Categoria: Notizie casa villans

VILLA MUSONE ARRIVA L’SA CASTELFIDARDO

Ritorna in campo il Villa Musone sabato 13 aprile alle ore 16:00 contro l’SA Castelfidardo, squadra in lotta per l’accesso ai play-off. I gialloblu sono reduci da una sconfitta nell’ultimo turno contro il San Biagio dopo un match equilibrato, e c’è voglia di riscatto da parte dei villans.

“Abbiamo affrontata nell’ultimo turno un’ottima squadra che si trova nelle prime posizioni- afferma il capitano Matteo Camilletti – Sono stati bravi ad approfittare di una nostra disattenzione ed a portare a casa una vittoria. Noi abbiamo sofferto su un campo che non ha favorito le nostre caratteristiche ma vogliamo subito pensare alla prossima gara”.

I ragazzi di mister Giampiero Mazzieri sono in una posizione centrale di classifica e c’è voglia di chiudere la stagione nel miglior modo possibile. “Ci aspetta un’altra gara difficile contro una squadra in piena corsa per i play-off – prosegue il capitano dei villans – e che verrà qui con il coltello tra i denti. Noi dobbiamo farci trovare pronti e riscattarci dall’ultima gara”.

In questa stagione è stato dato molto spazio anche ai giovani, orgoglio di questa. “Abbiamo sempre dato grande attenzione ai ragazzi del vivaio – conclude Camilletti – che sono giovani e di grandi prospettive. Ci hanno dato un grande aiuto in questo campionato e sono felice di ciò”. 

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE SCONFITTA DI MISURA CONTRO IL SAN BIAGIO

Il Villa Musone si ferma a San Biagio, Contro una delle formazioni di vertice del campionato, i villans tengono botta ma escono sconfitti di misura per 1-0 dopo un match equilibrato. I ragazzi di mister Giampiero Mazzieri hanno dovuto affrontare una parte della ripresa in inferiorità numerica, complice l’espulsione di Castellani per doppia ammonizione, non riuscendo però a trovare il pareggio. Ancora una volta tanti giovani in campo in casa gialloblù, con i giovanissimi Stortoni e Prebibaj titolari. Il match viene deciso al 2’ dalla deviazione di Malatesta che porta avanti i locali. I villans non ci stanno e si riversano in avanti sfiorando il pari con Stortoni e due volte con Ciavattini. Il San Biagio arranca ma Malatesta al 21’ chiama Cingolani all’intervento. Il match si mantiene in equilibrio e si va all’intervallo lungo sull’1-0 per i galletti. Nella ripresa i ritmi calano, poi altro episodio chiave al 65’ quando Castellani lascia i suoi in inferiorità numerica. I locali cercano il colpo del KO ma non riescono a raddoppiare, così nel finale il Villa Musone prova l’assalto finale non riuscendo però a cambiare l’esito finale della gara.

È stata una partita decisa da un episodio iniziale – afferma mister Mazzieri – poi il match è stato equilibrato. Nel primo tempo abbiamo avuto tre palle gol e non abbiamo sfruttato alcuni calci da fermo nel corso della partita. Dispiace per questa sconfitta, anche se arrivata contro una squadra di assoluto livello, però il pareggio sarebbe stato più giusto per quanto visto in campo. L’espulsione di Castellani nella ripresa ovviamente ha condizionato ulteriormente la nostra partita. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e trovare le giuste motivazioni per affrontare questo finale di campionato, contro squadre importanti, tra cui SA Castelfidardo e USAP Agugliano Polverigi. Il nostro obiettivo deve essere quello di provare a fare più punti possibili”.

 

SAN BIAGIO – VILLA MUSONE 1-0 (1-0 pt)

 

SAN BIAGIO: Buontempi, Rosini (54’ M. Giachetta), Bottegoni, Brasili, Camilletti, Antinori, Quercetti, Marchetti (54’ Pagliarecci), Binci (70’ Carotti), T. Marinelli (74’ Baldoni), Malatesta (82’ Camara). All. Marinelli

VILLA MUSONE: Cingolani, Ascani (70’ Jobe), Clementi (82’ Ndiawar), Thiam, Castellani, Camilletti, Stortoni (56’ Pasquini), Prebibaj (68’ Sall), Arcangeletti, Giuliani, Ciavatattini (92’ Ascani). All. Mazzieri         

Arbitro: Polizzi di Macerata

Reti: 2’ Malatesta

Note: 65’ espulso Castellani per doppio giallo

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE RITORNA IN CAMPO DOPO LA SOSTA PASQUALE

Ritorna in campo il Villa Musone sabato 6 aprile in trasferta alle ore 14:30 contro il San Biagio: una sfida difficile contro una buona squadra al vertice. In questa fase è importante il lavoro sotto l’aspetto mentale per i gialloblù, ormai in una posizione di classifica tranquilla, come spiega Domenico Cingolani.

“Affrontiamo una tra le prime della classe e dobbiamo dare qualcosa in più per portare a casa un buon risultato – rimarca l’estremo difensore dei villans – abbiamo fame di vittoria e lavoreremo bene questa settimana per portare a casa il risultato”.

I gialloblù arrivano a questa gara dopo il pareggio nell’ultima sfida contro la Giovane Offagna, prima della sosta pasquale: un match equilibrato e combattuto come racconta Cingolani.

È stata una gara che ci ha lasciato l’amaro in bocca – prosegue il portiere del Villa Musone – loro avevano maggiori motivazioni e l’hanno dimostrato in campo. Noi dobbiamo trovare da qui a fine campionato i giusti obiettivi. Vogliamo dare il massimo fino alla fine, affrontando ogni partita come una battaglia e non facendo sconti a nessuno”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE, IL FOCUS È SULLE GIOVANILI. IL RESP. FERRI: «RAGGIUNTI OBIETTIVI IMPORTANTI»

Tempo di bilanci per il Settore giovanile del Villa Musone. La parola passa a Francesco Ferri, responsabile tecnico del comparto per la società gialloblù. «È stato un anno fondamentale, ci eravamo posti degli obiettivi importanti insieme al presidente Gianluca Camilletti e al responsabile organizzativo Massimiliano Prosperi» – racconta Ferri – «la nostra società ha tutte le categorie dai piccoli amici alla Juniores, tanto che oggi siamo presenti in tutti i campionati, con la parte agonistica. «Allievi e Giovanissimi si stanno comportando molto bene, stazionando nelle prime posizioni delle rispettive classifiche».

Per il secondo anno consecutivo, il Villa Musone schiera anche la squadra Giovanissimi Cadetti. «Siamo contenti del buon percorso dei ragazzi – prosegue il resp. tecnico – visto che stanno facendo la loro prima esperienza in un campionato di calcio a 11».

Soddisfazione anche per le categorie inferiori, caratterizzate da numeri importanti: ben oltre 200 i ragazzi coinvolti. Molto positivo il risultato sul settore Femminile. «Siamo presenti sia in U12 che in U10, un risultato che ci pone in evidenza regionale visto che sono poche le altre squadre che sono riuscite a fare altrettanto» dice orgoglioso il responsabile tecnico del vivaio gialloblù. Anche qui, «ad oggi abbiamo oltre trenta giovanissime calciatrici, l’attenzione della società è al massimo livello, ma ci sono obiettivi e possibilità di ampliare il numero passando il prossimo anno anche dalla formazione under 15». Insomma, un settore giovanile che corre e lo fa pure velocemente. Come dimostra il riconoscimento di “Club Giovanile di 1° Livello” concesso al Villa Musone dalla Figc. La stagione, però, non è ancora finita. «Vogliamo finire bene i campionati che abbiamo cominciato e figurare bene nei vari tornei regionali cui prenderemo parte fino a fine giugno» conclude Ferri.

 

Antonio Pio Guerra

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE PAREGGIA CONTRO LA GIOVANE OFFAGNA

Il Villa Musone coglie un pari contro una Giovane Offagna a caccia di punti per la salvezza. Il risultato finale, 1-1, racconta l’andamento di un match assai equilibrato e combattuto tra le due squadre, che non si sono risparmiate fino al triplice fischio finale. Un po’ di rammarico per i ragazzi di mister Giampiero Mazzieri che hanno interpretato bene la gara ma sono stati puniti dagli episodi. Nel primo tempo gli ospiti partono meglio e già al 16’ potrebbero sbloccare il risultato ma Paolinelli sbaglia, mentre al 25’ tocca a Sturari non trovare la porta. Alla mezz’ora Arcangeletti sfiora il vantaggio ma il risultato rimane sullo 0-0.

Ad avvio ripresa gli ospiti approfittano di un errore della difesa villans, conquistando un penalty che Paolinelli realizza. Arcangeletti avrebbe subito la palla per il pari ma manca di precisione. I gialloblù si riorganizzano e cercano di pervenire al pareggio ma la Giovane Offagna si difende con ordine. I villans ci provano e, nel generoso forcing finale, il giovanissimo 2006 Chervino, ben imbeccato da Clementi, insacca il gol dell’1-1 con cui si chiude la contesa. Anche oggi ulteriore spazio ai giovani del Villa Musone che hanno trovato spazio sia ad inizio match, come i due Ascani, che nel corso della partita come Stortoni, Prebibaj, e lo stesso Chervino che ha regalato il pari ai villans.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile contro una squadra in cerca di punti salvezza – afferma mister Mazzieri – Nel primo tempo entrambe le squadre sono state contratte e ci sono state poche occasioni da ambo le parti. Nella ripresa siamo stati puniti su una nostra disattenzione difensiva, poi però abbiamo iniziato a giocare, forse con un po’ di confusione di troppo, mettendoci stabilmente nella loro metà campo alla ricerca del pari. Sono felice che il pareggio sia stato siglato dal giovane 2006 Chervino anche se c’è un po’ d’amaro in bocca perché avremmo meritato qualcosa in più”.

 

VILLA MUSONE – GIOVANE OFFAGNA 1-1 (0-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Jobe (41′ st Chervino), Ascani F., Sall Cheick (20′ st Stortoni), Castellani (45+2′ st Leone), Camilletti, Clementi, Ascani A. (1′ st Thiam), Arcangeletti, Giuliani, Pasquini (20′ st Prebibaj). A disposizione: Battistoni, Paoletti, Giuggiolini, Diouf. All. Mazzieri

GIOVANE OFFAGNA: Talevi, Rossini, Gatto, Scansani (45+1′ st Giampieri), Silvestrini, Pincini (26′ st Gregori), Manuali (31′ st Angeletti), Sturari, Paolinelli, Cappella, Botticelli (39′ st Bontempi) A disposizione: Pettinari, Blasi, Spadaccini. All. Cingolani

Arbitro: Fermani di Jesi

Reti: 1′ st Paolinelli (rig.), 44′ st Chervino

Note: Ammoniti: Silvestrini, Gatto, Cappella, Botticelli, Scansani

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE FAME DEI TRE PUNTI DAVANTI AL PROPRIO PUBBLICO

Ritorna in campo il Villa Musone davanti al proprio pubblico sabato 23 Marzo alle ore 15.00 contro la Giovane Offagna. I gialloblu arrivano a questo incontro dopo il buon pareggio ottenuto nell’ultima gara contro l’Osimo Stazione Five con un pirotecnico 3-3. Grande lavoro questa settimana come ci sottolinea Alessandro Ascani, giovane villans che ha fatto il suo esordio proprio nell’ultima gara.

“Contro l’Osimo Stazione Five abbiamo disputato una gara difficile – afferma Alessandro – è stata molto combattuta dove sul pareggio potevamo portare la vittoria a casa ma sono felice del mio esordio e di aver contribuito ad ottenere questo punto importante.”

I gialloblu affronteranno nel prossimo impegno la Giovane Offagna ed è importante come sempre la preparazione di questa settimana.

“Ci aspetta un’altra gara complicata – prosegue Alessandro – Stiamo lavorando molto per scendere in campo e vincere davanti al nostro pubblico”.

E’ un grande orgoglio la presenza in prima squadra del giovane Ascani frutto del settore giovanile gialloblu. “Sono cresciuto in questa grande famiglia – conclude Alessandro – e sono ritornato quest’anno esordendo in prima squadra. Sono molto felice di aver ritrovato alcuni compagni. Ho legato con tutti e sono molto felice del mio percorso”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

PAREGGIO PIROTECNICO PER IL VILLA MUSONE

Il Villa Musone, in un match al cardiopalma, coglie un pareggio per 3-3 in casa dell’Osimo Stazione Five. Un’altra partita palpitante per i villans, bravi a rimontare il doppio svantaggio ed a dimostrare ancora una volta grinta e carattere. È sfumata la vittoria, con mister Giampiero Mazzieri che ha dato spazio anche a diversi giovani fin dal primo minuto, tra cui due 2006 Battistoni, in porta, e Alessandro Ascani in mediana, entrambi all’esordio dal primo minuto, tutti ragazzi del florido vivaio gialloblù che stanno trovando spazio nel corso di questa annata sportiva.

Una partita iniziata in equilibrio con il bel gol di Gioacchini al 5’ a sbloccare il match per i locali. I villans non ci stanno e pervengono al pari al 14’ con Giuliani, su rigore, ma una disattenzione difensiva dei gialloblù regala il nuovo vantaggio per l’Osimo Stazione Five con Martelli. Il Villa Musone interpreta discretamente il match ma non riesce a pervenire al pareggio nella prima frazione e ad avvio di ripresa la punizione di Gioacchini sembra chiudere il match. I ragazzi di mister Mazzieri però non mollano e piazzano un uno-due a cavallo dell’80’ con Giuliani prima, e poi l’eurogol di Castellani vale il 3-3. I villans cercano di ottenere il bottino pieno ma il risultato non cambia.

“Un’altra partita ricca di emozioni – afferma mister Mazzieri – Abbiamo anche interpretato discretamente la gara, peccato per i tanti gol che abbiamo subito nell’ultimo periodo, nonostante siamo una squadra che segna anche abbastanza. Adesso avremo un’ultima partita prima della sosta e cercheremo di recuperare alcuni infortunati. Bravi, comunque, i ragazzi e buono l’esordio dei nostri giovanissimi Federico Battistoni e Alessandro Ascani dal primo minuto. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili da qui alla fine e sicuramente dobbiamo rivedere la fase difensiva mentre, come detto, molto bene i nostri giovani che sono il nostro futuro”.

 

OSIMO STAZIONE FIVE – VILLA MUSONE 3-3 (2-1 pt)

 

OSIMO STAZIONE FIVE: Pieroni, Colombati, Pace, Boncompagni, Pitturi, Gatto (69’ D’Auria), Gioacchini (82’ Rossini), Zazzarini, Urso Russo (82’ Falcetelli), Ruggeri (87’ Polverini), Martelli (72’ Di Stefano). All. Angeloni

VILLA MUSONE: Battistoni, Jobe (72’ F. Ascani), Clementi, Paoletti (66’ Giuggiolini), Castellani, Camilletti, A. Ascani (66’ Prebibaj), Sall Cheick, Ciavattini, Giuliani, Arcangeletti (66’ Ndiawar). All Mazzieri

Arbitro: Doda di Jesi

Reti: 5’ Gioacchini, 14’ Giuliani (rig.), 15’ Martelli, 57’ Gioacchini, 80’ Giuliani, 82’ Castellani

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE SI CERCA IL RISCATTO A OSIMO STAZIONE

Il Villa Musone ritorna in campo sabato 16 marzo alle ore 15.00 contro l’Osimo Stazione Five al “Bernacchia”. I gialloblù arrivano a questo incontro dopo la sconfitta nell’ultimo turno di campionato contro la Nuova Sirolese. I villans vogliono cercare di invertire il trend che li ha portati a collezionare un punto nelle ultime tre uscite: le prestazioni non sono mai mancate ma c’è grande voglia di riscatto per i ragazzi di mister Giampiero Mazzieri.

“Sabato ci aspetta una partita delicata – afferma il preparatore dei portieri Emilio Cionfrini – Veniamo da un punto in tre partite e dobbiamo rispondere sul campo trasformando questo periodo negativo in un nuovo momento positivo”.

Molto importante il lavoro con i portieri per Emilio Cionfrini, che anche in questa stagione segue gli estremi difensori villans. “Quest’anno siamo stati condizionati da una serie di infortuni – prosegue Cionfrini – È stata una stagione complicata. Con l’espulsione di Domenico Cingolani nell’ultima gara ci sarà spazio per Federico Battistoni, un giovanissimo dalle grandi qualità e che avrà da me la massima fiducia. Si tratta di un altro giovane del vivaio che avrà modo di esordire in prima squadra”.

Emilio Cionfrini mette in campo grandi valori e li trasmette ai portieri gialloblù. “Mi piace dare una base di forza, per me è importante che un portiere abbia forza esplosiva – conclude Cionfrini – Lavoro molto sulla posizione e sul movimento”.

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

 

 

IL VILLA MUSONE VIENE FERMATA DALLA NUOVA SIROLESE

Il Villa Musone cede per 3-0 contro la Nuova Sirolese. In un match condizionato dagli episodi, e da alcune sbavature dei gialloblù, i villans in inferiorità numerica per più di un’ora lottano alla pari contro una compagine quadrata e organizzata. Non è bastata la generosità messa in campo dai ragazzi di mister Gianpiero Mazzieri per riacciuffare la partita, con un risultato alla fine troppo severo per i gialloblù. E pensare che la sfida poteva mettersi bene per i villans, quando all’11’ i ragazzi di mister Mazzieri conquistano un penalty ma Giuliani manda alto sopra la traversa. Dopo un avvio sottotono, gli ospiti prendono campo con Cingolani che salva su Brandoni al 15’, poi al 17’ Brandoni capitalizza un rigore per un atterramento di Beccerica. L’inerzia del match si sposta a favore della Nuova Sirolese che raddoppia con l’inzuccata di Brandoni al 21’. I gialloblù rimangono al 22’ in inferiorità numerica per la dubbia espulsione di Thiam per fallo da ultimo uomo, ma i gialloblù ci provano con Stortoni e Giuliani anche se il risultato non cambia nella prima frazione. Ripresa con il Villa Musone ancora battagliero, nonostante l’inferiorità numerica. Pasquini impegna Luna e poi colpisce la traversa su sponda di Arcangeletti, Pandolfi conclude centrale e Clementi chiama ancora Luna agli straordinari. Forcing finale del Villa Musone ma in pieno recupero, su una sbavatura dei villans, Mandolini chiude i conti sul 3-0.

“Peccato per questo risultato finale che è troppo netto per quanto abbiamo fatto vedere – ammette mister Mazzieri – Oggi ci abbiamo messo anche del nostro in alcune situazioni, però la squadra anche in inferiorità numerica e sotto per 2-0 non ha demeritato. Purtroppo, non è bastato per raddrizzare una partita nata male”.

 

VILLA MUSONE – NUOVA SIROLESE 0-3 (0-2 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Jobe, Clementi (42’ st Diouf), Sall Cheick, Castellani (7’ st Ascani), Camilletti, Pasquini (35’ st Pandolfi), Thiam, Ciavattini (45’+5 st Battistoni), Giuliani, Stortoni (25’ st Arcangeletti) A disposizione: Galassi, Leone, Giuggiolini, Paoletti All Mazzieri

NUOVA SIROLESE: Luna, Palazzi (20’ st Bora), Monaci, Fraternale, Olivieri, Tangherlini, Pergolesi (38’ st Pesarini), Piccini, Beccerica (13’ st Mandolini), Bucciarelli (38’ Macrolei), Brandoni A disposizione: Agostinelli, Agosto, Carpano, Pizzicotti, Taddei All Niemeijer

Arbitro: Nicolae di Jesi

Reti: 17’ Brandoni, 21’ Brandoni, 45+4’ st Mandolini

Note: Ammoniti Sall cheick, Olivieri, Pergolesi, Palazzi, Jobe, Macrolei, Piccini Espulsi 22’ Thiam per fallo da ultimo uomo, 45’+5 st Cingolani

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE TORNA CON UN PAREGGIO DA TORRETTE

Finisce 2-2 la trasferta del venerdì per il Villa Musone. I villans impattano contro la GLS Dorica al termine di un match tirato, non riuscendo nel finale ad approfittare della superiorità numerica per trovare il colpaccio.

Un po’ come nella sfida contro il Loreto, i gialloblù sono stati penalizzati da una fase di black-out, a cavallo dei primi minuti del primo tempo, nonostante un buon approccio alla gara. Il rigore di Piaggiesi e la rete di Barbieri da palla inattiva, tra il 7’ e l’11’, mettevano in salita la partita per i ragazzi di mister Giampiero Mazzieri che hanno dimostrato ancora una volta carattere e determinazione.  I gialloblù non si sono scomposti ed hanno ripreso a giocare sfruttando il gioco sulle fasce, con Pasquini e Stortoni ispirati, per poi approfittare di una palla inattiva sul finale di prima frazione di gioco con Sall Cheick per il 2-1 con cui si andava al riposo lungo, con i locali in inferiorità numerica. Nella ripresa il forcing gialloblù veniva premiato al 65’ con lo scambio Pasquini – Clementi finalizzato da quest’ultimo. I padroni di casa comunque tenevano botta, grazie anche alle giocate di Baldassarri, non disdegnando di attaccare. Il forcing finale dei villans, con la girandola di cambi, non portava l’esito sperato con il Villa Musone comunque bravo a recuperare l’iniziale doppio svantaggio.

“È sembrato un po’ di rivedere la sfida contro il Loreto – afferma mister Mazzieri – dove in un paio di minuti di nostra défaillance siamo finiti sotto. I ragazzi hanno fatto una buona prestazione, creando molto, e sono stati bravi a recuperare il doppio svantaggio. Nel finale non siamo riusciti ad essere incisivi per riuscire a portare a casa l’intera posta in palio, contro comunque una buona squadra. Andiamo avanti per il nostro cammino consapevoli che dovremo guardare di partita in partita per cercare di fare più punti possibili”.

 

GLS DORICA – VILLA MUSONE 2-2 (2-1 pt)

 

GLS DORICA: Recanatesi, Lumia (75’ Gambadori), Cotoloni, Pennacchioni (65’ Mascambruni), Marmorano, Barbieri, Mazzanti (83’ Biccheri), Perna, Tigano, Piaggiesi, Baldassarri (92’ Sinan) All. De Falco

VILLA MUSONE: Cingolani, Jobe, Clementi, Sall Cheick (87’ Prebibaj), Castellani, Camilletti, Pasquini (80’ Giuggiolini), Thiam, Ciavattini (75’ Pandolfi), Giuliani, Stortoni (57’ Diouf) All. Mazzieri

Arbitro: Ricciarini di Pesaro

Reti: 7’ Piaggiesi (rig.), 11’ Barbieri, 45’ Sall Cheick, 65’ Clementi

 

 

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone