PAREGGIO AD OCCHIALI PER IL VILLA MUSONE

 

I gialloblu vengono fermati sullo 0-0 dalla Nuova Real Metauro

Il Villa Musone impatta per 0-0 contro la Nuova Real Metauro. I gialloblu tornano a fare punti dopo un periodo di digiuno, anche se non sono riusciti ad essere precisi sotto rete per poter portare a casa l’intera posta in palio. Un punto che comunque smuove la classifica dei ragazzi di mister Marco Strappini anche se l’appuntamento con la vittoria e’ ancora rimandata. Primi minuti di studio tra le due compagini poi al 15′ primo squillo per i villans, dopo una bella azione manovrata sulla sinistra, con il cross di Recanatini per la testa di Liguori che non trova di poco la porta. Continuano a spingere i gialloblu al 21′ con Ortolani che sfonda al centro ma la sua conclusione rasoterra viene messa in corner da Maramonti. Colletta ci prova da posizione interessante su punizione ma la palla sorvola la traversa. Risponde la Nuova Real Metauro al 40′ con Traiani che sfrutta un rimpallo fortunoso e calcia di poco a lato da posizione interessante. Ad inizio ripresa si fanno vedere maggiormente gli ospiti: prima Bracci tenta un cross dalla sinistra che si trasforma in una conclusione messa in angolo da Cingolani, poi al 60′ Pagnoni viene liberato dal limite dell’area ma la sua conclusione potente e’ centrale. I villans hanno una ghiotta occasione al 67′ su azione di corner con Ortolani che non riesce ad essere incisivo da due passi. Al 75′ Mascambruni trova una bella conclusione a giro che di poco non trova il bersaglio grosso. I ragazzi di mister Marco Strappini tentano il forcing finale ma non riescono ad essere incisivi sotto porta ed il risultato non si sblocca. Finisce con un pareggio a reti bianche. ”Abbiamo sempre tenuto in mano il pallino del gioco – commenta mister Marco Strappini – ma non siamo stati abili e cinici a sbloccare il risultato e percio’ e’ maturato lo 0-0. Peccato perche’ qualche occasione interessante c’e’ stata nei 90 minuti pero’ il gol non e’ arrivato”.

 

VILLA MUSONE – NUOVA REAL METAURO 0-0

VILLA MUSONE: Cingolani, Recanatini, Bellucci, Moglie (74′ Zagaglia), Ortolani, Pucci, Colletta, Camilletti (86′ Agostinelli), Liguori (62′ Tonuzi), Mascambruni, Menghini A disp. Piccione,  Piccinini L., Cardelli, Piccinini M. All. Strappini

NUOVA REAL METAURO: Maramonti, Romagna, Giuliani, Ceramicola (23′ Cerreti), Vagnini, Figueredo (72′ Gasparini), Giacomelli (75′ Bernardini), Pagnoni, Bracci (92′ Barattini), Giuliani, Traiani A disp. Cespuglio, Sbrega, Mendy All. Rondina

Arbitro: Gagliardini di Macerata

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VUOLE SBLOCCARSI

 

I villans cercano i tre punti contro il Nuovo Real Metauro

Il Villa Musone vuole interrompere il lungo digiuno da punti. Dopo lo stop beffardo in quel di Sassoferrato, i villans hanno voglia di tornare a fare punti ed interrompere così la striscia negativa. I gialloblu hanno sempre sfoderato buone prestazioni, purtroppo non accompagnate da vittorie o pareggi che avrebbero permesso di smuovere la classifica: classifica peraltro molto corta visto che i play-off distano solamente cinque lunghezze. I ragazzi di mister Marco Strappini ricevono la visita della Nuova Real Metauro, attualmente fanalino di coda con cinque punti all’attivo. I gialloverdi sono reduci da quattro stop consecutivi e fuori casa hanno ottenuto una sola vittoria e quattro sconfitte. Da circa una settimana la squadra pesarese ha cambiato guida tecnica, con il ritorno in panchina di mister Ivan Rondina, per cercare di invertire la rotta. Una squadra giovane ma che non è riuscita ad esprimere il suo potenziale, mentre i gol sono garantiti dalla giovane punta Bracci. “Siamo reduci dalla sconfitta immeritata di Sassoferrato in cui gli episodi non ci hanno favorito – commenta Matteo Camilletti a segno nell’ultimo match – Ora è importante tornare alla vittoria per il morale e per smuovere la classifica, visto che è da un pò che non vinciamo. Inoltre i tre punti ti danno serenità e ti permettono di lavorare con più tranquillità in allenamento. Come dicevo veniamo da un periodo non troppo positivo, anche se le buone prestazioni non sono quasi mai mancate, ma l’ottimo avvio di stagione ed una classifica molto corta ci permettono di rimanere in una posizione di classifica non troppo scomoda. Però dobbiamo risalire la china e sabato incontriamo la Nuova Real Metauro: non dobbiamo guardare la loro classifica e non dobbiamo sottovalutarli assolutamente, altrimenti rischiamo di incappare in brutte figure”. Matteo è un altro volto nuovo in casa gialloblu. “Per quanto mi riguarda – continua il centrocampista dei villans – sono arrivato in estate e mi trovo molto bene qui. Il gruppo è nuovo ma è già molto affiatato, il mister è bravissimo così come lo staff tecnico e dirigenziale. Anche sabato sono andato a segno ed ho avuto un ottimo inizio dal punto di vista realizzativo. L’obiettivo è quello di continuare così”. Fischio d’inizio sabato 9 dicembre, alle ore 14.30, al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Riccardo Gagliardini di Macerata. Go villans!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

FEDERICO AGOSTINELLI TORNA IN CASACCA GIALLOBLU

 

Gradito ritorno nei villans per Federico, autore del gol che valse la Promozione due anni fa

Graditissimo ritorno in casa Villa Musone. La società gialloblu comunica che Federico Agostinelli torna a vestire la casacca dei villans. Federico, classe ’89 di ruolo attaccante, è un volto noto per i tifosi gialloblu: infatti il calciatore ha vestito la casacca dei villans per ben nove stagioni, dal 2008 al 2016, vivendo in prima persona la storica cavalcata dalla Seconda Categoria alla Promozione e recitando anche un ruolo da protagonista. Infatti fu suo il gol del 3-2 negli ultimi minuti dei supplementari che regalò il passaggio in Promozione ai gialloblu contro l’Audax Piobbico. Dopo due stagioni al Real Porto, in Seconda Categoria, ecco il ritorno a “casa” per Federico. “E’ una bella scelta – commenta l’attaccante del Villa Musone – Mi mancava questa categoria e non poteva esserci scelta migliore nel ritornare in questa società a cui sono molto legato e dove ho trascorso buona parte della mia carriera. Anche se la squadra è molto cambiata rispetto a quando sono andato via, ho trovato tanti amici sia dentro che fuori dal campo. Dopo due stagioni in Seconda Categoria, scelta che avevo fatto principalmente per motivi di lavoro, ho deciso di rimettermi in gioco. L’auspicio è quello di fare bene in questa seconda parte di stagione”. Bentornato Federico!

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VIENE RIMONTATO ALLA FINE

 I villans escono sconfitti contro il Sassoferrato Genga per 2-1

Il Villa Musone subisce una sconfitta beffarda. I villans vengono superati nelle ultime battute dai padroni di casa del Sassoferrato Genga per 2-1 e non riescono a cogliere un punto prezioso che avrebbe interrotto la striscia negativa di sconfitte. Un match sostanzialmente in equilibrio in cui i gialloblu hanno espresso del buon calcio, salvo poi subire il gol decisivo nelle ultime battute. Peccato perchè i ragazzi di mister Marco Strappini avrebbero meritato il pareggio ma alla fine si torna a casa a mani vuote. Prima frazione senza particolari sussulti, tranne un colpo di testa Piermattei di poco a lato ed una conclusione di Menghini che non trova la porta. Nella ripresa la gara si fa più frizzante: partono meglio i locali che prima sfiorano il gol con Brunelli, poi al 57′ trovano il vantaggio con la bella conclusione dal limite dell’area di Toteri. I villans reagiscono e pervengono al pareggio al 73′ grazie a Camiletti, bravo a sfruttare la torre di Ruggeri e freddo sotto porta. Il Villa Musone rimane in dieci per il doppio giallo a Marchetti tuttavia il pareggio sembra il risultato finale ma all’80’ Arcangeli, da punizione, pesca il jolly che regala i tre punti ai padroni di casa e lascia i gialloblu a bocca asciutta. “Una sconfitta beffarda – commenta mister Marco Strappini – dobbiamo limitare anche quei pochi errori che commettiamo perchè nelle ultime gare ci costano sempre dei gol. Bisogna lavorare a testa bassa e tocca a noi far girare il vento”.

Intanto continuano gli incontri formativi organizzati dalla società rivolti al settore giovanile, e non solo. Lunedì 4 dicembre, alle ore 18.30 presso la sala di Via Anders all’Acquaviva, nuovo appuntamento. Questa volta il tema è “Gli indirizzi formativi del settore giovanile” trattato dal prof. Floriano Marziali, Coordinatore Federale SGS Regione Marche. Prenderanno parte al momento formativo anche il presidente Gianluca Camiletti e Davide Finocchi, responsabile tecnico del settore giovanile gialloblu. L’incontro è obbligatorio per i tecnici del Villa Musone, ed è aperto a dirigenti, genitori, e società del territorio.

 

SASSOFERRATO GENGA – VILLA MUSONE 2-1 (0-0 pt)

SASSOFERRATO GENGA: Latini, Petroni, Corazzi, Ruggeri, Brunelli (72′ Marchi), Arcangeli, Zucca, Castellani Andrea (80′ Santi, 86′ Castellani Francesco), Toteri (95′ Ciccacci), Piermattei, Turchi. All. Ricci

VILLA MUSONE: Cingolani, Bellucci, Zagaglia, Ruggeri, Ortolani, Pucci, Camilletti (74′ Moglie), Marchetti, Tonuzi (63′ Liguori), Mascambruni, Menghini. All. Strappini

Arbitro: Fiorucci di Jesi

Reti: 57′ Toteri, 73′ Camilletti, 80′ Arcangeli

Note: Ammoniti: Brunelli, Ruggeri, Liguori. Espulsi: al 74′ Marchetti per doppia ammonizione, al 94′ Zucca rosso diretto.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE NELLA TANA DEL SASSOFERRATO GENGA

 

I villans cercano di tornare a fare punti per riprendere la corsa in classifica

 Il Villa Musone a caccia di punti. Dopo lo stop contro il Gabicce Gradara, i villans cercano di tornare a correre in classifica. Infatti i gialloblu non raccolgono punti dal 5 Novembre, il pareggio in casa del Cantiano, e la vittoria manca da quasi un mese. Un’eternità per una compagine partita bene ed abituata a fare punti in questo avvio di stagione. I ragazzi di mister Marco Strappini hanno voglia di riprendere il cammino per il morale e la classifica, anche se in questa prima parte di stagione le squadre sono ancora tutte ravvicinate. Il prossimo appuntamento, in trasferta, vede i villans affrontare il Sassoferrato Genga. La neopromossa dalla Prima Categoria ha mantenuto quasi inalterato il blocco della passata stagione cambiando allenatore, è arrivato il tecnico Bartolomeo di Renzo, ed innestando alcuni volti nuovi provenienti dall’Umbria. I bianco azzurri hanno raccolto finora 14 punti e sono reduci dallo stop contro la capolista Filottranese che ha interrotto una striscia di tre vittorie consecutive. Squadra solida in difesa, con solo otto reti al passivo, i gol sono garantiti da Emanuele Piermattei, sette reti all’attivo per lui. “Veniamo da un periodo in cui abbiamo subito delle sconfitte, alcune immeritate – precisa Lorenzo Marchetti, volto nuovo in casa gialloblu arrivato in estate dal Castelfidardo – e pertanto c’è voglia di riscatto. Andremo ad affrontare una squadra solida ma da parte nostra c’è la volontà di tornare a casa con i punti. In settimana ci siamo allenati bene e siamo fiduciosi in vista di questa trasferta. Dobbiamo mettere in campo la giusta concentrazione e con l’aiuto di tutti possiamo superare questo momento. Per me è la mia prima volta con questa squadra e mi sono fin da subito trovato bene con tutti, (mister, compagni e dirigenza). È anche la mia prima esperienza nel campionato di Promozione e devo ammettere che è un torneo molto equilibrato e combattuto. Ogni domenica devi metterti in discussione e non c’è mai nulla di scontanto”. Insomma una sfida non semplice, contro una compagine solida, ma i gialloblu hanno voglia di punti. Fischio d’inizio sabato 2 dicembre alle ore 14.30 al “Comunale” di Sassoferrato. Dirige l’incontro il signor Kristian Fiorucci di Jesi. Go villans!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

LA SETTIMANA DEL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE

Altra settimana importante per il settore giovanile del Villa Musone. Partiamo con la Juniores di mister Carlo Mandola, impegnata nel girone B. I gialloblu, al termine di un match tirato e combattuto, si impongono per 1-0 sul Montecosaro. Il gol è arrivato quasi allo scadere, per la precisione al ’92, grazie a  Papa Diallo che con un perfetto colpo di testa, su una punizione battuta da fuori area, ha beffato il portiere ospite insaccando la rete della vittoria. Altri tre punti importanti in cascina per i giovani villans che salgono in classifica generale a quota 20 punti, staccando lo stesso Montecosaro ed avvicinandosi al Camerano, a 22 punti, mentre in vetta rimane sempre il Chiesanuova. La prossima sfida, prevista nel weekend, è contro la Vigor Castelfidardo nel derby della Val Musone. I vigorini attualmente hanno fin qui raccolto 10 punti, e sono reduci dalla pirotecnica vittoria esterna per 3-2 sul campo dell’Osimo Stazione CD. Un match interessante per i villans, pronti a confermarsi dopo questo successo. Per quanto riguarda gli Allievi ed i Giovanissimi partiranno con la seconda fase provinciale che inizierà il 19 dicembre.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VIENE BATTUTO DAL GABICCE GRADARA

I villans vengono battuti a domicilio per 2-0

Il Villa Musone non riesce ad invertire la rotta. I villans vengono battuti a domicilio dal Gabicce Gradara per 2-0 e non riescono a cogliere punti. I gialloblu finiscono al tappeto dopo una buona prestazione contro una squadra cinica e brava a sfruttare le occasioni che gli sono capitate. Adesso bisogna resettare questo stop e concentrarsi per la prossima partita per cercare di tornare al successo. Buon inizio per i villans: al 7′ bello scambio in area ospite con Marchetti che viene murato da Palazzi. Le squadre difendono con ordine e concedono pochi spazi. Al 18′ bella incursione sulla sinistra di Tonuzi e da posizione defilata conclude in porta trovando la risposta del numero uno ospite. Al primo affondo tuttavia il Gabicce Gradara trova la rete. Minuto 19, cross dalla destra di Muratori per la testa di Rossi che batte Cingolani nonostante il suo intervento in tuffo. ll Villa Musone prova a creare qualche pericolo dalle parti di Palazzi ma manca la precisione. Marchetti viene murato da un difensore ospite dentro l’area, mentre al 36′ Tonuzi su punizione trova la replica dell’estremo difensore pesarese. Il primo tempo si chiude con i villans in svantaggio. Nella ripresa parte forte la compagine di mister Barattini che nei primi minuti si fa vedere dalle parti di Cingolani. Prima tocca a Costa, con una punizione dal limite dell’area, chiamare in causa l’estremo difensore gialloblu poi a Grandicelli, murato sempre dal capitano del Villa Musone. Risponde al 48′ la compagine di mister Strappini, dopo un’azione avvolgente, con Tonuzi che dal dischetto del rigore calcia alto l’assist di Marchetti. Un minuto dopo la replica della formazione di mister Barattini, con Costa che colpisce di testa da buona posizione ma centra il palo. Al 60′ altra interessante occasione per i villans ma Tonuzi di testa non riesce ad indirizzare verso la porta. Il Gabicce Gradara tuttavia trova il raddoppio al 67′ ancora una volta con Rossi: bella combinazione al limite dell’area ed il numero 9 ospite calcia al volo trovando un siluro che si insacca sotto il sette. I gialloblu tentano la reazione ma Tonuzi di testa trova la replica di Palazzi. Gli ospiti sfiorano il tris all’80’ ma Cingolani si supera su Fabbri. Finale arrembante per i ragazzi di mister Marco Strappini che non riescono a superare Palazzi, dimostrandosi provvidenziale in alcune situazioni. Finisce 2-0 per il Gabicce Gradara. ”Siamo stati puniti sulla nostra prima disattenzione – commenta mister Marco Strappini – in un primo tempo equilibrato. Dobbiamo evitare queste situazioni perche’ poi devi giocare per cercare di recuperare il risultato e non e’ mai facile. Peccato perche’ nella ripresa non siamo andati male”.

 

VILLA MUSONE – GABICCE GRADARA 0-2 (0-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Recanatini, Bellucci, Moglie (70′ Zagaglia), Ortolani, Pucci, Colletta, Marchetti (70′ Camilletti), Tonuzi (82′ Liguori), Mascambruni, Menghini A disp. Piccione, Piccinini, Cardelli, Ruggeri, Camilletti All. Strappini

GABICCE GRADARA: Palazzi, Arduini, Costa, Fabbri, Scarponi, Sabattini, Santucci (86′ Tafuro), Pratelli, Rossi (90′ Ceramicola), Muratori (75′ Ferrani), Grandicelli (82′ Marchetti) A disp. Alessandrini, Zanaboni, Simoncelli All. Barattini

Arbitro: Evangelista di Macerata

Reti: 19′ e 67′ Rossi

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE OSPITA IL GABICCE GRADARA

 

Sabato al “Tubaldi” i villans cercano il riscatto

Il Villa Musone contro il Gabicce Gradara per cercare di invertire la rotta. I villans, dopo gli ultimi stop in campionato, cercano di tornare a fare punti per smuovere la classifica. I gialloblu sono a secco dal 5 novembre, la trasferta di Cantiano, e davanti al proprio pubblico vogliono ottenere il riscatto. Dopo la sconfitta in Coppa Italia contro la Passatempese, in cui la squadra ha sfoderato un’ottima prestazione nonostante il risultato negativo, i ragazzi di mister Marco Strappini attendono la visita della terza forza del girone. La compagine di mister Barattini ha raccolto nelle ultime tre uscite sette punti sui nove disponibili ed in trasferta non ha mai pareggiato, due vittorie e due sconfitte. In estate è stata confermato il blocco della passata stagione con gli innesti di Christopher Santucci, attaccante, e Andrea Grassi, entrambi dal Fya Riccione, oltre al giovane Luca Grandicelli dalla Vis Pesaro. Un avversario importante ma i villans vogliono tornare a fare punti. “Veniamo dalla partita di Coppa in cui abbiamo giocato bene – commenta  il giovane Luca Mascambruni – e, nonostante il risultato non ci sia stato favorevole, dobbiamo ripartire da quella prestazione. Sarà una partita difficile perchè il Gabicce Gradara è una bella squadra, comunque con il giusto atteggiamento e la giusta concentrazione possiamo giocarcela alla pari con chiunque. A Villa Musone mi trovo molto bene, ormai sono tre anni che sono qui, e il mio obiettivo è quello di migliorarmi sempre di più. Sono ancora giovane e quindi con il lavoro e l’impegno potrò riuscire nel mio obiettivo”. Fischio d’inizio sabato 25 novembre alle ore 14.30 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Umberto Evangelista di Macerata. Go villans!

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TIENE TESTA ALLA PASSATEMPESE

I villans escono sconfitti 2-0 da Passatempo dopo una buona partita

Il Villa Musone esce a testa alta da Passatempo. Nonostante una sconfitta, 2-0 per i padroni di casa il risultato finale, i villans sfoderano un’ottima prestazione, tenendo bene il campo e giocando del buon calcio per buona parte del match. I gialloblu hanno pagato a caro prezzo due disattenzioni su cui sono stati puniti: una sconfitta immeritata per quanto fatto vedere oggi, in cui i ragazzi di mister Marco Strappini non hanno lesinato l’impegno. Insomma buone risposte dai tanti giovani scesi in campo oggi, alcuni tra l’altro all’esordio in prima squadra, a conferma del valore dei ragazzi del settore giovanile che nel corso della stagione trovano spazio nel campionato di Promozione. Per la Passatempese successo importante, visto che con il 2-0 accedono al turno successivo di Coppa Italia, a discapito del Moie Vallesina. Primi minuti arrembanti per i villans, che si rendono pericolosi dalle parti di Frelli, con Mascambruni protagonista. Tuttavia al primo affondo i galletti passano in vantaggio: minuto 13, errore della retroguardia gialloblu con Censori che viene atterrato, in maniera dubbia, in area. Per l’arbitro Cardelli e’ rigore e Ghergo realizza spiazzando Piccione. Lo svantaggio non demoralizza i ragazzi di mister Marco Strappini che continuano ad attaccare. Al 22′ i villans troverebbero la rete del pareggio con un gran gol al volo di Mascambruni ma l’arbitro annulla per un fallo in area dei galletti commesso da un gialloblu. Spinge ancora il Villa Musone al 35′ con una pericolosa conclusione dalla distanza di Tonuzi, di poco sopra la traversa. I gialloblu tengono bene il campo, concedendo poco agli avversari, ma il gol del pareggio non arrriva e si va al riposo in svantaggio. Nella ripresa primo squillo per Censori, conclusione di poco sopra la traversa, risponde poco dopo Paci ma il suo diagonale e’ bloccato a terra da Frelli. Al 75′ Mascambruni dalla destra, su punizione, sfiora il palo. All’83’ Magi crossa dalla sinistra ma la sfera prende una traiettoria strana e sorvola di poco l’incrocio dei pali. Al minuto 86 svarione della retroguardia dei villans e Staffolani, solo davanti a Piccione, si fa ipnotizzare dal numero uno ospite. Il bomber dei galletti però non sbaglia nel finale, quando solo dentro l’area sfrutta una ribattuta e insacca in rete il 2-0 che permette l’accesso al turno successivo per i locali. “Al di là del risultato, che ci penalizza troppo, – commenta mister Marco Strappini – sono contento della prestazione dei ragazzi. Ho avuto buone indicazioni da parte di tutti i giocatori scesi in campo oggi, tra l’altro anche diversi giovani, e mi è piaciuto l’atteggiamento avuto nel corso della partita. Dobbiamo avere sempre questo spirito, anche nelle prossime partite”.

 

PASSATEMPESE – VILLA MUSONE 2-0 (1-0 pt)

PASSATEMPESE: Frelli, Scarponi, Filipponi, Stortoni (56′ Graciotti), Morra, Borgognoni (63′ Violini), Concettoni, Magi, Ghergo, Pericolo (45′ Maraschio), Censori (80′ Staffolani) A disp. Moscoloni, Madonna, Simoncini All.Strappini S.

VILLA MUSONE: Piccione, Recanatini (66′ Falzone), Spinelli, Cardelli (59′ Piccinini S.), Piccinini L., Pucci, Zagaglia (51′ Diallo), Moglie (90′ Camilletti), Tonuzi, Mascambruni, Liguori (30′ Paci) A disp. Cingolani, Sbacco All. Strappini M.

Arbitro: Cardelli di Pesaro

Reti: 13′ Ghergo (rig), 90′ Staffolani

Note: Ammoniti Filipponi, Stortoni, Diallo

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd

LA SETTIMANA DEL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE

Altra settimana intensa per i ragazzi del settore giovanile del Villa Musone. La Juniores di mister Carlo Mandola, nel derby in casa del Loreto, ottengono una schiacciante vittoria per 5-0 contro i gialloverdi, grazie ad una prestazione maiuscola dei giovani gialloblu in una splendida cornice di pubblico. Un successo importante che gli permette di salire a quota 17 in classifica generale, a ridosso delle prime. Nel weekend sfida importante casalinga contro il Montecosaro, appaiato con i gialloblu, per continuare a tenere le posizioni di testa. Gli Allievi Provinciali di mister Giorgio Capitanelli sbancano Camerano per 1-0 e si portano a quota 13 in classifica, mantenendo saldo il secondo posto. Questo weekend amichevole contro la Castelfrettese.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone