Autore: E. S.

IL VILLA MUSONE NELLA TANA DELLA ANCONITANA

 I villans tornano al “Del Conero” dopo l’esperienza di Coppa

Il Villa Musone all’esame Anconitana. I villans, dopo il turno di stop di tutti i campionati per i fatti di Corinaldo, tornano in campo contro la prima della classe. In attesa di recuperare il turno precedente, i gialloblu ritornano al “Del Conero” dopo il precedente negativo di Coppa, concluso con un secco 6-0 a favore dei dorici. Da quel 10 Ottobre sono cambiate diverse cose ed in panchina è arrivato mister Cristiano Caccia, anconetano doc, anche se il Villa Musone è alla ricerca di punti per risalire la china. Un obiettivo non facile contro una formazione che, come prevedibile, sta viaggiando a ritmi forsennati merito di un organico di categoria superiore. Sarà sicuramente un test impegnativo per i villans, chiamati ad una vera impresa, anche se i progressi mostrati in campo nelle precedenti uscite dovranno essere confermati e servirà una bella prestazione. “Diciamo che è una sfida affascinante per noi anche se siamo consapevoli che fare punti sarà difficilissimo – commenta mister Cristiano Caccia – però una prestazione positiva, al di là dei punti raccolti, sicuramente sarà importante per il morale. Come detto fare punti in partite come queste è veramente difficile perchè l’Anconitana deve essere in giornata no e noi dovremo sfoderare una prestazione superlativa: certo nel calcio non c’è mai nulla di scontato, comunque verremo in Ancona con la voglia di fare bene e dovremo avere la giusta personalità. Sarà una giornata particolare per tutti, perchè nessuno è abituato a giocare in un palcoscenico come quello del “Del Conero”: nel mio caso sarà un match diverso dal solito perchè sono anconetano doc ed è sempre una bella sensazione giocare contro l’Ancona, che già ho affrontanto la scorsa stagione con il San Biagio. Non ci sarà Pucci, squalificato, mentre abbiamo qualche giocatore da valutare”. Fischio d’inizio domenica 16 Dicembre, alle ore 14.30, al “Del Conero” di Ancona. Dirige l’incontro il signor Andrea Giorgiani di Pesaro.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE IMPEGNATO CONTRO IL VILLA SAN MARTINO

 Scontro salvezza per i villans impegnati in casa

Il Villa Musone impegnato in una sfida salvezza. I gialloblu ricevono la visita del Villa San Martino, attualmente invischiato nella lotta per non retrocedere. I ragazzi di mister Cristiano Caccia sono fanalino di coda con un solo punto e devono cercare di recuperare punti su chi li precede. In tal senso la sfida di sabato è un crocevia importante perché i pesaresi hanno collezionato finora 9 punti e sono in terz’ultima piazza. Per provare a risalire la china, e non perdere troppo terreno dalle contendenti, i villans devono provare a vincere per non complicarsi ulteriormente la vita. Il Villa San Martino non ottiene i tre punti dal 21 Ottobre e da allora ha racimolato solamente un pareggio, nell’ultima gara contro il Valfoglia. “Sicuramente quella di sabato è una partita importante – commenta Alessandro Moglie – soprattutto perchè siamo alla ricerca della prima vittoria stagionale e dovremo sfruttare il fattore campo per questa sfida diretta per la salvezza. Quello che conta in questa fase è solamente vincere, comunque la squadra nelle ultime uscite ha dimostrato di essere in forma ed in qualche occasione abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo. La squadra secondo me ha le potenzialità per riuscire a venire da fuori da questa situazione”. Fischio d’inizio sabato 8 dicembre alle ore 14.30 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Lorenzo Cameli di Fermo. Go villans!

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VIENE BATTUTO DI RIGORE

I gialloblu escono sconfitti nel derby in casa del Loreto per 1-0 con un gol realizzato su rigore

Il Villa Musone viene battuto di rigore. I villans escono sconfitti nel derby in casa del Loreto per 1-0 con un gol realizzato su penalty da Degano. Una sfida non troppo emozionante quella tra le due squadre, che probabilmente hanno sentito l’importanza di questo derby, in un match votato molto all’agonismo. Tuttavia la sconfitta odierna dei gialloblu, e la contemporanea vittoria della Laurentina, relega i ragazzi di mister Cristiano Caccia nel fondo della classifica. Primo tempo senza grandi emozioni, con le due squadre che si chiudono bene senza concedere nulla agli avversari. Sul finire di frazione Kapitonov controlla la palla in area e serve Lorenzo Camilletti che non trova la porta. Ad inizio ripresa subito guizzo di Spagna che si insinua in area gialloblu, salta Menghi ma non trova la porta. Il Loreto parte forte e al 50′ passa in vantaggio: Degano viene liberato in area ospite, salta Menghi che lo atterra. Per il signor Racchi e’ rigore, dal dischetto si presenta lo stesso Degano che batte l’estremo difensore dei villans, nonostante il suo tocco. Al 52′ i villans ripartono in contropiede ma Giammaria viene fermato in area gialloverde in maniera dubbia. Il Loreto prova qualche sortita offensiva ma manca di precisione, mentre i villans si fanno vedere al 68′ con Bonifazi che, da fuori, chiama Palmieri all’intervento a terra. Menghi è bravo su Degano e Taddei ma nel finale l’espulsione per doppia ammonizione di Pucci complica il tentativo di forcing finale per i villans. Finisce 1-0 per i locali. “Purtroppo l’agonismo non basta, – commenta mister Cristiano Caccia – primo tempo equilibrato poi dopo lo svantaggio non siamo riusciti a reagire in modo concreto, ora siamo soli all’ultimo posto, anche perché la Laurentina ha vinto, e dobbiamo guardare in casa propria sapendo che la salvezza dipende solo da noi e dalle nostre prestazioni in campo”.

 

LORETO – VILLA MUSONE 1-0 (0-0 pt)

 

LORETO: Palmieri, Massei, Pigliacampo O., Alessandrini, Giuliani, Ferrini, Noto (79′ Santoro), Tantuccio, Spagna (60′ Taddei), Degano, Petrini (68′ Palazzo) A disp. Silenzi, Scalella, Alessandrini Socci, Panicomni E., Paniconi J., Ben Fredy All. Pesaresi

VILLA MUSONE: Menghi, Prosperi, Moglie, Pucci, Reucci, Camilletti Mar. (75′ Caporaletti), Camilletti L. (77′ Camilletti Mat.), Giammaria (63′ Liguori), Kapitonov (58′ Tonuzi), Bonifazi, Gentile A disp. Giulietti, Mascambruni, Fiengo, Traferro, Piccinini All. Caccia

Arbitro: Racchi di Ancona

Reti: 50′ Degano (rig)

Note: Ammonito Pucci, Camilletti Mar., Massei, Spagna Espulso Pucci al 90′ per doppia ammonizione

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE IMPEGNATO NEL DERBY CONTRO IL LORETO

Sfida affascinante per i villans contro i gialloverdi

Il Villa Musone a caccia della riscossa. Dopo la sconfitta interna contro il Barbara, in cui i villans hanno mostrato diversi progressi non riuscendo d’un soffio a centrare il pareggio, i ragazzi di mister Cristiano Caccia sono impegnati nel derbyssimo esterno contro il Loreto. La squadra di mister Emanuele Pesaresi ha vissuto un inizio di stagione altalenante, con i gialloverdi a quota 11 punti appena sopra la zona salvezza. Una compagine formata da diversi uomini di spessore e qualità anche se finora non è riuscita ad avere la giusta continuità. Una sfida sicuramente non facile per i villans che sono ancorati al fondo della classifica, anche se le ultime prestazioni contro avversari di spessore fanno ben sperare per il prosieguo del campionato. “Quello che conta sono solamente i tre punti – afferma Luca Mascambruni – vista la nostra attuale situazione di classifica. Probabilmente avremmo meritato qualcosa in più in alcune partite però nel calcio quello che conta è il risultato finale. Per risalire la china dobbiamo dare tutti il 110% perchè io non credo nella sfortuna quindi se abbiamo solo un punto in classifica significa che quello che abbiamo fatto finora non basta. Ci attende una gara difficile nel derby contro il Loreto, che è una squadra formata da diversi uomini di spessore: abbiamo avuto modo di giocarci contro in Coppa e vogliamo la vittoria. Servirà una prestazione importante da parte di tutti: il mister ha preparato bene la partita, come detto dobbiamo tornare a casa con i tre punti”. Fischio d’inizio sabato 1 Dicembre alle ore 14.30 al “Salvo d’Acquisto” di Loreto. Dirige l’incontro il signor Claudio Racchi di Ancona. Go villans!

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

UN GENEROSO VILLA MUSONE VIENE BATTUTO A DOMICILIO DAL BARBARA

Non basta una buona prestazione per evitare un altro stop

Il Villa Musone viene battuto a domicilio dal Barbara per 2-1 e manca la prima vittoria stagionale. Un risultato bugiardo per i villans che avrebbero meritato qualcosina di più per quanto fatto vedere in mezzo al campo: sicuramente i ragazzi di mister Caccia hanno sfoderato una prestazione positiva, contro una compagine che è stata brava a capitalizzare al meglio le occasioni avute. Rimane il rammarico per aver mancato l’appuntamento con la vittoria o comunque con dei punti che avrebbero fatto molto comodo vista la situazione di classifica. Dopo un buon avvio ospite al primo affondo passa in vantaggio il Villa Musone: Tonuzi si guadagna una punizione dal limite dell’area, si incarica della battuta Reucci che mette la sfera alla destra di Pretini. Il Barbara accusa il colpo ma al 22′ Rossini viene messo davanti a Menghi e lo batte con un preciso diagionale. Il gol galvanizza gli ospiti che al 32′ passano in vantaggio: Rossini dalla sinistra serve bene Marco Carboni al centro dell’area che batte Menghi con una precisa conclusione. I villans vacillano e Barattini fallisce il tris ma poco prima della fine del primo tempo Tonuzi serve Bonifazi che da buona posizione non trova la porta. Inizio di ripresa arrembante per i villans con Mascambruni che impegna Pretini, mentre al 63′ Tonuzi centra il montante con una conclusione da fuori area. Il Villa Musone prova il forcing offensivo finale, scoprendo il fianco a qualche ripartenza ospite, tuttavia il risultato non cambia.

 

VILLA MUSONE – BARBARA 1-2 (1-2 pt)

 

VILLA MUSONE: Menghi, Moglie, Gentile, Fiengo (63′ Prosperi), Reucci, Pucci, Camilletti N. (60′ Giammaria), Camilletti L. (86′ Caporaletti) ,Tonuzi, Bonifazi, Mascambruni (88′ Fabiani) A disp. Giulietti, Kapitonov, Camilletti Mat., Traferro, Camilletti Mar. All. Caccia

BARBARA: Pretini, Morico (71′ Saturni), Fiordelmondo, Mattioli, Carboni N., Pennacchini, Rossini (86′ Pasqualini), Cardinali (80′ Paolini), Barattini, Carboni M., Spezie A disp. Titti, Carboni G., Mancini, Serantoni, Conti, Ceccolini All. Mancini

Arbitro: Evangelista di Macerata

Reti: 13′ Reucci, 22′ Rossini, 32′ Carboni M.

Note: Ammoniti Pretini, Fiengo, Mascambruni, Rossini, Pucci

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TENTA LO SGAMBETTO AL BARBARA

 I villans cercano i primi tre punti stagionali

Il Villa Musone prova ad uscire dall’attuale situazione. I villans, dopo la sconfitta beffa in casa dell’Osimana, rimangono nel fondo della classifica con un solo punto all’attivo. L’importante è cercare di evitare la fuga delle contendenti per la salvezza, provando a cogliere qualche punto per smuovere la classifica. Sabato al “Tubaldi” arriva il Barbara, attualmente a quota 15 punti ma reduce dallo stop interno contro il Valfoglia di una settimana fa. In trasferta i gialloblu hanno ottenuto due vittorie e due sconfitte, e possono contare sulle reti di Giovanni Barattini. Un test impegnativo per i ragazzi di mister Cristiano Caccia che cercano ancora la prima vittoria stagionale ma hanno dimostrato anche contro l’Osimana di essere una squadra viva. “Il Barbara è una squadra quadrata ben messa in campo – rimarca Lorenzo Camilletti – Mister Caccia ne ha parlato molto bene ed in settimana abbiamo lavorato per cercare di limitarla nel miglior modo possibile. Sicuramente siamo alla ricerca dei primi tre punti stagionali che ci darebbero morale e ci permetterebbero di lavorare con maggiore tranquillità, anche se la squadra sta dimostrando di essere in crescita e vogliamo confermare i nostri progressi ottenendo dei punti importanti. Non sarà una partita facile ma ce la metteremo tutta per ottenere il successo. Nelle ultime gare sono tornato ad assaporare il campo dopo quasi un anno di stop e contro l’Osimana sono partito titolare. E’ stata una bella emozione perchè mi mancava il campo: sto tornando nella massima forma e voglio dare il mio contributo per la causa gialloblu”. Fischio d’inizio sabato 24 Novembre alle ore 14.30 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Umberto Evangelista di Macerata. Go villans!

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

I GIOVANISSIMI PROVINCIALI ACCEDONO ALLA FASE REGIONALE

I villans di mister Maurizio Pozzi chiudono al primo posto il rispettivo girone

I Giovanissimi Provinciali del Villa Musone accedono alla fase regionale. I ragazzi di mister Maurizio Pozzi e Simone Cecchi, dopo un cammino quasi perfetto, ottengono il prestigioso traguardo che nella passata stagione era sfuggito d’un soffio. Una bella soddisfazione per le annate 2004 e 2005 gialloblu che si sono comportate egregiamente chiudendo il girone 10 provinciale (formato da Giovane Ancona, Osimostazione CD, Atl. Conero e Camerano) con sei vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta, indolore giunta nell’ultima gara di ritorno contro la Giovane Ancona. Numeri importanti che si aggiungono ai 28 gol segnati che confermano la prolificità della squadra capace di inanellare cinque vittorie consecutive nelle prime cinque giornate. Un bel traguardo per la società gialloblu da sempre attenta al proprio settore giovanile, grazie ad un lavoro di qualità portato avanti da tutti i tecnici del vivaio coordinati dal responsabile tecnico Davide Finocchi. “Sicuramente è un bel traguardo che ci rende soddisfatti – commenta mister Maurizio Pozzi – Come sono arrivato questa estate ho capito fin da subito che il Villa Musone è una società organizzata e che crede fortemente nel settore giovanile, grazie al lavoro di uno staff tecnico qualificato, e questo trova conferma anche nella preparazione dei ragazzi che alleno in questa stagione. Partendo da questi presupposti abbiamo lavorato per avere un gruppo più unito e stiamo continuando il percorso di crescita intrapreso nel corso del tempo. Il merito di questo risultato è di tutti e ringrazio Simone Cecchi che mi affianca sul campo e che mi dato diverse indicazioni utili all’inizio della mia avventura con questi ragazzi. La fase regionale partirà dal 9 Dicembre, quindi abbiamo due settimane per prepararci nel migliore dei modi, in cui disputeremo alcune amichevoli. Nella prossima fase aumenterà il livello di difficoltà e pertanto questo deve essere uno stimolo per i nostri ragazzi a fare ancora meglio. Sono comunque fiducioso: credo nel lavoro e credo in questi ragazzi, hanno un giusto atteggiamento mentale sia in allenamento sia in partita”. Sulla stessa lunghezza d’onda Davide Finocchi responsabile tecnico del settore giovanile. “Un bel risultato e siamo contenti di averlo raggiunto – afferma Finocchi – Nella scorsa stagione con gli Allievi non abbiamo raggiunto d’un soffio la fase regionale. Quest’anno abbiamo colto l’obiettivo con i Giovanissimi, come primi classificati in un girone non facile, e sono contento del lavoro di squadra messo in campo dallo staff formato da mister Maurizio Pozzi, dal suo vice Simone Cecchi, dal preparatore dei portieri Alfredo Latini e dal preparatore atletico Eros Mangiaterra. Già nello scorso campionato avevamo mandato alcuni nostri 2005 a fare esperienza nella categoria Giovanissimi per farli essere pronti all’avventura di questa stagione. Nonostante delle vicissitudini avute queste estate, alla fine abbiamo raggiunto questo bel traguardo segno di come la programmazione ed il lavoro di qualità alla fine dia sempre i suoi frutti”.

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE ESCE SCONFITTO NEL DERBY CONTRO L’OSIMANA

 I villans tengono botta ai giallorossi ma tornano a casa a mani vuote

Il Villa Musone esce sconfitta nel derby contro l’Osimana. I villans vengono piegati per 1-0 dai giallorossi in un match sostanzialmente equilibrato, deciso dagli episodi. Infatti su un errore della retroguardia gialloblu gli uomini di mister Mobili hanno piazzato il colpo del KO, e dei tre punti. Così i ragazzi di mister Caccia rimangono nuovamente a bocca asciutta e devono rimandare l’appuntamento con la prima vittoria di questo campionato. Avvio di studio tra le due compagini, poi al 15′ Dell’Aquila si mette in mostra con un colpo di testa nell’area piccola intercettato da Giulietti. I villans si fanno vedere in rapida successione a cavallo della mezz’ora con Bonifazi che ha due interessanti palle gol su cui Pesce ci mette una pezza. Nel finale di frazione Streccioni colpisce di testa, da azione di corner, non trovando d’un soffio la porta. Nella ripresa la gara si mantiene in equilibrio anche se i padroni di casa hanno un’occasione in contropiede con Pasquini al 58′ ma la sfera sorvola la porta difesa da Giulietti. Al 63′ pasticcio della difesa dei villans con Pasquini che sfrutta un errato retropassaggio di testa e insacca alle spalle del portiere gialloblu. I locali prendono in mano le redini del gioco anche se non riescono a trovare il colpo del KO. Nel finale i villans tentano il forcing offensivo per acciuffare il pareggio ma il risultato non cambia. “La squadra ha fatto una partita di coraggio nonostante le difficoltà di classifica – commenta il ds Vincenzo Masi – E’ stata una gara quasi perfetta, purtroppo anche oggi abbiamo pagato degli errori individuali a caro prezzo. Adesso come sempre dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire, non guardando la classifica ma pensando partita per partita e piano piano risalire la china”.

 

OSIMANA: Pesce, Re, Riste’ (54′ Bergamini), Campanelli (52′ Castorina), Iannaci, Montesi, Streccioni, Micucci, Ferri (85′ Madonna), Dell’Aquila, Pasquini A disp. Natali, Magrini, Gallina, Leonardi, Paccamici, Gatto All. Mobili

VILLA MUSONE: Giulietti, Prosperi, Moglie (77′ Mascambruni), Pucci, Reucci, Fiengo, Fabiani (84′ Kapitonov), Camilletti L., Tonuzi, Bonifazi (91′ Caporaletti), Gentile A disp. Menghi, Camilletti Mat., Mandolini, Traferro, Camilletti N., Giammaria All. Caccia

Arbitro: Lanzetta di Pesaro

Reti: 63′ Pasquini

Note: Ammoniti Pucci, Reucci

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

VILLA MUSONE IN TRASFERTA CONTRO L’OSIMANA: BISOGNA INVERTIRE LA ROTTA

Il Villa Musone torna di nuovo a caccia della prima vittoria stagionale dopo l’amara sconfitta contro il Cantiano. I gialloblu scenderanno in campo domenica in un ‘derby’ non semplice, ma comunque promettente, contro l’Osimana, ottava nella classifica provvisoria. La volontà è quella di sbloccarsi dall’impasse che finora ha lasciato i ragazzi fermi a un punto. Una battaglia in cui il direttore sportivo Vincenzo Masi crede fermamente.  “La partita contro il Cantiano è stata una sconfitta brutta anche dal punto di vista psicologico e non facilita la nostra situazione – commenta il Ds – Con mister Caccia stiamo avendo progressi dal punto di vista del gioco. Ci attendono tre partite difficili contro Osimana, Barbara e Loreto. Andiamo a Osimo con la voglia di fare bene. Mancherà Marco Camilletti per squalifica e rifiaterà un po’ visto che ha stretto i denti nelle ultime partite. Comunque i nuovi arrivati Reucci e Giulietti ci daranno una mano dal punto di vista dell’esperienza. Valuteremo a dicembre se intervenire per quanto riguarda le operazioni di mercato. Mi assumo le mie responsabilità per questo avvio di stagione non promettente ma crediamo alla salvezza: tutti insieme riusciremo a venirne fuori.”. Appuntamento sabato 17 novembre alle ore 14,30 al “Diana”. Dirige l’incontro il signor Vincenzo Lanzetta di Pesaro. Go Villans!

 

Martina Milone

Ufficio Stampa Asd Villa Musone