IL VILLA MUSONE IMPEGNATO IN COPPA MARCHE

Il Villa Musone cerca il riscatto in Coppa Marche. Dopo la sconfitta di sabato gli uomini di mister Maurizio Marincioni tornano subito in campo nella competizione che li vede nel raggruppamento con Cluentina e Staffolo. Si comincia martedì 15 Ottobre in casa della Cluentina, che milita nel girone C di Prima Categoria, attualmente a nove punti in classifica generale. La compagine di Pietro Canesin, confermato alla guida della formazione biancorossa, in estate ha cambiato molto rinnovando la rosa. Una squadra che finora in campionato ha sempre vinto o perso, mai pareggiato, con un giocatore pericoloso come Davide Cammertoni. Sicuramente un avversario interessante, contro cui sarà necessario dare il massimo per cercare di partire con il piede giusto nella competizione in vista poi della sfida interna contro lo Staffolo. Come detto c’è voglia di rivalsa da parte dei villans, che arrivano a questo appuntamento con la voglia di non sbagliare dopo le ultime due sconfitte consecutive. Fischio d’inizio martedì 15 Ottobre alle ore 20.30 a Piediripa. Dirige l’incontro il signor Alessio Capponi di Macerata.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE VIENE FERMATO DALLA SAMPAOLESE

Seconda sconfitta consecutiva per i villans

Il Villa Musone viene nuovamente sconfitto di misura. I villans cadono in casa per 1-0 contro la Sampaolese dopo un match molto fisico ed intenso sul piano dell’agonismo contro una compagine interessante. Un pò di sfortuna per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni che hanno fallito il penalty del possibile pareggio nella ripresa e che non sono riusciti a concretizzare il forcing offensivo. Si tratta del secondo stop consecutivo per i gialloblu, che rimangono a quota 4 in classifica generale. Prima occasione al 5′ per gli ospiti con la punizione al limite di Biagioli deviata in tuffo da Martino. Risponde il Villa Musone con il traversone di Agostinelli su cui Carnevalini non arriva. La sfida e’ molto tattica ma gli ospiti quando si fanno vedere sono pericolosi: al 29′ Biagioli dalla distanza sfiora il palo, mentre un minuto dopo Bediako di testa non trova di poco la porta. Rispondono i villans con Agostinelli che supera Callimaci con un pallonetto che esce fuori. La Sampaolese da palla ferma e’ sempre insidiosa e Ronconi di testa impensierisce Martino. Ad avvio ripresa gli ospiti passano in vantaggio su una serie di batti e ribatti in area gialloblu con Schiavoni che mette la sfera nel sacco. Gli uomini di mister Marincioni rispondono subito con Agostinelli ma Callimaci e’ provvidenziale. Il Villa Musone si porta in avanti ed al 77′ Giammaria viene atterrato in area. Per il signor Mancini e’ rigore ma Piccini si fa ipnotizzare dal portiere avversario che devia la sfera. I villans tentano il forcing finale senza fortuna, finisce 1-0 per gli ospiti. “Abbiamo giocato contro una compagine organizzata – commenta il ds Massimiliano Trozzi – che nell’unica occasione da gol nella ripresa ci ha punito. Il pareggio ci poteva stare stretto: abbiamo fallito un rigore a 15 minuti dalla fine quando ancora la gara era tutta da giocare. Credo che la squadra oggi non abbia niente da rimproverarsi, tranne il fatto di essere poco cinica sotto porta. Purtroppo gli episodi ci girano male in questo inizio di stagione difficile, comunque rimango fiducioso ed attendiamo questa vittoria che ci faccia svoltare. E’ difficile perchè quando giochi male e perdi ci sta, come contro il Cupramontana, però oggi questa sconfitta è immeritata. La classifica dice che abbiamo 4 punti e non erano queste le aspettative di inizio stagione, – conclude Trozzi – quindi dobbiamo rimboccarci le maniche”.

VILLA MUSONE – SAMPAOLESE 0-1 (0-0 pt)

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti M. (80′ Marta), Guzzini, Carloni, Di Luca, Morra, De Martino (76′ Giammaria), Carnevalini (66′ Piccini), Diallo, Pancaldi, Agostinelli A disp. Ortenzi, Sbacco, Severini, Camilletti N. Giuliani, Tonuzi All. Marincioni

SAMPAOLESE: Callimaci, Tullio, Santoni, Ronconi, Cocilova (67′ Marchegiani A.), Calcina, Sow, Bediako (80′ Polonara), Biagioli (61′ Faris), Diagne, Schiavoni A disp. Ciccarelli, Marchegiani M., Ceci M., Ceci A., Giaccaglini, Cumani All. Latini

Arbitro: Mancini di Ancona

Reti: 47′ Schiavoni

Note: Ammonito Pancaldi, Bediako, Martino, Polonara

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE CERCA PUNTI PREZIOSI

Obiettivo cancellare lo stop di Cupramontana

Il Villa Musone vuole cancellare lo stop di Cupramontana. I villans tornano davanti al pubblico amico con la voglia di riscatto e per cercare la continuità di rendimento. Allo stadio di Villa Musone arriva la Sampaolese reduce dal KO interno contro il Marotta. Uno stop che non deve trarre in inganno perchè la compagine del confermato mister Giorgio Latini ha avuto un ottimo inizio di campionato con due successi ed un pareggio, prima della sconfitta nell’ultimo turno. Una squadra quadrata, che in estate si è rinforzata con alcuni innesti di spessore come quelli di Vincenzo Bediako e di Youssef Faris. Un test importante per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni in cerca di conferme. “L’obiettivo è quello di fare punti in casa – commenta il capitano Matteo Camilletti – Arriva una squadra quadrata ed ostica, pertanto dovremo entrare in campo con il giusto atteggiamento e la giusta mentalità per fare meglio rispetto all’ultima partita. Posso dire che quest’anno c’è un bel gruppo e mi sento di dire che la società nella scelta dei giocatori ha guardato, oltre all’aspetto tecnico, anche all’aspetto comportamentale e questo è molto importante. Mi trovo molto bene con i nuovi compagni, visto che sono uno dei pochi rimasti rispetto alla passata stagione, e penso che verremo fuori alla distanza”. Fischio d’inizio sabato 12 Ottobre alle ore 15.30 allo stadio di “Via Turati”. Dirige l’incontro il signor Lorenzo Mancini di Ancona.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VA A TAPPETO CONTRO IL CUPRAMONTANA

I villans escono sconfitti per 1-0 nella trasferta in casa dei rossoblu

Il Villa Musone va ko a Cupramontana. I villans vengono battuti dai rossoblu per 1-0 ed incappano nella seconda sconfitta del campionato. Una prestazione non troppo positiva per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni che non hanno saputo approfittare della lunga superiorità numerica scaturita al 15′ per l’espulsione di Mancini per fallo di reazione. I gialloblu si sono fatti prendere dalla frenesia e dalla fretta, giocando poco palla a terra e cercando il gioco aereo, senza troppo successo. Anzi l’occasione più ghiotta capita al Cupramontana quando  al 38’ Clementi, ben appostato sul secondo palo, raccoglie un traversone e di testa spedisce a fil di palo. Nella ripresa il Villa Musone sfiora il vantaggio con un tiro da fuori di De Martino, su cui Costarelli si supera. La svolta arriva al 71′ quando i locali passano in vantaggio grazie alla rete del neo entrato Meschini che di petto insacca la sfera. Nel finale i ragazzi di mister Marincioni tentano di acciuffare il pareggio ma senza fortuna. “Atteggiamento sicuramente da rivedere – commenta il ds Massimiliano Trozzi – dobbiamo essere più umili contro qualsiasi avversario che andremo ad incontrare. Sono molto deluso dalla prestazione odierna. Sarebbe stata una partita da 0-0 dove però non abbiamo sfruttato la superiorità numerica facendo alla fine il loro gioco, visto che abbiamo giocato poco palla a terra e loro si sono difesi bene. Abbiamo subito gol su un nostro errore difensivo che ci è costato caro”.

CUPRAMONTANA – VILLA MUSONE 1-0 (0-0 pt)

CUPRAMONTANA: Costarelli, Foroni, Serantoni, Clementi, Verdenelli, Pigliapoco, Mancini, Orlandini, Giammarco Giuliani (73’ Paesani), Rossini (12’ Manganelli), Alex Ortolani (65’ Meschini). All. Angelo Ortolani.

 

VILLA MUSONE: Martino, Marta (65’ Leone), Guzzini, Carloni, Di Luca (90’ Papa), Morra, Agostinelli (81’ Giammaria), Pancaldi, Marziani, Gabriele Giuliani (58’ De Martino), Piccini. All. Marincioni.

Arbitro: Ferretti di Jesi.

Rete: 71’ Meschini.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE IN CERCA DI CONFERME

I villans sono impegnati in trasferta in quel di Cupramontana

Il Villa Musone atteso dall’esame Cupramontana. I villans dopo il primo successo in campionato nello scorso weekend, cercano continuità di risultati per scalare la classifica. I gialloblu sono attesi dall’insidiosa trasferta in quel di Cupramontana, contro la locale compagine, che è a sei punti in classifica generale frutto di due successi ed una sconfitta. I rossoblu nell’ultimo turno hanno espugnato il campo della Laurentina ma in casa ancora sono a secco di punti. L’ex squadra allenata anche da mister Marincioni punta ad un campionato di livello, con in panca un tecnico esperto come Angelo Ortolani, e pertanto sarà un avversario interessante per valutare i progressi dei villans. “Sicuramente dovremo dare continuità al risultato di sabato – commenta Alessio Piccini – Andiamo ad affrontare una squadra in forma, su un campo molto più grande del nostro, e ci dovremo adattare a questa situazione oltre ad essere bravi a sfruttare tutte le occasioni che ci saranno durante la partita. Tuttavia con il massimo dell’umiltà scenderemo in campo e daremo il massimo”. Alessio è uno dei tanti volti nuovi arrivato in estate. “Mi sono ambientato subito – conclude l’attaccante gialloblu – sia perchè ho trovato diversi compagni che già conoscevo, avendoci giocato in passato, sia perchè a Villa Musone c’è un ambiente tranquillo. Si sta creando un bel gruppo e sono ottimista per il futuro”. Calcio d’inizio sabato 5 Ottobre alle ore 15.30 al Comunale “Ippoliti” di Cupramontana. Dirige l’incontro il signor Alessandro Ferretti di Jesi.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE COGLIE LA PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO

I villans piegano per 2-0 la Falconarese

Il Villa Musone piega la Falconarese per 2-0. Primi tre punti stagionali per i villans che riescono a conquistare la prima vittoria in campionato. Davanti al pubblico amico i ragazzi di mister Maurizio Marincioni hanno tenuto a bada un avversario insidioso e compatto, arrivato a questa sfida con la difesa imbattuta, e con un gol per tempo hanno fatto breccia nel fortino biancoverde. Una buona prova per i gialloblu che continuano il loro percorso di crescita. Primo tempo senza tante emozioni. I villans ci provano da azione di corner senza pero’ troppo successo, l’occasione piu’ ghiotta al 37′ con Piccini che sfiora il palo, mentre la Falconarese tenta qualche conclusione innocua dalla distanza. La svolta sul finire di primo tempo quando Piccini raccoglie di testa un preciso cross dalla destra di Camilletti e tutto solo mette in fondo al sacco il vantaggio dei villans. Si va al riposo sull’1-0. Nella ripresa buon avvio ospite: al 55′ Spinelli sfiora il palo dalla distanza, mentre tre minuti dopo Portaleone si invola solo davanti a Martino che riesce a deviare. I villans in velocita’ si rendono pericolosi ed il neo entrato Giammaria, giovanissimo classe 1999, finalizza in rete una precisa azione dei gialloblu. Il doppio vantaggio esalta i ragazzi di mister Marincioni che avrebbero l’occasione del tris in alcune circostanze ma non riescono a finalizzare. Finisce 2-0 per il Villa Musone. “E’ stata una partita equilibrata – commenta mister Marincioni – Il primo tempo abbiamo avuto la fortuna di fare gol nel finale di frazione, mentre nella ripresa abbiamo trovato più spazi ed anche più occasioni da gol. I ragazzi comunque sono stati encomiabili, perchè hanno messo in campo tanta grinta e spirito di sacrificio: la partita è stata difficile però la squadra è nuova e deve giocare, solo in questa maniera si potrà vedere un Villa Musone importante sotto tutti i punti di vista”.

 

VILLA MUSONE – FALCONARESE 2-0 (1-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti M., Guzzini, Carloni, Di Luca, Morra, De Martino (61′ Giammaria), Pancaldi, Marziani, Giuliani (72′ Marta), Piccini (83′ Leone) A disp. Ortenzi, Fiengo, Camilletti N., Carnevalini, Bora, Tonuzi All. Marincioni

FALCONARESE: Fabrizi, Bertotto (87′ Fusco), Quercetti, Torricini (64′ Marchetti), Boria, Di Sabato, Araco, Spinelli, Palloni, Manoni, Portaleone (64′ Gramazio) A disp. Camedda, Picciafuoco, Baldoni, Serrani, Pisciotto All. Bussoletti

Arbitro: Domizi di Macerata

Reti: 39′ Piccini, 62′ Giammaria

Note: Ammonito Carloni, Martino, Marta

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

 

IL VILLA MUSONE RICEVE LA VISITA DELLA FALCONARESE

I villans cercano i primi tre punti del campionato

Il Villa Musone cerca i primi punti casalinghi. Dopo l’esordio casalingo amaro, i villans tornano davanti al pubblico amico per regalargli la prima gioia stagionale. Sabato allo stadio di “Via Turati” arriva la gloriosa nonchè neopromossa Falconarese, proprio quest’anno celebra i 100 anni di vita, attualmente a quota 2 punti in classifica generale, frutto di due pareggi: due segni X giunti dopo due 0-0 a conferma della solidità della squadra ma anche delle difficoltà a fare gol. La compagine del confermato mister Emanuele Bussoletti è ripartita da una base solida, diverse le conferme, a cui si sono aggiunti alcuni nomi interessanti, come il bomber ex Filottranese Nicola Palloni. Una sfida contro una formazione quadrata ma i villans hanno voglia di rifarsi e cercano i primi tre punti della stagione dopo il successo sfumato all’ultimo in quel di Chiaravalle. “Siamo una squadra nuova e dobbiamo cercare la nostra identità – commenta il portiere Daniele Martino – A Chiaravalle sabato scorso ci sono stai dei progressi, anche se dobbiamo stare più attenti su alcune situazioni, però stiamo lavorando tutti bene durante la settimana e speriamo che tutto vada come deve andare”. Daniele è uno dei tanti volti nuovi del gruppo nonchè uno dei giocatori più esperti, che conosce molto bene la categoria. “Conosco bene il campionato – continua il portiere gialloblu – Sono tre anni che disputo la Prima Categoria e posso dire che è un campionato tosto. Non c’è nulla di scontato, comunque qui a Villa Musone sto benissimo. Siamo un buon gruppo, composto da tanti ragazzi, e l’unica cosa dobbiamo avere pazienza per trovare la nostra identità”. Fischio d’inizio sabato 28 Settembre alle ore 15.30 allo stadio di “Via Turati” a Villa Musone. Dirige l’incontro il signor Tommaso Domizi di Macerata.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TORNA DA CHIARAVALLE CON UN PUNTO

I8Pareggio per 2-2 per i villans con la vittoria che sfuma nel finale

Pari e rimpianti per il Villa Musone. I villans tornano da Chiaravalle con un punto dopo un pirotecnico 2-2 contro i locali, in cui i gialloblu sono stati rimontati in due occasioni. Una positiva prestazione per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni, più in palla rispetto alla prima uscita contro i Portuali Ancona, anche se rimane il rammarico per il pareggio subito quasi allo scadere. Primo tempo in cui il Villa Musone passa in vantaggio quasi subito: Rossolini spinge Piccini, per il signor Tayeb è rigore e lo stesso Piccini mette a segno il gol del vantaggio. Al 24′ Mencarelli riporta la situazione in parità con una punizione sotto il “sette”. Nella ripresa i gialloblu tornano in vantaggio al 59′ con un’azione spettacolare: contropiede veloce orchestrato da Marziani, sponda di Piccini e Pancaldi insacca in rete la sfera. Il Villa Musone resiste al forcing dei padroni di casa ma quando sembra fatta D’Urzo, in azione personale, trova la rete del pari. I villans avrebbero l’occasione per fare bottino pieno, ma il tiro cross di Morra si stampa sulla traversa e Marziani non riesce a ribattere in rete. “Siamo usciti dal campo con l’amaro in bocca perchè pensavamo di esserci meritati i tre punti – commenta mister Maurizio Marincioni – Siamo partiti bene con buona personalità trovando il gol su un rigore che a mio avviso ci stava. Dopo il vantaggio abbiamo continuato a fraseggiare in mezzo al campo ed in un campo così piccolo non è facile, infatti abbiamo subito diversi contropiedi che hanno portato a punizioni e calci d’angolo pericolosi. Nella ripresa abbiamo iniziato a verticalizzare spesso e li abbiamo messi in difficoltà, subendo poco o nulla. Nel finale D’Urzo è riuscito a sfondare sulla destra superando Camilletti e si è involato da solo in area trovando la rete del pareggio, nata quindi da una nostra lettura difensiva rivedibile. Nel finale abbiamo rischiato di vincerla ma non ci siamo riusciti. Nel complesso, non bene nel primo tempo, molto meglio nella ripresa perchè la squadra si è mossa bene grazie anche ai movimenti di Piccini e Marziani e la difesa ha retto egregiamente. Però rimane il rammarico per aver visto sfumare una vittoria”.

CHIARAVALLE  – VILLA MUSONE  2-2 (1-1 pt)

CHIARAVALLE: Cecchini, Forlani (62 Binci), Carletti, Sposito, Sampaolesi (85 Lorenzini), Rossolini, Mencarelli (73 Fioretti), Giacomelli, Tigano (79 Ramoscelli), Rocchetti (57 Marinangeli), DUrzo. All. Galdelli.

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti, Guzzini, Carloni, Di Luca, Morra, De Martino (76 Marta), Pancaldi, Marziani, Giuliani (88 Carnevalini), Piccini. All. Marincioni.

ARBITRO: Tayeb di Pesaro.

RETI: 15rig. Piccini, 24 Mencarelli, 59 Pancaldi, 86 DUrzo.

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE A CACCIA DEL RISCATTO

I villans vanno nella tana del Chiaravalle

Il Villa Musone in cerca dell’immediato riscatto. Dopo il ko interno di sabato scorso contro i Portuali Ancona, i villans hanno voltato subito pagina in vista del prossimo appuntamento. I ragazzi si sono allenati bene in settimana per arrivare pronti alla sfida in casa del Chiaravalle. Un avversario ostico quello allenato da mister Riccardo Onorato reduce da un pareggio in rimonta negli ultimi minuti sul difficile campo della Laurentina. Pertanto una squadra da affrontare con la giusta determinazione, come rimarca mister Maurizio Marincioni. “Contro i Portuali Ancona l’approccio è stato abbastanza traumatico – afferma il trainer gialloblu – contro una squadra sicuramente attrezzata per fare bene in campionato ma noi non siamo stati all’altezza della situazione. Quindi una partita nata male e proseguita in quel senso. Sabato andremo a Chiaravalle, contro una squadra reduce da un pari in rimonta e quindi galvanizzata e motivata da quel risultato, in un campo piccolo in cui bisogna tirare fuori tutte le qualità per emergere: la squadra si sta allenando bene ed è chiaro che in certi casi la differenza la fa la determinazione e la maniera come si approccia la partita. Sabato siamo stati carenti sotto questi punti di vista ma sono convinto che a Chiaravalle affronteremo la partita in un’altra maniera, convinti e sicuri delle nostre capacità”. Fischio d’inizio sabato 21 settembre alle ore 15.00 al “Comunale” di via Sant’Andrea a Chiaravalle. Dirige l’incontro il signor Sami Tayeb di Pesaro.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE HA PRESO IL VIA

 Continua a crescere il vivaio dei villans

Il settore giovanile del Villa Musone continua il suo percorso di crescita. Confermato il Responsabile Tecnico Davide Finocchi la società gialloblu mira, nell’ottica della continuità, a sviluppare un progetto in forte espansione con alcune interessanti novità. Ne parliamo proprio con Davide Finocchi che ci presenta il progetto per la nuova stagione agonistica.

Ciao Davide, è partita una nuova stagione per il settore giovanile. Quali sono gli obiettivi per la nuova annata?

– “Facciamo un passo indietro: la settimana scorsa abbiamo ottenuto il riconoscimento in Federazione perchè per il 2° anno consecutivo siamo stati riconosciuti Scuola Calcio FIGC. Un traguardo importante che certifica la qualità del nostro lavoro a livello di settore giovanile. E’ stato un iter lungo riuscire a diventare Scuola Calcio FIGC ed ovviamente lavoriamo ogni anno per confermarci, anche perchè giustamente la Federazione fissa sempre nuovi parametri. Pertanto il nostro scopo primario è quello di continuare a crescere e migliorare di anno in anno per rimanere nel novero delle Scuole Calcio. Ovviamente guardando anche alla continuità del progetto”.

I numeri però sono in crescita e questo è un aspetto positivo.

– “Senz’altro. A livello dei più piccoli quest’anno siamo cresciuti molto e questo ci fan ben sperare per il futuro, merito anche delle campagne mirate che abbiamo fatto già a partire dal Giugno scorso”.

La novità è l’apertura al calcio femminile visto l’exploit del movimento nell’ultimo anno.

– “Dobbiamo sempre guardare al futuro ed al calcio a 360°. Ormai dobbiamo uscire dal vecchio schema che questo sport è solo maschile, vista la crescita del movimento femminile. Pertanto abbiamo deciso anche qui di puntare su una campagna mirata per le bambine/ragazzine. Fino allo scorso anno non avevamo nessuna ragazzina nelle nostre squadre, mentre quest’anno abbiamo avuto diverse adesioni. Adesso molte di loro stanno facendo un periodo di prova, sicuramente è un punto su cui puntiamo e punteremo per il futuro”.

Proseguiranno gli incontri a tema organizzati dalla società?

– “Certamente, perchè ci crediamo molto. Il primo incontro è in programma venerdì 11 ottobre. Sarà con noi Massimo Schena, responsabile del Centro Tecnico Federale di Macerata- Recanati, per un incontro sul campo rivolto a tecnici e genitori per vedere le metodolgie di lavoro”.

 

ALLENATORI STAGIONE 2019-2020

 

ALLIEVI 2003-04

CAPITANELLI GIORGIO

ANCONETANI MATTEO

prep portieri

PETRINI ALBERTO

GIOVANISSIMI 2005-06

MICCIO GIOVANNI

NICOLINI MASSIMILIANO

prep portieri

PETRINI ALBERTO