IL VILLA MUSONE CHIUDE IL GIRONE D’ANDATA IN CASA DELLA LAURENTINA

Sfida diretta per la salvezza da parte dei ragazzi di mister Cristiano Caccia

Il Villa Musone nella tana della Laurentina. Nell’ultima giornata del girone d’andata i villans giocano sul campo dei giallorossi che sono distanziati di appena tre lunghezze in classifica generale. Uno scontro diretto per la salvezza da parte dei ragazzi di mister Cristiano Caccia, che hanno chiuso il 2018 con un pareggio che ha permesso di smuovere la classifica generale, anche se ancora i gialloblu devono trovare il primo successo in questo campionato. La compagine pesarese ha il peggior attacco e la peggior difesa del girone, anche se è reduce da un pareggio ed una vittoria nelle ultime tre gare. “Una partita sicuramente importante – commenta mister Cristiano Caccia – Siamo reduci dalla pausa nataliza e non è mai facile riprendere il ritmo in questi casi, anche se pure i nostri avversari avranno lo stesso problema. E’ uno scontro diretto e dobbiamo fare bene: in questo momento quello che contano sono i fatti più che le parole e dobbiamo cercare di fare punti per risalire la china.” Fischio d’inizio sabato 5 Gennaio alle ore 14.30 al “Comunale” di San Lorenzo in Campo. Dirige l’incontro il signor Mohamed Ali Taboubi di Jesi (AN). Go villans!

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

LA JUNIORES DEL VILLA MUSONE VOLA IN TESTA AL GIRONE B

 Al giro di boa i villans chiudono con un cammino quasi perfetto

La Juniores Regionale del Villa Musone al giro di boa vola in testa. I villans, allenati da mister Giordano Bernabei, spiccano in classifica al termine del girone d’andata grazie ad un rendimento sin qui impeccabile. I gialloblu hanno chiuso l’anno con tre vittorie consecutive e sono imbattuti dal 30 Settembre: da allora sono arrivati sei vittorie e quattro pareggi, che hanno lanciato i villans in testa al girone B con 25 punti in coabitazione con il Corinaldo. Numeri importanti per il Villa Musone, che ha chiuso il 2018 con un pirotecnico 2-3 esterno nel derby contro l’Osimana. Buon potenziale offensiva e solidità difensiva sono le chiavi dei buoni risultati ottenuti fino a questo momento: infatti i gialloblu hanno messo a segno 21 reti e ne hanno subite 14, confermando di essere una squadra quadrata ma che non rinuncia a giocare a calcio. “Siamo soddisfatti del percorso dei nostri ragazzi – commenta mister Giordano Bernabei – Non siamo un gruppo molto numeroso ed abbiamo avuto anche qualche defezione, ciò nonostante siamo stati bravi a sopperire a questa situazione. C’è stata una crescita importante da parte dei ragazzi nel corso della stagione, testimoniata anche dai risultati, e questo è l’aspetto principale. Il campionato è sicuramente molto equilibrato: le juniores hanno uno stretto rapporto con le prime squadre, quindi a volte puoi incontrare squadre al completo o squadre che hanno meno elementi, o senza qualche giocatore importante che magari viene impiegato in prima squadra. Pertanto sulla carta non ci sono mai partite facili e questo lo dimostra anche il fatto che abbiamo vinto o in rimonta o comunque con margini ridotti. Il nostro obiettivo deve essere quello di confermarci anche per il girone di ritorno, – conclude l’allenatore gialloblu – confermando i progressi fatti vedere in questa prima parte di stagione”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

RICOMINCIATO IL “TORNEO GIOVANI SPERANZE – CITTA’ DI RECANATI”

In campo 24 squadre provenienti da tutta la regione Marche che si affronteranno nel quinto appuntamento della competizione invernale più prestigiosa della Regione.

È ricominciato il “Torneo Giovani Speranze” della città di Recanati giunto alla sua quinta edizione. In campo stanno scendendo i ragazzi classe 2006, allievi delle più prestigiose compagini delle Marche. L’evento sportivo è il più importante a livello di settore giovanile e ogni anno si gioca in inverno, a partire dalle festività natalizie, nella pausa di campionato. La prima giornata si è conclusa il 23 dicembre, mentre la seconda inizia il 27 e si conclude il 6 gennaio. Il giorno dopo l’Epifania, invece, inizierà la terza giornata, l’ultima delle eliminatorie. Dal 14 gennaio le giovani promesse scenderanno in campo per gli ottavi di finale. Infine i quarti si terranno in un’unica giornata, il 27 gennaio, e si disputeranno al campo di Villa Musone. Il torneo si chiuderà il 3 febbraio quando si disputeranno semifinali e finali in un’unica giornata, sempre al campo di Villa Musone. 24 in tutto le squadre che si daranno battaglia, suddivise in sei gironi da quattro team ognuno. Il girone A vedrà sfidarsi Sd Accademia Granata, il Marina Calcio Ssd, l’Asd Senigallia Calcio e l’Asd Real Metauro 2018. Per il girone B, invece, scenderanno in campo Fc Vigor Senigallia, Ssd Borghetto, Ac Nuova Folgore e l’Asd Giovane Ancona Calcio. Il Moie Vallesina, Us Filottranese Asd, Us Junior Jesina Asd e la Jesina Calcio, si affronteranno nel girone C. Sarà il girone D invece a coinvolgere l’Asd Villa Musone 1981 che si scontrerà con l’Asd Junior Macerata, l’Asd Potenza Picena e la Passatempese. Ss Settempeda Asd, l’Accademy Civitanovese Ssdrl, l’Atl Calcio Porto S. Elpidio e la Junior Elpidiense Calcio, invece, si sfideranno nel girone E. Infine del giorne F fanno parte l’Asd Veregrense Calcio, l’Invictus Fc, la Civitanovese Calcio e i ragazzi del Villa S. Antonio. Il torneo della categoria Esordienti, che si gioca su un campo ridotto 9vs9 in tre tempi da 20 minuti è l’occasione non solo di giocare contro squadre altrimenti sconosciute nei rispettivi campionati, ma soprattutto un momento di confronto e di crescita per tutti i giovani che partecipano. Per ulteriori informazioni consultate il sito http://www.villamusone.it/ o scrivete una mail a info@villamusone.it. Qui invece per tutti i risultati delle partite https://www.villamusone.it/gironi-5-torneo-giovani-speranze/.

 

Martina Milone

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE PAREGGIA IN CASA CONTRO L’OLIMPIA

I villans chiudono 1-1 il match prima delle vacanze natalizie

Si chiude in perfetto pareggio 1 a 1 la partita tra il Villa Musone e l’Olimpia. Un match promettente che ha visto i gialloblu provarci fino alla fine alla ricerca dei tre punti prima delle vacanze natalizie. Per i primi minuti il possesso palla è tutto dei villans. I biancoazzurri si risvegliano all’8’ con una ghiotta occasione che si conclude senza un nulla di fatto. I villans sfondano la metà campo avversaria al 23’ ma non concludono. Il primo tempo si chiude con un 0 – 0. A avvio ripresa l’Olimpia torna in campo agguerrita. Una doppia occasione arriva al 57’ per i Villans. Pucci ci prova da fuori area, ma prende il palo. Poi sotto porta la sfera sembra quasi entrare, gli spalti esultano, ma nulla di fatto. Al 64’ Mascambruni porta il Villa in vantaggio con un tiro da fuori area. L’1 a 0 non fa mollare l’Olimpia che prova con un primo cambio. Fa entrare Terré che si rivela la scelta giusta e al 75’ riporta la partita in parità. Il fuori gioco dei villans blocca un’azione promettente per i gialloblu al 78’. Gli ospiti provano di nuovo a giocarsi un cambio e mettono in campo Bassotti.  I biancoazzurri non mollano e all’88’ insistono ancora sottoporta senza però portare a casa la rete. Ultima chance per i  gialloblu che al 90’ mettono in campo Camilletti Mattia per il minuto di recupero, ma lo sforzo non basta. La partita si chiude in pareggio 1 a 1. “Sicuramente non è stata una bella partita – commenta mister Cristiano Caccia – Giocare alle 17.30 con questa condizione non è nemmeno semplice. Il primo tempo secondo me non abbiamo fatto bene, mentre il secondo è andato un po’ meglio e le occasioni più grosse le abbiamo avute noi. C’è rammarico perché eravamo passati in vantaggio poi ci siamo fatti recuperare. Nel secondo tempo l’unica volta che hanno passato metà campo hanno fatto gol. Poi sull’1 a 1 con le difficoltà che abbiamo per noi diventa difficile avere una reazione anche se i ragazzi ci hanno provato. Purtroppo è finita così”.

 

VILLA MUSONE – OLIMPIA 1-1 (0-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Giulietti, Prosperi, Moglie, Camilletti L., Camilletti Mar., Pucci, Cardoso, Mascambruni, Tonuzi, Bonifazi (Camilletti Mat 90’), Nocelli (Fiengo 85’). A disp. Piccione, Scocco, Carnevalini, Giammaria, Kapitonov, Liguori, Bora All. Caccia

OLIMPIA: Marin, Asoli, Canapini (Terré 71’)  Tomba, Fattorini, Montanari, Pigliapoco, Marini, Moschini, Pallavicini (Bassotti 79’) Pigini. A disp. Brunelli, Bassotti, Shtejfanakv, Fizzardi, Brugiatelli, Brunori, Rigamonti, Frulla, All. Giuliani

Arbitro: Paoloni di Ascoli Piceno

Reti: Mascambruni (64’) Terré (75’)

Note: Ammonito Pigliapoco (42’) Camilletti Marco (45’) Pallavicini (62’) Montanari (72’)

 

Martina Milone

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE CHIUDE L’ANNO CONTRO L’OLIMPIA MARZOCCA

I villans ospitano i biancoazzuri in una sfida importante per la salvezza

Il Villa Musone ospita l’Olimpia Marzocca. I villans, dopo la convincente prestazione contro l’Anconitana, tornano davanti al pubblico amico alla ricerca di punti per risalire la china: infatti i ragazi di mister Cristiano Caccia sono ancora sul fondo della classifica, e non colgono punti dal 4 Novembre. I biancoazzurri sono reduci da quattro sconfitte consecutive e sono sorreti dalla verve offensiva del capocannoniere del girone Luca Moschini, 9 reti all’attivo per lui sulle 15 totali. La compagine di mister Dino Giuliani attualmente è a ridosso della zona play-out, e pertanto questa è una sfida importante per i villans. “Una sfida importante per la salvezza – commenta Vincenzo Masi ds del Villa Musone – Siamo reduci dalla positiva prestazione contro l’Anconitana che deve essere un punto da cui ripartire. Ci troveremo di fronte una compagine che gioca bene a calcio, con un giocatore importante come Moschini davanti, che è a ridosso della zona play-out. Vincere significherebbe accorciare su di loro e ci permetterebbe di risalire la china”. Fischio d’inizio sabato 22 dicembre alle ore 17.30 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Andrea Paoloni di Ascoli Piceno. Al termine della partita la società si ritroverà al ristorante “Tonino” di Recanati per la consueta cena natalizia con la squadra.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

MERCATO IN ENTRATA ED IN USCITA PER IL VILLA MUSONE

MERCATO IN ENTRATA ED IN USCITA PER IL VILLA MUSONE

Movimenti di mercato per il Villa Musone. I villans tesserano il centrocampista Riccardo Nocelli, classe ’99 scuola Recanatese, il difensore Alessio Scocco, anche lui classe ’99 ex Potenza Picena, il portiere Alessio Piccione, classe ’99 già ai villans nella passata stagione in questa prima parte di campionato all’OsimostazioneCD, e l’esterno offensivo brasiliano Vinicius Cardoso da Silva, classe ’95 ex Anconitana proveniente dalla Biagio Nazzaro. A loro si aggiunge, in prova, il centrocampista senegalese Aziz Diallo, classe ’97 ex Sant’Omero Palmense in Promozione Abruzzese. Salutano i gialloblu Elia Menghi, Leonardo Gentile, Andrea Fabiani, Marco Mandolini. A loro un augurio di buona fortuna per il futuro professionale e sportivo. Oltre a loro si aggiunge Alessandro Marta, terzino destro classe 2000 ceduto a titolo definitivo alla Recanatese, un’operazione portata a termine in breve tempo dal ds del Villa Musone Vincenzo Masi. Il giovane calciatore è un prodotto del settore giovanile gialloblu e conferma come il vivaio del Villa Musone lavori per la crescita e lo sviluppo dei propri ragazzi. ”Da parte nostra è sempre una soddisfazione quando una società di categoria superiore chiede i nostri ragazzi – commenta il ds gialloblu – Siamo contenti dell’esito positivo della trattativa e di aver dato l’opportunità ad un nostro ragazzo di affacciarsi sul calcio che conta”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TIENE BOTTA ALL’ANCONITANA

I villans escono sconfitti dalla trasferta dorica per 1-0

Il Villa Musone esce a testa altissima dalla trasferta al ”Del Conero”. I villans cedono per 1-0 alla capolista Anconitana in un testa-coda che non e’ stato affatto scontato. Infatti i gialloblu hanno tenuto botta egregiamente alla prima della classe, mettendola in difficolta’ in alcune occasioni e mostrando una buona personalita’ per tutta la gara. Sicuramente un buon viatico per il futuro e, anche se non sono arrivati i punti, un’iniezione di fiducia per il prosieguo della stagione. Avvio sprint dell’Anconitana che si fa vedere dalle parti di Giulietti nei primi 15 minuti: prima un traversone dalla destra che si trasforma in un tiro cross pericoloso, poi una punizione insidiosa dal limite dell’area battuta da Pucci ma disinnescata dal numero uno gialloblu. I villans provano a colpire in contropiede, ma Tonuzi viene fermato all’ultimo da Visciano. Proprio il numero 4 dorico sblocca il risultato al 20′ con una conclusione a giro, dal limite dell’area, su cui Giulietti non puo’ nulla. Gli uomini di mister Nocera si accontentano del vantaggio ed iniziano a gestire la gara, cosí i villans provano a farsi vedere dalle parti di Lori. L’occasione piu’ ghiotta al 40′ con Tonuzi che non riesce a colpire la sfera in semirovesciata dentro l’area piccola. Ad avvio di ripresa i gialloblu avrebbero l’occasione per il pareggio: minuto 48, contropiede fulmineo dei villans, Kapitonov viene steso da Fuglini in area dorica e per il signor Giorgiani e’ rigore. Dal dischetto si presenta Tonuzi che si fa ipnotizzare da Lori che blocca la sfera. Mister Nocera inserisce i pezzi da 90 in attacco e i dorici iniziano a prendere in mano il pallino del gioco, pur non creando occasioni significative. I villans si fanno vedere al 70′ con Matteo Camilletti che da buona posizione spara alto. Risponde l’Anconitana con Jachetta che, ben pescato da Mastronunzio, non trova la porta. Finale in bilico ma al termine della sfida la spuntano i padroni di casa. ”Deve essere un punto di partenza da cui ripartire questa prestazione – commenta mister Cristiano Caccia – Certo, guardando il risultato c’e’ rammarico per come e’ finita la partita ma se giochiamo come oggi anche per il futuro, evitando certe disattenzioni, possiamo uscire fuori da questa situazione di classifica. Un plauso a tutti i ragazzi”.

 

ANCONITANA – VILLA MUSONE 1-0 (1-0 pt)

 

ANCONITANA: Lori, Fuglini (58′ Tomassini), Campione, Visciano, Colombaretti, Mercurio, Piergallini (52′ Jachetta), Pucci, Zaldua (84′ Zagaglia), Marengo (56′ Mastronunzio), Ruibal (67′ Venturim) A disp. Martiri, Scalella, Mechri, Bartoloni All. Nocera

VILLA MUSONE: Giulietti, Prosperi, Moglie, Camilletti L., Reucci (37′ Kapitonov, 90′ Liguori) Camilletti Mar., Camilletti Mat., Mascambruni, Tonuzi, Bonifazi, Nocelli A disp. Piccione, Scocco, Fiengo, Severini, Carnevalini, Giammaria, Piccinini All. Caccia

Arbitro: Giorgiani di Pesaro

Reti: 20′ Visciano

Note: Ammonito Camilletti Marco, Fuglini, Campione, Kapitonov, Prosperi

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE NELLA TANA DELLA ANCONITANA

 I villans tornano al “Del Conero” dopo l’esperienza di Coppa

Il Villa Musone all’esame Anconitana. I villans, dopo il turno di stop di tutti i campionati per i fatti di Corinaldo, tornano in campo contro la prima della classe. In attesa di recuperare il turno precedente, i gialloblu ritornano al “Del Conero” dopo il precedente negativo di Coppa, concluso con un secco 6-0 a favore dei dorici. Da quel 10 Ottobre sono cambiate diverse cose ed in panchina è arrivato mister Cristiano Caccia, anconetano doc, anche se il Villa Musone è alla ricerca di punti per risalire la china. Un obiettivo non facile contro una formazione che, come prevedibile, sta viaggiando a ritmi forsennati merito di un organico di categoria superiore. Sarà sicuramente un test impegnativo per i villans, chiamati ad una vera impresa, anche se i progressi mostrati in campo nelle precedenti uscite dovranno essere confermati e servirà una bella prestazione. “Diciamo che è una sfida affascinante per noi anche se siamo consapevoli che fare punti sarà difficilissimo – commenta mister Cristiano Caccia – però una prestazione positiva, al di là dei punti raccolti, sicuramente sarà importante per il morale. Come detto fare punti in partite come queste è veramente difficile perchè l’Anconitana deve essere in giornata no e noi dovremo sfoderare una prestazione superlativa: certo nel calcio non c’è mai nulla di scontato, comunque verremo in Ancona con la voglia di fare bene e dovremo avere la giusta personalità. Sarà una giornata particolare per tutti, perchè nessuno è abituato a giocare in un palcoscenico come quello del “Del Conero”: nel mio caso sarà un match diverso dal solito perchè sono anconetano doc ed è sempre una bella sensazione giocare contro l’Ancona, che già ho affrontanto la scorsa stagione con il San Biagio. Non ci sarà Pucci, squalificato, mentre abbiamo qualche giocatore da valutare”. Fischio d’inizio domenica 16 Dicembre, alle ore 14.30, al “Del Conero” di Ancona. Dirige l’incontro il signor Andrea Giorgiani di Pesaro.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE IMPEGNATO CONTRO IL VILLA SAN MARTINO

 Scontro salvezza per i villans impegnati in casa

Il Villa Musone impegnato in una sfida salvezza. I gialloblu ricevono la visita del Villa San Martino, attualmente invischiato nella lotta per non retrocedere. I ragazzi di mister Cristiano Caccia sono fanalino di coda con un solo punto e devono cercare di recuperare punti su chi li precede. In tal senso la sfida di sabato è un crocevia importante perché i pesaresi hanno collezionato finora 9 punti e sono in terz’ultima piazza. Per provare a risalire la china, e non perdere troppo terreno dalle contendenti, i villans devono provare a vincere per non complicarsi ulteriormente la vita. Il Villa San Martino non ottiene i tre punti dal 21 Ottobre e da allora ha racimolato solamente un pareggio, nell’ultima gara contro il Valfoglia. “Sicuramente quella di sabato è una partita importante – commenta Alessandro Moglie – soprattutto perchè siamo alla ricerca della prima vittoria stagionale e dovremo sfruttare il fattore campo per questa sfida diretta per la salvezza. Quello che conta in questa fase è solamente vincere, comunque la squadra nelle ultime uscite ha dimostrato di essere in forma ed in qualche occasione abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo. La squadra secondo me ha le potenzialità per riuscire a venire da fuori da questa situazione”. Fischio d’inizio sabato 8 dicembre alle ore 14.30 al “Tubaldi” di Recanati. Dirige l’incontro il signor Lorenzo Cameli di Fermo. Go villans!

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone