lunedì 4 dicembre, alle ore 18.30 presso la sala di Via Anders all’Acquaviva, nuovo appuntamento. Questa volta il tema è “Gli indirizzi formativi del settore giovanile” trattato dal prof. Floriano Marziali, Coordinatore Federale SGS Regione Marche. Prenderanno parte al momento formativo anche il presidente Gianluca Camiletti e Davide Finocchi, responsabile tecnico del settore giovanile gialloblu. L’incontro è obbligatorio per i tecnici del Villa Musone, ed è aperto a dirigenti, genitori, e società del territorio.

 

SASSOFERRATO GENGA – VILLA MUSONE 2-1 (0-0 pt)

SASSOFERRATO GENGA: Latini, Petroni, Corazzi, Ruggeri, Brunelli (72′ Marchi), Arcangeli, Zucca, Castellani Andrea (80′ Santi, 86′ Castellani Francesco), Toteri (95′ Ciccacci), Piermattei, Turchi. All. Ricci

VILLA MUSONE: Cingolani, Bellucci, Zagaglia, Ruggeri, Ortolani, Pucci, Camilletti (74′ Moglie), Marchetti, Tonuzi (63′ Liguori), Mascambruni, Menghini. All. Strappini

Arbitro: Fiorucci di Jesi

Reti: 57′ Toteri, 73′ Camilletti, 80′ Arcangeli

Note: Ammoniti: Brunelli, Ruggeri, Liguori. Espulsi: al 74′ Marchetti per doppia ammonizione, al 94′ Zucca rosso diretto.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE NELLA TANA DEL SASSOFERRATO GENGA

 

I villans cercano di tornare a fare punti per riprendere la corsa in classifica

 Il Villa Musone a caccia di punti. Dopo lo stop contro il Gabicce Gradara, i villans cercano di tornare a correre in classifica. Infatti i gialloblu non raccolgono punti dal 5 Novembre, il pareggio in casa del Cantiano, e la vittoria manca da quasi un mese. Un’eternità per una compagine partita bene ed abituata a fare punti in questo avvio di stagione. I ragazzi di mister Marco Strappini hanno voglia di riprendere il cammino per il morale e la classifica, anche se in questa prima parte di stagione le squadre sono ancora tutte ravvicinate. Il prossimo appuntamento, in trasferta, vede i villans affrontare il Sassoferrato Genga. La neopromossa dalla Prima Categoria ha mantenuto quasi inalterato il blocco della passata stagione cambiando allenatore, è arrivato il tecnico Bartolomeo di Renzo, ed innestando alcuni volti nuovi provenienti dall’Umbria. I bianco azzurri hanno raccolto finora 14 punti e sono reduci dallo stop contro la capolista Filottranese che ha interrotto una striscia di tre vittorie consecutive. Squadra solida in difesa, con solo otto reti al passivo, i gol sono garantiti da Emanuele Piermattei, sette reti all’attivo per lui. “Veniamo da un periodo in cui abbiamo subito delle sconfitte, alcune immeritate – precisa Lorenzo Marchetti, volto nuovo in casa gialloblu arrivato in estate dal Castelfidardo – e pertanto c’è voglia di riscatto. Andremo ad affrontare una squadra solida ma da parte nostra c’è la volontà di tornare a casa con i punti. In settimana ci siamo allenati bene e siamo fiduciosi in vista di questa trasferta. Dobbiamo mettere in campo la giusta concentrazione e con l’aiuto di tutti possiamo superare questo momento. Per me è la mia prima volta con questa squadra e mi sono fin da subito trovato bene con tutti, (mister, compagni e dirigenza). È anche la mia prima esperienza nel campionato di Promozione e devo ammettere che è un torneo molto equilibrato e combattuto. Ogni domenica devi metterti in discussione e non c’è mai nulla di scontanto”. Insomma una sfida non semplice, contro una compagine solida, ma i gialloblu hanno voglia di punti. Fischio d’inizio sabato 2 dicembre alle ore 14.30 al “Comunale” di Sassoferrato. Dirige l’incontro il signor Kristian Fiorucci di Jesi. Go villans!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

LA SETTIMANA DEL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE

Altra settimana importante per il settore giovanile del Villa Musone. Partiamo con la Juniores di mister Carlo Mandola, impegnata nel girone B. I gialloblu, al termine di un match tirato e combattuto, si impongono per 1-0 sul Montecosaro. Il gol è arrivato quasi allo scadere, per la precisione al ’92, grazie a  Papa Diallo che con un perfetto colpo di testa, su una punizione battuta da fuori area, ha beffato il portiere ospite insaccando la rete della vittoria. Altri tre punti importanti in cascina per i giovani villans che salgono in classifica generale a quota 20 punti, staccando lo stesso Montecosaro ed avvicinandosi al Camerano, a 22 punti, mentre in vetta rimane sempre il Chiesanuova. La prossima sfida, prevista nel weekend, è contro la Vigor Castelfidardo nel derby della Val Musone. I vigorini attualmente hanno fin qui raccolto 10 punti, e sono reduci dalla pirotecnica vittoria esterna per 3-2 sul campo dell’Osimo Stazione CD. Un match interessante per i villans, pronti a confermarsi dopo questo successo. Per quanto riguarda gli Allievi ed i Giovanissimi partiranno con la seconda fase provinciale che inizierà il 19 dicembre.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone