IL VILLA MUSONE CERCA ALTRI PUNTI PREZIOSI

 

I villans sono impegnati in casa della Lauretina

Il Villa Musone di nuovo in campo. I villans dopo il buon pareggio contro la Fc Vigor Senigallia, seconda forza del torneo, sono impegnati in infrasettimanale nel recupero della sfida in trasferta contro la Lauretina della 15° giornata di andata. Uno scontro salvezza visto che i giallorossi hanno sei punti in classifica generale esattamente come i gialloblu, anche se la squadra di San Lorenzo in Campo ha numeri non troppo lusingheri come il peggior attacco, 9 reti solamente all’attivo, e la peggior difesa, 34 gol al passivo. Nelle ultime cinque gare i giallorossi hanno collezionato due punti e non vincono dal 2 Dicembre scorso, il 3-0 casalingo sull’Osimostazione CD. Una sfida importante che potrebbe dare ulteriore slancio ai ragazzi di mister Cristiano Caccia nella corsa per salvezza. “E’ sicuramente una partita difficile – commenta Davide Frezzi – Siamo molto vicini in classifica quindi sarà importante fare bene per cercare di risalire la china. Veniamo da un importante pareggio contro la Fc Vigor Senigallia, sia per il morale sia per la classifica, e quindi sarà fondamentale approcciare la gara nel giusto modo per riuscire a fare risultato”. Davide è arrivato da poco con il sodalizio gialloblu ma ha voglia di fare bene. “Mi sono trovato subito molto bene – continua il neo villans – Ho sposato la causa del Villa Musone e spero di dare il mio contributo per la salvezza. Vengo da realtà di categoria superiore, comunque mi sono subito ambientato”. Fischio d’inizio mercoledì 23 Gennaio alle ore 15.00 al “Comunale” di San Lorenzo in campo. Dirige l’incontro il signor Riccardo Cammoranesi di Macerata.

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE FERMA LA FC VIGOR SENIGALLIA

Pareggio spettacolare per 2-2 tra le due formazioni

Pari e patta tra Villa Musone e Fc Vigor Senigallia. Con un secondo tempo scoppiettante, le squadre si dividono la posta in palio con un 2-2 pirotecnico. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa non sono mancate le emozioni ed alla fine arriva un punto d’oro per i villans al cospetto della seconda forza del torneo: un risultato che comunque conferma i progressi fatti vedere fin qui dai ragazzi di mister Cristiano Caccia. Primi quindici minuti di studio tra le due compagini con i villans che chiudono bene tutti gli spazi. I rossoblu si fanno vedere al 17′ quando Cinotti colpisce da buona posizione ma Giulietti salva il risultato. I locali ci provano con una punizione dalla distanza di Tonuzi che sorvola la traversa. La compagine di mister Guiducci tiene in mano il pallino del gioco ma non riesce a sfondare, tuttavia quando le punte ospiti si accendono creano qualche patema alla difesa gialloblu. I vigorini al 42′ passano in vantaggio con una conclusione volante di Sabbatini ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Il primo tempo si chiude a reti bianche. Ad avvio di ripresa i vigorini passano in vantaggio con Cinotti che ribadisce in rete una respinta di Giulietti. Gli ospiti sfiorano il raddoppio al 54′ su punizione dal limite di Vitali, deviata dalla barriera sulla traversa. I villans iniziano a farsi coraggio e pervengono al pareggio al 65′ con un eurogol di Bonifazi che mette un siluro sotto l’incrocio da 40 metri. Il gol scuote i gialloblu che ribaltano la situazione al 69′ con Tonuzi che piazza una rasoiata dal limite dell’area alla destra di Minardi. I rossoblu si ributtano in avanti e dopo un’azione insistita pervengono al pareggio all’82’ con Alessandro Pesaresi che insacca da due passi. Finale aperto ad ogni risultato ma l’ultima chance capita sui piedi di Kapitonov che non riesce a superare Minardi in area piccola. Finisce 2-2 tra le due compagini. “E’ un punto prezioso per la nostra classifica al cospetto della seconda forza del torneo – commenta mister Cristiano Caccia – C’è un pò di rammarico per aver preso gol negli ultimi 10 minuti, comunque è un risultato che conferma i progressi fatti vedere finora. Tuttavia dovremo resettare subito tutto perchè ci attende una settimana intensa con due trasferte filate, il recupero contro la Lauretina e la gara di domenica contro la Filottranese, quindi dovremo essere bravi a gestire le energie fisiche e mentali. Comunque la squadra c’è e non mollerà fino alla fine”.

 

VILLA MUSONE – FC VIGOR SENIGALLIA 2-2 (0-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Giulietti, Camilletti Mat., Moglie, Pucci, Fiengo, Camilletti Mar., Cardoso (59′ Kapitonov), Mascambruni, Tonuzi (84′ Reucci), Bonifazi, Nocelli A disp. Piccione, Scocco, Prosperi, Giammaria, Liguori, Carnevalini, Bora All. Caccia

FC VIGOR SENIGALLIA: Minardi, Cuomo, Guerra (77′ Candolfi), Morganti (92′ Roberto), Magi Galluzzi, Vitali, Pesaresi A., Siena (73′ Pesaresi D.), Cinotti, D’Errico (83′ Gresta), Sabbatini (90′ Falcinelli) A disp. Morbidelli, Marzano, Rosi, Giobellina All. Guiducci

Arbitro: Serenellini di Ancona

Reti: 49′ Cinotti, 65′ Bonifazi, 69′ Tonuzi, 82′ Pesaresi A.

Note: Ammoniti Camilletti Mar., Pucci, Fiengo, Kapitonov

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

DEFINITI GLI OTTAVI DEL “5° TORNEO GIOVANI SPERANZE – CITTA’ DI RECANATI”

Il “5° Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati” entra nel vivo. Si è infatti conclusa la prima fase dell’ambita manifestazione, organizzata dal Villa Musone, riservata alla categoria “Esordienti 2006” e che vede la partecipazione di squadre provenienti da tutta la regione, quindi una vetrina importante per le migliori promesse del calcio marchigiano. Nel girone A hanno avuto la meglio il Senigallia Calcio e la Nuova Real Metauro, entrambe hanno chiuso a sette punti in classifica generale, superando l’Asd Accademia Granata e il Marina Calcio, ferme entrambe ad un punto. Nel girone B equilibrio massimo con Nuova Folgore, Asd Giovane Ancona e Fc Vigor Senigallia che passano il turno, tutte e tre le squadre sono arrivate a sei punti, mentre più staccato chiude il Borghetto. Nel girone C primo posto a punteggio pieno per la Junior Jesina, seconda piazza per la Filottranese, e passa tra le migliori terze la Jesina mentre si ferma qui l’avventura per il Moie Vallesina. Nel girone D arrivo in tandem per Junior Macerata e Villa Musone, entrambe a sette punti, più staccate la Passatempese, qualificata tra le migliori terze, ed il Potenza Picena. Nel girone E fa bottino pieno l’Atl. Calcio Porto Sant’Elpidio davanti all’Academy Civitanovese, più staccate il Settempeda e la Junior Elpidiense Calcio. Nel girone F chiude prima il Villa Sant’Antonio seguito dalla Veregrense, che supera d’un soffio la Civitanovese comunque qualificata tra le migliori terze, ed Invictus. Gli accoppiamenti degli ottavi di finale prevedono delle sfide interessanti: Real Metauro contro Fc Vigor Senigallia e Atl. Porto Sant’Elpidio contro Civitanovese, le cui vincenti approderanno al primo quarto di finale, Senigallia Calcio contro Filottranese e Junior Macerata contro Veregrense, per il secondo quarto di finale, Junior Jesina contro Nuova Folgore e Giovane Ancona contro Passatempese, per il terzo quarto di finale, Villa Musone contro Jesina e Villa Sant’Antonio contro Academy Calcio per l’ultimo quarto di finale. Ricordiamo che i quarti di finale si disputeranno nella giornata di domenica 27 Gennaio presso il campo sportivo di via Turati a Villa Musone.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE OSPITA L’FC VIGOR SENIGALLIA

Il Villa Musone all’esame Fc Vigor Senigallia. I villans ospitano la seconda forza del torneo, con l’obiettivo di non sfigurare di fronte una compagine di spessore. I vigorini attualmente sono in seconda piazza con 39 punti, in scia della capolista Anconitana sempre più in fuga. I numeri della compagine di mister Massimiliano Guiducci sono importanti, con 12 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta, con solo 4 reti al passivo, miglior difesa del girone, e 26 reti all’attivo, secondo miglior reparto del campionato. Diversi sono i giocatori rilevanti tra i senigalliesi anche se in avanti spiccano le otto reti di bomber Denis Pesaresi. I gialloblu hanno inanellato la prima vittoria stagionale e continuano a sfornare buone prestazioni: anche ad Osimo Stazione il passivo è stato fin troppo severo e pertanto servirà anche in questo caso una gara convincente come quella fatta ad Ancona. “In questo momento abbiamo bisogno di fare punti – commenta Matteo Camilletti – Abbiamo disputato delle buone partite ma dobbiamo trovare la continuità nella prestazione. L’importante è scendere in campo sempre con il giusto atteggiamento e, con il lavoro ed il sacrificio, alla lunga i risultati arrivano. Anche con la prima della classe non abbiamo sfigurato: magari l’Anconitana non era proprio in giornata e da parte nostra c’è stata una prestazione molto convincente, però abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela alla pari con chiunque. Anche con la Vigor Senigallia dovremo dare il nostro meglio per cercare di strappare qualche punto, – conclude Camilletti – l’importante è dare il massimo”. Fischio d’inizio sabato 19 Gennaio alle ore 14.30 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Marco Serenellini di Ancona.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

VILLA MUSONE SOCIETA’ IN CRESCITA: SUCCESSI DAI PULCINI AGLI ALLIEVI

Tanti successi e una sola parola, coesione. Il Villa Musone inizia bene la stagione 2018/2019 del settore giovanile. Tanti i team che quotidianamente si allenano sul campo con il gruppo guidato dal responsabile tecnico Davide Finocchi. Sono già tornati a tirare i primi calci al pallone i piccolissimi, dalla classe 2010 ai 2013, impegnati ogni settimana per due allenamenti da un’ora e mezzo. Dopo lo stop delle festività natalizie, sono tornati in campo anche i giovani che hanno meno di 10 anni. È il gruppo dei Pulcini (1° anno – classe 2009), guidato da Gianluca Carotti e Nicola Giglio. Anche i piccoli calciatori classe 2008 (Pulcini 2° gruppo) hanno ripreso gli allenamenti sotto la guida di Simone Stortoni e Mirco Catena. Attendono invece la ripresa dei campionati in primavera gli esordienti classe 2007 che, sotto la guida di Maurizio Pozzi e Simone Cecchi, hanno da poco affrontato il torneo di Porto Sant’Elpidio, durante la pausa tra i due campionati (autunnale e primaverile). “Spicca il gruppo del 2006, molto valido e su cui facciamo affidamento per il futuro – dice il responsabile Finocchi – Attualmente impegnati nel Torneo città di Recanati, i ragazzi sono a 4 punti nel loro girone e dovrebbero passare alle fasi successive”. A guidare i 13enni, in tutto circa 40 ragazzi, sono 3 mister (uno ogni 12): Giovanni Miccio, Giorgio Capitanelli e Antonio Russo. Traguardi importanti anche per i Giovanissimi che, sottolinea Finocchi, “quest’anno hanno fatto non bene ma di più”. I ragazzi allenati anche qui da Pozzi e Cecchi hanno raggiunto la fase regionale. “È un gruppo numeroso che lavora bene, con un allenatore che si è integrato benissimo nell’ambiente”, continua il responsabile. Bene anche gli Allievi che hanno iniziato la seconda fase del campionato provinciale. “Stanno facendo un buon lavoro malgrado la rosa non sia numericamente piena”, dice Finocchi. Molti infatti quelli che mister Capitanelli, coadiuvato da Matteo Anconetani, ha già formato per giocare con la Juniores. Su tre partite i ragazzi ne hanno già vinte due. La società nata nel 1981 punta a crescere sempre di più, anche grazie alla prima squadra impegnata nel campionato di Promozione.

 

Martina Milone

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE ESCE SCONFITTO DALLA TRASFERTA DI OSIMO STAZIONE

I villans cedono per 3-1 contro i ferrai

Il Villa Musone cade ad Osimo Stazione. I villans escono sconfitti dal ”Bernacchia” per 3-1. Dopo un primo tempo sotto tono i gialloblu hanno reagito bene nella ripresa ma hanno ceduto nel finale, mostrando comunque buone trame di gioco. Primo tempo a favore dei locali che passano in vantaggio al 28′ su calcio di punizione con Rossini che di testa insacca il rete. Su Mazzieri e’ bravo Giulietti ad evitare guai peggiori, mentre su Marconi il palo salva il Villa Musone. Tonuzi ha una ghiotta occasione ma calcia addosso a Bottaluscio, cosí il primo tempo si chiude sull’1-0. Nella ripresa i ragazzi di mister Caccia partono con un piglio deciso e Tonuzi coglie il pari dopo una bella azione corale. La partita e’ in bilico ma al 73′ Camilletti con un bel tiro da fuori pesca il 2-1. I gialloblu accusano il colpo e al 76′ l’arbitro assegna un rigore per un contatto dubbio su Clementi. Dal dischetto si presenta Boccolini che chiude i giochi. ”Una sconfitta troppo netta nel risultato – commenta il ds del Villa Musone Vincenzo Masi – Abbiamo regalato il primo tempo ai nostri avversari, mentre nella ripresa i locali sono calati e abbiamo cambiato l’inerzia della gara. Purtroppo il 2-1 ci ha un po’ tagliato le gambe e la partita e’ stata chiusa con un rigore molto dubbio. Abbiamo pagato un po’ fisicamente la gara di mercoledí e l’assenza di alcuni giocatori, comunque la prestazione dei ragazzi e’ stata buona”.

 

OSIMOSTAZIONE CD – VILLA MUSONE 3-1 (1-0 pt)

 

OSIMO STAZIONE C. D.: Bottaluscio; Severini, Esposito, Camilletti Davide; Carloni; Rossini, Marconi (60’Storani); Staffolani (69’ Clementi), Bugiolacchi (63’ Brandoni), Boccolini (79’ Borbotti); Mazzieri All. Menghini.

VILLA MUSONE: Giulietti; Moglie, Camilletti Matteo, Carnevalini (79’ Leone); Frezzi, Camilletti Marco, Cardoso (46’ Reucci); Pucci, Liguori (50’ Kapitonov), Nocelli; Tonuzi. All. Caccia

ARBITRO: D’ascanio di Ancona.

RETI: 28′ Rossini, 68’Tonuzzi, 73’ Camilletti Davide, 77’ rig. Boccolini.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE DI SCENA AD OSIMO STAZIONE

 Dopo il primo successo stagionale i villans cercano conferme

Il Villa Musone torna subito in campo. Dopo aver colto i primi tre punti stagionali nel recupero della 12° giornata contro il Villa San Martino, i villans sono nuovamente impegnati in campionato, questa volta in trasferta. Infatti i ragazzi di mister Cristiano Caccia sono di scena ad Osimo Stazione contro la locale compagine per cercare di confermarsi. Obiettivo non semplice perchè la formazione neopromossa ha chiuso un buon girone d’andata, con 20 punti, ed è reduce dal prestigioso successo esterno in casa della Fc Vigor Senigallia, seconda forza del torneo. In casa i ferrai hanno colto solo un successo, e tre pareggi, mentre in trasferta hanno un rendimento nettamente migliore, quattro vittorie e due pareggi. Squadra abbastanza prolifica, ma che concede anche qualcosa in difesa, può contare sulle reti di Michele Martiri e del sempiterno Giuseppe Bugiolacchi. “Finalmente è arrivata la prima vittoria stagionale – commenta il difensore Marco Camilletti – che avremmo meritato anche prima ma che per episodi o per nostri errori non è arrivata. Contro il Villa San Martino è stato un successo meritato perchè abbiamo giocato bene per tutti i 90 minuti anche se abbiamo vinto solo alla termine, in inferiorità numerica, però significa che la squadra c’è e non molla fino alla fine. Pertanto ci giocheremo tutte le gare tra cui questa contro l’Osimo Stazione che è una buona squadra, infatti all’andata mi aveva fatto una buona impressione proprio come compattezza, però ce la giocheremo assolutamente alla pari. Peccato perchè perdiamo due giocatori importanti per squalifica come Bonifazi e Mascambruni ma chi scenderà in campo sarà all’altezza della situazione. Andremo ad Osimo Stazione per giocarci la partita perchè nonostante i cinque punti in classifica abbiamo sempre giocato alla pari con chiunque, e quindi andremo giù con l’obiettivo tre punti per cercare di risalire la china. Ora come ora ragioniamo partita per partita perchè la nostra classifica non è ottimale, – conclude Camilletti – quindi dobbiamo cercare di fare più punti possibili”. Fischio d’inizio sabato 12 gennaio alle ore 14.30 al “Bernacchia” di Osimo Stazione. Dirige l’incontro il signor Michele d’Ascanio di Ancona.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE BATTE IL VILLA SAN MARTINO E APRE IL 2019 CON UNA VITTORIA

Prestazione convincente dei villans che si impongono per 3-1 sui pesaresi

Il Villa Musone apre il 2019 con un successo. I villans si impongono per 3-1 dopo una buona prova sul Villa San Martino e sfatano il tabù vittoria. I gialloblu conquistano così i primi tre punti stagionali nel recupero della 12° giornata e accorciano proprio sui pesaresi, terz’ultimi in classifica. Un successo arrivato dopo una convincente prestazione corale e che conferma i progressi messi in mostra nell’ultimo periodo da parte dei villans. Primo squillo del Villa Musone al 10′, con Bonifazi che raccoglie una respinta da calcio d’angolo e tenta la conclusione volante messa in corner da Giorgi. I villans giocano con un buon piglio, ma non riescono a perforare la difesa rossoverde, mentre gli ospiti cercano di colpire in contropiede, senza troppo successo. Al 28′ Tonuzi prova il tiro dalla distanza e Giorgi per poco non combina una frittata. Il forcing dei locali viene premiato al 39′ quando Bonifazi si inventa un eurogol da fuori area, che coglie di sorpresa l’estremo difensore ospite. La partita si anima nel finale: la compagine di mister Romani si fa viva dalle parti di Giulietti e Mazzoni centra la traversa dopo una bella azione. Da calcio d’angolo il Villa San Martino coglie il pareggio al 43′, complice una deviazione sfortunata di testa di Carnevalini. L’ultima occasione capita al Villa Musone, con un pericoloso traversone dalla sinistra di Tonuzi messo in corner all’ultimo da Baldini. Ad avvio ripresa Tonuzi chiama Giorgi ad un intervento prodigioso su una conclusione dal limite dell’area. Al 65′ discesa dalla sinistra di Cardoso ma Tonuzi non raccoglie il suo assist. I locali si complicano la vita rimanendo in dieci per l’espulsione di Bonifazi per doppia ammonizione al 75′. La compagine di mister Romani tenta l’affondo al 79′ ma Giulietti e’ bravo ad intervenire su una conclusione di Albertini. I gialloblu, in inferiorita’ numerica, non mollano e continuano a giocare. La svolta al 88′ quando, dopo un contatto Tonuzi – Baldini in area di rigore ospite, il signor Cameli decreta il rigore. Dal dischetto si presenta Frezzi che non sbaglia. Il 2-1 galvanizza i locali che approfittano degli spazi lasciati dagli avversari e chiudono la pratica al 92′, con un bel gol messo a segno da Tonuzi dopo un’azione personale insistita. “Un successo meritato – commenta mister Cristiano Caccia – Abbiamo concesso poco ai nostri avversari ed abbiamo giocato bene conquistando tre punti preziosi. Sicuramente una vittoria che dà morale e che ci permette di affrontare la prossima partita contro l’Osimo Stazione con il giusto piglio, anche se pagheremo l’assenza di alcuni giocatori squalificati”.

 

VILLA MUSONE – VILLA SAN MARTINO 3-1 (1-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Giulietti, Moglie, Camilletti Mat., Carnevalini, Frezzi, Camilletti Mar., Cardoso (93′ Kapitonov), Mascambruni, Liguori (78′ Nocelli), Bonifazi, Tonuzi A disp. Piccione, Reucci, Scocco, Fiengo, Prosperi All. Caccia

VILLA SAN MARTINO: Giorgi, Berti (73′ Silvestrini), Aureli, Bellucci, Baldini, Committante, Albertini (90′ Leone), Virgili, Mazzoni, Simoncelli, Turrini A disp. Furone, Scudera, Cardellini, Gabbanini, Bocci, Capecci, Riceputi All. Romani

Arbitro: Cameli di Fermo

Reti: 39′ Bonifazi, 43′ Carnevalini aut, 88′ Frezzi rig. 92′ Tonuzi

Note: Ammoniti Bonifazi, Aureli, Camilletti Mar., Mascambruni, Baldini Espulso al 75′ Bonifazi per doppia ammonizione

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE IMPEGNATO CONTRO IL VILLA SAN MARTINO

I villans, dopo il rinvio della gara contro la Laurentina, fanno il loro esordio nel nuovo anno

Il Villa Musone fa il suo esordio in campo nel 2019. Dopo il rinvio della gara contro la Laurentina, i gialloblu riassaporano il campionato a seguito della sosta natalizia. I ragazzi di mister Cristiano Caccia ricevono la visita del Villa San Martino, nel recupero della 12° giornata rinviata dopo i fatti di Corinaldo. Una sfida interessante in ottica salvezza con i pesaresi che in trasferta non raccolgono punti dal 14 Ottobre scorso, pareggio con la Filottranese, e peraltro sono gli unici punti raccolti finora lontano da casa. La compagine di mister Romani occupa attualmente la terz’ultima piazza con 11 punti, e con appena 9 gol all’attivo, e quindi la posta in palio non è secondaria, visto che i villans potrebbero accorciare sulla rivale. Il Villa Musone ha chiuso il 2018 con un pareggio ma ancora non ha colto i primi tre punti stagionali. “Sicuramente è una sfida importante ma non è decisiva per la stagione – commenta Vincenzo Masi ds dei villans – Quello che chiedo ai ragazzi è di mettere in campo tutta la grinta e determinazione possibile per tutti i 90 minuti. Anche perché vincere questa partita ci permetterebbe di andare a giocare la sfida di sabato contro l’Osimo Stazione con un altro spirito. Non è mai facile riprendere dopo la sosta natalizia, anche perché non avendo giocando contro la Laurentina sabato scorso questa è la nostra prima sfida nel 2019, comunque i ragazzi si sono allenati bene durante la pausa ed abbiamo potuto lavorare su alcuni aspetti. Detto questo la società crede ancora nella salvezza e rimane vigile sul mercato, nel caso si presentasse l’occasione giusta”. Fischio d’inizio mercoledì 9 Gennaio alle ore 20.45 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Lorenzo Cameli di Fermo.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TESSERA DAVIDE FREZZI

Il giocatore è già a disposizione di mister Cristiano Caccia

Il Villa Musone tessera Davide Frezzi. L’esterno di destra, classe ’98 nativo di Ancona, arricchisce l’organico a disposizione di mister Cristiano Caccia. Il giocatore, prodotto delle giovanili del Teramo, ha esordito in serie D con la casacca del Campobasso, per poi proseguire con Vibonese e Cavese. In questa stagione ha iniziato con la maglia del Montegiorgio, sempre in serie D, dove ha collezionato otto presenze. Il giocatore è già a disposizione del tecnico gialloblu. La società monitorerà comunque il mercato nel caso si presentasse un’occasione favorevole.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone