Autore: E. S.

IL VILLA MUSONE TORNA DA CHIARAVALLE CON UN PUNTO

I8Pareggio per 2-2 per i villans con la vittoria che sfuma nel finale

Pari e rimpianti per il Villa Musone. I villans tornano da Chiaravalle con un punto dopo un pirotecnico 2-2 contro i locali, in cui i gialloblu sono stati rimontati in due occasioni. Una positiva prestazione per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni, più in palla rispetto alla prima uscita contro i Portuali Ancona, anche se rimane il rammarico per il pareggio subito quasi allo scadere. Primo tempo in cui il Villa Musone passa in vantaggio quasi subito: Rossolini spinge Piccini, per il signor Tayeb è rigore e lo stesso Piccini mette a segno il gol del vantaggio. Al 24′ Mencarelli riporta la situazione in parità con una punizione sotto il “sette”. Nella ripresa i gialloblu tornano in vantaggio al 59′ con un’azione spettacolare: contropiede veloce orchestrato da Marziani, sponda di Piccini e Pancaldi insacca in rete la sfera. Il Villa Musone resiste al forcing dei padroni di casa ma quando sembra fatta D’Urzo, in azione personale, trova la rete del pari. I villans avrebbero l’occasione per fare bottino pieno, ma il tiro cross di Morra si stampa sulla traversa e Marziani non riesce a ribattere in rete. “Siamo usciti dal campo con l’amaro in bocca perchè pensavamo di esserci meritati i tre punti – commenta mister Maurizio Marincioni – Siamo partiti bene con buona personalità trovando il gol su un rigore che a mio avviso ci stava. Dopo il vantaggio abbiamo continuato a fraseggiare in mezzo al campo ed in un campo così piccolo non è facile, infatti abbiamo subito diversi contropiedi che hanno portato a punizioni e calci d’angolo pericolosi. Nella ripresa abbiamo iniziato a verticalizzare spesso e li abbiamo messi in difficoltà, subendo poco o nulla. Nel finale D’Urzo è riuscito a sfondare sulla destra superando Camilletti e si è involato da solo in area trovando la rete del pareggio, nata quindi da una nostra lettura difensiva rivedibile. Nel finale abbiamo rischiato di vincerla ma non ci siamo riusciti. Nel complesso, non bene nel primo tempo, molto meglio nella ripresa perchè la squadra si è mossa bene grazie anche ai movimenti di Piccini e Marziani e la difesa ha retto egregiamente. Però rimane il rammarico per aver visto sfumare una vittoria”.

CHIARAVALLE  – VILLA MUSONE  2-2 (1-1 pt)

CHIARAVALLE: Cecchini, Forlani (62 Binci), Carletti, Sposito, Sampaolesi (85 Lorenzini), Rossolini, Mencarelli (73 Fioretti), Giacomelli, Tigano (79 Ramoscelli), Rocchetti (57 Marinangeli), DUrzo. All. Galdelli.

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti, Guzzini, Carloni, Di Luca, Morra, De Martino (76 Marta), Pancaldi, Marziani, Giuliani (88 Carnevalini), Piccini. All. Marincioni.

ARBITRO: Tayeb di Pesaro.

RETI: 15rig. Piccini, 24 Mencarelli, 59 Pancaldi, 86 DUrzo.

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE A CACCIA DEL RISCATTO

I villans vanno nella tana del Chiaravalle

Il Villa Musone in cerca dell’immediato riscatto. Dopo il ko interno di sabato scorso contro i Portuali Ancona, i villans hanno voltato subito pagina in vista del prossimo appuntamento. I ragazzi si sono allenati bene in settimana per arrivare pronti alla sfida in casa del Chiaravalle. Un avversario ostico quello allenato da mister Riccardo Onorato reduce da un pareggio in rimonta negli ultimi minuti sul difficile campo della Laurentina. Pertanto una squadra da affrontare con la giusta determinazione, come rimarca mister Maurizio Marincioni. “Contro i Portuali Ancona l’approccio è stato abbastanza traumatico – afferma il trainer gialloblu – contro una squadra sicuramente attrezzata per fare bene in campionato ma noi non siamo stati all’altezza della situazione. Quindi una partita nata male e proseguita in quel senso. Sabato andremo a Chiaravalle, contro una squadra reduce da un pari in rimonta e quindi galvanizzata e motivata da quel risultato, in un campo piccolo in cui bisogna tirare fuori tutte le qualità per emergere: la squadra si sta allenando bene ed è chiaro che in certi casi la differenza la fa la determinazione e la maniera come si approccia la partita. Sabato siamo stati carenti sotto questi punti di vista ma sono convinto che a Chiaravalle affronteremo la partita in un’altra maniera, convinti e sicuri delle nostre capacità”. Fischio d’inizio sabato 21 settembre alle ore 15.00 al “Comunale” di via Sant’Andrea a Chiaravalle. Dirige l’incontro il signor Sami Tayeb di Pesaro.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE HA PRESO IL VIA

 Continua a crescere il vivaio dei villans

Il settore giovanile del Villa Musone continua il suo percorso di crescita. Confermato il Responsabile Tecnico Davide Finocchi la società gialloblu mira, nell’ottica della continuità, a sviluppare un progetto in forte espansione con alcune interessanti novità. Ne parliamo proprio con Davide Finocchi che ci presenta il progetto per la nuova stagione agonistica.

Ciao Davide, è partita una nuova stagione per il settore giovanile. Quali sono gli obiettivi per la nuova annata?

– “Facciamo un passo indietro: la settimana scorsa abbiamo ottenuto il riconoscimento in Federazione perchè per il 2° anno consecutivo siamo stati riconosciuti Scuola Calcio FIGC. Un traguardo importante che certifica la qualità del nostro lavoro a livello di settore giovanile. E’ stato un iter lungo riuscire a diventare Scuola Calcio FIGC ed ovviamente lavoriamo ogni anno per confermarci, anche perchè giustamente la Federazione fissa sempre nuovi parametri. Pertanto il nostro scopo primario è quello di continuare a crescere e migliorare di anno in anno per rimanere nel novero delle Scuole Calcio. Ovviamente guardando anche alla continuità del progetto”.

I numeri però sono in crescita e questo è un aspetto positivo.

– “Senz’altro. A livello dei più piccoli quest’anno siamo cresciuti molto e questo ci fan ben sperare per il futuro, merito anche delle campagne mirate che abbiamo fatto già a partire dal Giugno scorso”.

La novità è l’apertura al calcio femminile visto l’exploit del movimento nell’ultimo anno.

– “Dobbiamo sempre guardare al futuro ed al calcio a 360°. Ormai dobbiamo uscire dal vecchio schema che questo sport è solo maschile, vista la crescita del movimento femminile. Pertanto abbiamo deciso anche qui di puntare su una campagna mirata per le bambine/ragazzine. Fino allo scorso anno non avevamo nessuna ragazzina nelle nostre squadre, mentre quest’anno abbiamo avuto diverse adesioni. Adesso molte di loro stanno facendo un periodo di prova, sicuramente è un punto su cui puntiamo e punteremo per il futuro”.

Proseguiranno gli incontri a tema organizzati dalla società?

– “Certamente, perchè ci crediamo molto. Il primo incontro è in programma venerdì 11 ottobre. Sarà con noi Massimo Schena, responsabile del Centro Tecnico Federale di Macerata- Recanati, per un incontro sul campo rivolto a tecnici e genitori per vedere le metodolgie di lavoro”.

 

ALLENATORI STAGIONE 2019-2020

 

ALLIEVI 2003-04

CAPITANELLI GIORGIO

ANCONETANI MATTEO

prep portieri

PETRINI ALBERTO

GIOVANISSIMI 2005-06

MICCIO GIOVANNI

NICOLINI MASSIMILIANO

prep portieri

PETRINI ALBERTO

IL VILLA MUSONE VIENE BATTUTO A DOMICILIO DAI PORTUALI ANCONA

Gli ospiti si impongono con un netto 3-0

Un Villa Musone troppo brutto per essere vero viene battuto in casa 3-0 dai Portuali Ancona nella prima uscita del campionato. Un risultato che non lascia spazio a troppi commenti, e meritato da parte degli avversari, che sono scesi in campo con il piglio giusto e con un’ottima organizzazione tattica, tutti ingredienti che hanno messo in seria difficoltà i villans che non sono mai stati in grado di cambiare l’inerzia della partita. E’ vero che i gialloblu sono una squadra completamente rinnovata, e pertanto non è subito facile trovare la giusta amalgama, tuttavia la squadra è mancata sotto diversi aspetti. Da menzionare le prestazioni di Carnevalini a centrocampo, di Fiengo, di Leone e Guzzini mentre davanti De Martino è entrato bene. Ora l’importante è metabolizzare questa sconfitta in fretta e guardare alla prossima partita di campionato. Buon avvio tra le due compagini che si affrontano a viso aperto, mancando di precisione davanti alla porta. La svolta arriva al 19′ quando Lazzarini sfonda sulla destra, entra in area di rigore e batte in diagonale Martino. Il Villa Musone sembra accusare il colpo e subisce alcune sortite offensive degli ospiti, che non trovano il bersaglio grosso. Per mister Marincioni piove sul bagnato al 24′ quando Carloni, non al top, si ferma anzitempo per infortunio. Al 31′ azione in velocita’ sulla destra degli ospiti, velo di Lazzarini per l’accorrente Giampieri che batte Martino in uscita per lo 0-2. Un minuto dopo lo stesso Giamperi colpisce il palo dopo un’altra azione avvolgente. Giampieri timbra il tris al 43′ raccogliedo un cross dalla destra e insaccando con una precisa zampata. Nella ripresa i villans non riescono ad invertire l’inerzia del match nonostante la buona volonta’. Al 58′ Giamperi sfiora la tripletta personale sfiorando il palo in diagonale. I gialloblu non riescono a riaprire i giochi ma sfiorano il gol della bandiera all’87’ con Piccini che viene murato all’ultimo da Angiolani. Finisce 3-0 per i Portuali.

 

VILLA MUSONE – PORTUALI ANCONA 0-3 (0-3 pt)

 

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti M., Guzzini (79′ Prosperi), Carloni (24′ Fiengo), Di Luca, Pancaldi, Bora (54′ De Martino), Carnevalini (68′ Marziani), Piccini, Giuliani (61′ Leone), Agostinelli A disp. Ortenzi, Sbacco, Piccinini, Tonuzi All. Marincioni

PORTUALI ANCONA: Angiolani, Perugini, Durazzi, Candelaresi, Savini, Orciani, Mascambruni (86′ Lodigiani), Pelosi, Canda (78′ Bojang), Giamperi (64′ Ripanti), Lazzarini (72′ Rinaldi) A disp. Ferri, Ulisse, Santarelli, Lombardi All. Ceccarelli

Arbitro: Simonella di Macerata

Reti: 19′ Lazzarini, 31′ e 43′ Giamperi

Note: Ammoniti Lazzarrini, Leone

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

ALESSANDRO MARTA TORNA AL VILLA MUSONE

Il promettente terzino classe 2000 torna con i villans dopo l’esperienza con la Recanatese

Il Villa Musone comunica l’accordo con il giocatore Alessandro Marta per la stagione agonistica 2019-20. Alessandro, terzino destro classe 2000 cresciuto nel settore giovanile gialloblu, torna a vestire la casacca dei villans dopo che nella scorsa stagione ha militato nella Recanatese nella seconda parte di stagione. Un ritorno importante e gradito quello di Alessandro, giovane molto promettente, che darà sicuramente il suo apporto prezioso alla causa gialloblu. Alessandro è già a disposizione di mister Maurizio Marincioni e sarà convocabile in vista della partita contro i Portuali Ancona.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE APRE IL CAMPIONATO CONTRO I PORTUALI ANCONA

I villans fanno il loro esordio davanti al pubblico amico in campionato

Il Villa Musone pronto per l’esordio in campionato. I villans, dopo il passaggio del turno in Coppa Marche, sono pronti per iniziare il nuovo cammino in Prima Categoria. Nella doppia sfida contro il San Biagi, mister Maurizio Marincioni ha avuto indicazioni positive dai suoi e si cercano conferme nella sfida di sabato. La “prima” di campionato sarà in casa contro i Portuali Ancona: un test sicuramente affascinante contro la squadra dell’ex Luca Mascambruni che in estate ha operato una campagna acquisti interessante, culminata con l’arrivo del bomber Daniele Degano, tra l’altro incrociato dai villans la scorsa stagione quando militava nel Loreto. Subito un banco di prova importante, come rimarca Luca Morra. “E’ un match affascinante – commenta il centrocampista gialloblu – perchè c’è sicuramente voglia di fare bella figura, visto che si tratta della prima di campionato peraltro in casa. Avremo di fronte una squadra accreditata tra le favorite del girone, vista anche la campagna acquisti estiva, pertanto avremo un stimolo ulteriore per cercare di fare bene”. Luca è uno dei tanti volti nuovi in casa villans. “Le prime impressioni sono molto positive – continua il giocatore del Villa Musone – Siamo un gruppo nuovo, anche se alcuni di noi già si conoscevano, ma si è creato subito un bel clima. Siamo il giusto mix tra giocatori esperti e giovani ma tutti ci siamo messi a disposizione del mister”. Per quanto riguarda la situazione infortunati dovrebbero essere tutti a disposizione di mister Marincioni, l’unico in dubbio rimane Marziani. Calcio d’inizio sabato 14 Settembre alle ore 15.30 allo stadio di “Via Turati” a Villa Musone. Dirige l’incontro il signor Marco Simonella di Macerata.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE BATTE IL SAN BIAGIO E PASSA IL TURNO DI COPPA

I villans piegano i biancorossi per 1-0 nonostante l’inferiorità numerica

Il Villa Musone coglie il passaggio del turno in Coppa Marche di Prima Categoria. I villans piegano un coriaceo San Biagio per 1-0 davanti il pubblico amico e accedono al turno successivo. Una sfida votata all’agonismo tra due squadre che hanno cercato di vincere, visto lo 0-0 dell’andata che lasciava tutto aperto. Nonostante l’inferiorità numerica, i ragazzi di mister Maurizio Marincioni hanno dimostrato di avere tanto carattere e cuore nel riuscire a trovare il gol del successo. Un buon viatico in vista dell’imminente esordio in campionato. Primo tempo condizionato dal meteo, con un’acquazzone che si abbatte sullo stadio del Villa Musone, pertanto si gioca molto a centrocampo e le occasioni da gol latitano. Per i galletti ci provano Djeng e Saraceni, senza successo, mentre i villans non riescono a trovare l’ultimo passaggio vincente. Nella ripresa i gialloblu prendono in mano le redini del gioco ma l’episodio chiave avviene al 70′ quando Carloni lascia i suoi compagni in dieci per doppia ammonizione. Il Villa Musone getta il cuore oltre l’ostacolo e mette in difficoltà gli avversari, nonostante l’inferiorità numerica. Il gol arriva al 79′ quando l’ex turno Piccini viene liberato a tu per tu con il portiere biancorosso e lo batte. I villans tengono il vantaggio sino alla fine e ottengono il passaggio del turno. “Una vittoria meritata – commenta il direttore sportivo Massimiliano Trozzi – ottenuta grazie al giusto carattere e la voglia di vincere che è emersa nel momento in cui siamo rimasti in dieci uomini. Nonostante questo non ci siamo demoralizzati ma abbiamo continuato a lottare su ogni pallone, anche se dobbiamo ancora migliorare alcuni aspetti. Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi perchè hanno dimostrato la voglia di vincere ed il carattere e penso sia il primo passo verso la strada giusta. Adesso pensiamo a partita per partita a partire da quella di sabato contro i Portuali e proviamo a recuperare tutti gli infortunati. Molto bene tutti i ragazzi ed anche quelli che sono subentrati, inoltre vedo un gruppo che si sta formando e c’è la voglia di aiutarsi l’uno con l’altro. Oggi è stata la vittoria del gruppo contro una squadra sempre in partita, anche se non ha creato grossi pericoli, comunque una formazione quadrata che potrà dire la sua nel campionato”.

 

VILLA MUSONE – SAN BIAGIO 1-0 (0-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti, Guzzini, Carloni, Fiengo, Pancaldi, Bora (71′ Di Luca), Carnevalini, Piccini, Giuliani (88′ Leone), Agostinelli (60′ Tonuzi) A disp. Ortenzi, Prosperi, Sbacco, Severini, Piccinini, Giammaria All. Marincioni

SAN BIAGIO: Jarabiek, Principi, Graciotti, Mandolini (65′ Tunnera), Cesari, Cingolani, Saraceni (76′ Aquilanti), Djeng, Mobili, Mihajlov (76′ Gallina), Cerusico A disp. Camilletti, Brandoni, Silvestrini, Socci, Leonardi, Magrini All. Canonici

Reti: 79′ Piccini

Arbitro: Michele Cesca di Macerata

Note: Espulso al 70′ Carloni per doppia ammonizione

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE ATTESO DALLA GARA DI RITORNO DI COPPA MARCHE

I villans ospitano il San Biagio

Il Villa Musone impegnato nella gara di ritorno di Coppa Marche di Prima Categoria. I villans, dopo il pareggio per 0-0 nella gara d’andata ad Offagna, sono chiamati ad una sfida di ritorno interessante per cercare di passare al turno successivo. I ragazzi di mister Maurizio Marincioni in settimana hanno disputato un’amichevole contro il Real Porto, militante in Seconda Categoria, vinta per 2-1 che ha dato indicazioni utili al trainer gialloblu. Ci saranno alcune probabili assenze in casa Villa Musone, in forse Marziani, Di Luca, Morra, Giammaria e Camilletti Nicolò, ma la squadra recupererà Martino e Agostinelli ed è pronta per cercare la vittoria che garantirebbe la qualificazione. I meccanismi si stanno oliando sempre di più, grazie al lavoro quotidiano del mister sul campo. Il San Biagio ha dimostrato comunque di essere un avversario ostico, grazie anche ad alcune individualità importanti, e quindi sarà un test interessante in vista dell’inizio del campionato. “Avremo alcune assenze – commenta mister Maurizio Marincioni – anche se i sostituti saranno tutti all’altezza. In vista dell’inizio del campionato sarebbe stato importante essere al completo per poter assimilare ancora meglio alcuni meccanismi di gioco, comunque ci attende una bella sfida e ci faremo trovare pronti”. Calcio d’inizio sabato 7 Settembre alle ore 16.00 al campo sportivo di Via Turati a Villa Musone. Dirige l’incontro il signor Michele Cesca di Macerata.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE CHIUDE CON UNO 0-0 IN CASA DEL SAN BIAGIO

Diventa determinante la gara di ritorno tra sette giorni per il passaggio del turno

Il Villa Musone torna da Offagna con uno 0-0 che lascia tutto aperto. Nel primo set della Coppa Marche di Prima Categoria, i gialloblu chiudono a reti involate in casa del San Biagio, con i prossimi 90 minuti tra una settimana che saranno determinanti per il passaggio del turno. Una buona partita per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni che hanno lavorato molto per cercare la giusta amalgama in mezzo al campo: sicuramente hanno pesato alcune assenze importanti come quelle di Martino, Agostinelli, Di Luca e Pancaldi, ma i villans si sono comunque dimostrati determinati e concentrati. Adesso tra sette giorni il return match per decidere chi passerà al turno successivo. Primi venti minuti di studio tra le due compagini: le due occasioni piu’ interessanti sono al 7′, quando Jarabiek sbaglia l’uscita al limite dell’area con De Martino che non riesce ad approfittarne, mentre al 19′ Mobili chiama Ortenzi ad un bell’intervento con una punizione dal limite dell’area. La partita prosegue sul binario dell’equilibrio ma senza particolari sussulti, complice anche il gran caldo della giornata. Nella ripresa pericoloso il San Biagio al 58′ quando Cerusico si gira bene in area piccola e colpisce in pieno la traversa. Rispondono i villans con due conclusioni ravvicinate dal limite dell’area murate dalla difesa locale. Al 63′ scatta sul limite del fuorigioco Cerusico con Ortenzi che disinnesca il suo diagionale. Al minuto 81 azione insistita dei villans con il diagionale di Marziani che non trova di poco la porta. Nel finale i villans cercano di sfondare il fortino biancorosso senza successo, si chiude a reti bianche. “La squadra è andata bene nella prima parte del primo tempo – commenta mister Marincioni – lavorando bene e mettendo in campo la giusta amalgama. Siamo andati un pò in difficoltà nella parte centrale di gara, mentre nel finale siamo riusciti a tornare brillanti. Sicuramente dobbiamo ancora lavorare per trovare i giusti meccanismi in mezzo al campo e queste partite sono importanti per il nostro percorso di crescita, visto che siamo una squadra completamente rinnovata. Il caldo non ha agevolato molto le giocate, comunque ho visto cose buone e tra una settimana cercheremo di cogliere il passaggio del turno”.

 

SAN BIAGIO – VILLA MUSONE 0-0

 

SAN BIAGIO: Jarabiek, Principi, Graciotti, Mandolini, Cesari, Silvestrini, Cerusico (75′ Tunnera), Dieng (75′ Gallina), Mobili, Mihaylov (69′ Aureli), Leonardi (38′ Socci) A disp. Camilletti, Brandoni, Bastando All. Canonici

VILLA MUSONE: Ortenzi, Camilletti M., Guzzini (84′ Leone), Carloni, Fiengo (90′ Sbacco), Morra, Piccini (79′ Tonuzi), Carnevalini (60′ Bora), Marziani, Giuliani, De Martino (60′ Piccinini) A disp. Suarato, Severini, Camilletti N., Giammaria All. Marincioni

Arbitro: Ali Taboubi di Jesi (AN)

Note: Ammoniti Principi, Carnevalini

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone