IL VILLA MUSONE TIENE TESTA ALLA CAPOLISTA MA SI ARRENDE NEL FINALE

Un Villa Musone volitivo e battagliero cede per 3-1 in casa della capolista Elfa Tolentino. Una prestazione gagliarda da parte degli uomini di mister Pierpaolo Paoloni che, in formazione rimaneggiata, tengono bene il campo contro una delle protagoniste del campionato. Una prestazione corale buona, anche da parte dei giovani in campo, che non hanno affatto sfigurato ma sono stati gli episodi a regalare il successo ai padroni di casa. Infatti, il primo tempo è stato equilibrato, con i villans in vantaggio poco prima della mezz’ora con De Martino, raggiunti al 38’ da Massucci. La prima frazione si è chiusa sull’1-1, con i gialloblù bravi a tenere il campo così come nella ripresa dove la prima della classe ha fatto fatica contro i ragazzi di mister Paoloni. Nel finale, tra il 76’ ed il 78’, con Buresta i locali sono riusciti a portare a casa il bottino pieno.

“Peccato perché avremmo meritato sicuramente qualcosa in più – commenta mister Paoloni – Con una formazione rimaneggiata abbiamo tenuto bene il campo contro la capolista però abbiamo regalato due gol, con degli errori individuali, che hanno permesso all’Elfa Tolentino di vincere. Dispiace perché la prestazione c’è stata e dobbiamo continuare lavorare ma dobbiamo anche tornare a fare punti quanto prima per smuovere la nostra classifica”.

 

ELFA TOLENTINO – VILLA MUSONE 3-1 (1-1 pt)

 

ELFA TOLENTINO: Domenicucci, Zuffati, Scarpeccio, Mazzetti, Eleonori, Vittorini, Rossini, Fantegrossi, Massucci, Rossini Ma, Buresta. All Eleuteri

VILLA MUSONE: Cingolani, Guzzini, Ascani, Coppini, Galvani, Leone, De Martino, Carnevalini, Camilletti, Giuliani, Berrettoni. All Paoloni

ARBITRO: Capuccini di Pesaro

RETI: 29′ De Martino, 38′ Massucci, 76′ e 78′ Buresta

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE RITORNA IN CAMPO CONTRO LA CAPOLISTA

Ritorna sul terreno di gioco il Villa Musone in vista del match di sabato contro la capolista Elfa Tolentino. I villans reduci da una sconfitta contro Appignanese scenderanno sul terreno di gioco ospite con voglia di riscatto e con la giusta determinazione per ottenere punti importanti in ottica classifica. “Ripartire dal primo tempo contro l’Appignanese – afferma mister Pierpaolo Paoloni impegnato questa settimana nel lavorare nei minimi dettagli per arrivare preparati all’incontro – La squadra nell’ultima partita si è espressa in un buon modo, ha occupato molti spazi in campo ed è riuscita a mettere in difficoltà in modo costante la squadra avversaria nel primo tempo. È da evidenziare che abbiamo affrontato una squadra che ha un’organizzazione e una rosa preparata per il salto di categoria e andremo ad affrontare un’altra avversaria che ha il medesimo obbiettivo. Noi scenderemo sul loro terreno di gioco con la voglia di giocarcela ed effettuare una buona prestazione. Per causa infortuni siamo arrivati a giocare con l’Appignanese con sei Juniores che hanno disputato un’ottima gara, ma sono contento che abbiamo recuperato alcuni infortunati”.

Un percorso di crescita anche per i diversi giovani che sono aggregati in prima squadra come sottolineato da mister Paoloni. “Il percorso di crescita a livello di campo è molto buono, – conclude il trainer gialloblù – vedo in alcuni giovani grandi potenzialità e credo che alcuni di loro possano reggere bene categorie superiori. L’importante, in questo momento, è il lavoro dal punto di vista mentale su un giocatore giovane”.

Il Villa Musone scenderà in campo sabato alle 14:30 al “Ciommei” di Tolentino. Dirige l’incontro Andrea Cappuccini di Pesaro.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE VIENE SCONFITTO DALL’APPIGNANESE

Il Villa Musone viene battuto per 4-0 dalla forte Appignanese. Un risultato che non racconta il reale andamento del match, con i villans che sono stati sul pezzo per 45 minuti, bravi ad arginare una squadra di assoluto livello con caparbietà e determinazione. Sono stati gli episodi ad indirizzare la sfida come il dubbio penalty su Tarquini sul tramonto del primo tempo, che ha portato in vantaggio gli ospiti, ed i due infortuni a Bora e De Martino, tra i migliori in campo fino a quel momento, che hanno cambiato i piani tattici di mister Pierpaolo Paoloni. Note positive i tanti giovani in campo che non hanno affatto demeritato, tra l’altro ci sono stati gli esordi in prima squadra nella ripresa del 2003 Giampieri, e dei 2002 Ascani e Sall Cheick. Non mancherà l’occasione di riscatto per i gialloblu.

Primi 40 minuti con i villans che arginano bene l’Appignanese, da segnalare solo due punizioni dalla distanza con poco successo per gli avversari, mentre per i gialloblu una conclusione di Diallo viene deviata in corner da Serrani. La svolta arriva al 40’ con gli ospiti che conquistano un dubbio rigore con Tarquini, che lo stesso trasforma. Ultimi minuti del primo tempo vibranti con i gialloblu che cercano il pareggio ma senza successo.

Nella ripresa l’Appignanese parte subito forte e va sul 2-0 dopo 4 minuti con Carboni, che raccoglie un cross dalla destra e supera Cingolani con un tiro al volo.  Al minuto 55 la compagine di mister Nerpiti trova il tris con Tarquini che da fuori area, con un bel tiro, supera Cingolani. La partita si fa in salita per i villans che comunque con generosità si portano in avanti ma mancano di precisione nell’ultimo passaggio. Proprio nel finale l’Appignanese cala il poker con Mattia Raimondi che supera in dribbling Cingolani e segna a porta vuota.

 

VILLA MUSONE – APPIGNANESE 0-4 (0-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Leone, Guzzini (71′ Ascani), Carnevalini, Marta, Maroni, De Martino (32′ Tonuzi), Giuliani (77′ Sall Cheick), Camilletti, Bora (25′ Giampieri), Diallo (66′ Arcangeletti). A disposizione: Balianelli, Paoletti, Traferro, Coppini. All. Paoloni

APPIGNANESE: Serrani, Stura, Montanari (63′ Carbonari), Gagliardini E., Picchio (61′ Compagnucci), Argalia, Tarquini, Gagliardini N., Medei (71′ Guerrero), Verdolini (88′ Giulianelli), Carboni (80′ Raimondi). A disposizione: Maccari, Ciavattini, Coppari, Aquino. All. Nerpiti

Arbitro: Ciccioli di Fermo

Marcatori: 40′ Tarquini su rig., 49′ Carboni, 55′ Tarquini, 87′ Raimondi.

Ammoniti: Leone, Sall Cheick, Tarquini, Carboni.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE RICEVE LA VISITA DELL’APPIGNANESE

Voglia di riscatto in casa del Villa Musone, dopo l’amara sconfitta nell’ultimo match contro il Casette Verdini. I villans scenderanno sul proprio terreno di gioco questo sabato alle ore 14.30 per la conquista dei tre punti contro l’Appignanese. I ragazzi di mister Pierpaolo Paoloni sono al lavoro questa settimana per arrivare preparati all’incontro, importante ai fini della classifica. Soprattutto per cercare il successo che manca da troppo tempo al campo di Via Turati, contro un avversario già affrontato in Coppa Marche.

“Ci aspetta una partita difficile – commenta il centrale dei villans Matteo Berrettoni – L’Appignanese è una squadra che in classifica è ai piani alti ed è una squadra esperta. Noi l’affronteremo nel migliore dei modi preparandoci bene questa settimana”.

Importante per il gruppo è sfoderare una buona prestazione e continuare ad essere uniti come sottolinea Berrettoni. “Siamo un gruppo giovane – rimarca il centrale gialloblù – e siamo in un periodo difficile ma ci riprenderemo perché siamo un gruppo con voglia di crescere e di migliorare. Conosciamo le nostre caratteristiche e i nostri punti di forza e, tra questi, fondamentale è la nostra determinazione”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TORNA A MANI VUOTE DA CASETTE VERDINI

Trasferta amara per il Villa Musone che cede per 3-1 in casa del Casette Verdini. Dopo un primo tempo gagliardo da parte di villans, nella ripresa la squadra di mister Pierpaolo Paoloni ha subito la veemenza dei padroni di casa che hanno chiuso il match a loro favore. Un trend esterno non troppo positivo per i gialloblu, chiamati quanto prima a svoltare questa tendenza lontano dal proprio campo.

Primo tempo giocato a viso aperto tra le due formazioni, con i villans che scendono in campo con il giusto piglio ma a sbloccare la gara ci pensa Di Francesco al 5’ con una deviazione fortuita. Il Villa Musone ha la giusta reazione e cerca di pervenire al pareggio, tenendo bene il campo. Il pari arriva al 35’ con il rigore trasformato da Giuliani, nato da uno schema da rimessa laterale.

Ad avvio di ripresa i ragazzi di mister Paoloni subiscono la rete del 2-1, con il gol da fuori area di Ameth, e l’inerzia del match passa a favore dei locali con i villans che non riescono ad essere più incisivi come nel primo tempo. A chiudere i giochi ci pensa Russo al 70’ con una punizione dalla distanza che beffa Cingolani.

“Una partita dai due volti – commenta mister Paoloni – con un primo tempo giocato alla pari degli avversari, mentre nella ripresa ci siamo eclissati, non creando occasioni significative, così una squadra più esperta e strutturata è riuscita ad avere la meglio. Nel primo tempo abbiamo reagito bene allo svantaggio, mentre nella ripresa dal 2-1 in poi abbiamo purtroppo perso il filo del discorso”.

 

CASETTE VERDINI – VILLA MUSONE 3-1 (1-1 pt)

 

CASETTE VERDINI: Grifi, Donnari, Menghi, Tidiane, Tidei, Tacconi, Piccioni (83’ Telloni), Russo, Di Francesco (66’ Guermandi), Ramadori (66’ Di Gioia), Cirulli (75’ Pistoletti). All Lattanzi

VILLA MUSONE: Cingolani, Marta (48’ Giammaria), Guzzini, Carnevalini (80’ Giampieri), Fiengo (13’ Leone), Maroni, Camilletti, Coppini (60’ Tonuzzi), Diallo, Giuliani, Bora. All Paoloni

Arbitro: Valla di Pesaro

Reti: 5’ Di Francesco, 35’ Giuliani rig, 55’ Ameth, 70’ Russo

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE VUOLE RIPARTIRE CON LA SFIDA SUL CAMPO DEL CASETTE VERDINI

Amaro pareggio quello ottenuto nell’ultimo match dal Villa Musone. I ragazzi di mister Pierpaolo Paoloni non sono riusciti a portare a casa l’intero bottino nonostante un’importante prestazione contro il Caldarola. Alta è la voglia di riscatto in casa gialloblu e sabato 13 novembre, alle ore 14.30, i villans scenderanno sul campo del Casette Verdini, a quota 9 in classifica generale. Una partita importante che verrà preparata nei dettagli questa settimana come sottolinea il “veterano” Domenico Cingolani, portiere dalle grandi potenzialità e fondamentale all’interno del gruppo. “Siamo reduci da un risultato per noi negativo, – commenta l’estremo difensore dei villans – eravamo in vantaggio per 3-1 e ci siamo fatti rimontare terminando 3-3. Una partita rocambolesca ed in casa non c’è lo possiamo permettere. Ora non c’è tempo per piangersi addosso, abbiamo voglia di riscatto e di ricominciare. Sarà importante conquistare questi tre punti fuori casa: arriveremo sul campo del Casette Verdini con il coltello fra i denti, con la consapevolezza di non poter perdere punti in questo modo”.

L’estremo difensore è uno dei “veterani” del Villa Musone. “Io ho molta fiducia in questa squadra, – prosegue Cingolani – insieme dobbiamo crescere e maturare. Siamo un gruppo misto, con giocatori esperti e giovani che sono al loro primo vero campionato. Siamo consapevoli che questo è un campionato duro e competitivo e dobbiamo crescere in fretta, però l’importante sarà l’aiuto che daremo ai giovani noi più esperti”.

Fischio d’inizio sabato 13 novembre alle ore 14.30 al “Nello Crocetti”. Dirige l’incontro Milton Valla di Pesaro.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE IMPATTA PER 3-3 CONTRO IL CALDAROLA

Partita rocambolesca a Villa Musone con i villans che, sopra per 3-1, vengono rimontati e chiudono sul 3-3. Altro pareggio interno con i gialloblu che, ancora una volta, non sono riusciti a portare a casa i tre punti, che sarebbero stati anche meritati. Rimane il rammarico per aver visto sfumare un successo che sembrava alla portata.

Il Villa Musone inizia bene il primo tempo e si ritrova in vantaggio con De Martino che, con un’incursione sulla destra, trova il gol 1-0. Dopo due minuti i villans raddoppiano con Arcangeletti grazie ad una girata in area di rigore che batte Vita. Il Caldarola c’è e al 18’ dimezza le distanze grazie ad Acuti che, con un colpo di testa, segna da calcio d’angolo. Al 23’ Berrettoni si invola sulla sinistra e crossa in mezzo dove Fiengo svetta di testa e segna il gol del 3-1. I gialloblu tengono in mano il pallino del gioco e termina così il primo tempo in avanti.

Inizio di secondo tempo con il Caldarola che rimane in dieci uomini dopo 5 minuti per l’espulsione di Iacopini. Nonostante l’inferiorità numerica al 55’ gli ospiti trovano il gol del 3-2 ancora con Acuti che la mette alle spalle di Cingolani. I gialloblu vacillano e al 59’ il Caldarola trova il gol del 3-3 con un tiro al volo da fuori area di Staffolani, su una respinta corta della difesa del Villa Musone. Nonostante la superiorità numerica, i villans non riescono a trovare la via del gol e nel recupero la partita finisce con l’espulsione di De Martino.

“L’ennesima partita giocata uguale alle precedenti gare in casa, giocata solo per un tempo – commenta mister Pierpaolo Paoloni – e siamo riusciti a prendere due gol nonostante il Caldarola fosse in inferiorità numerica. Non riesco a spiegarmi questa cosa ma posso dire che è mancata la voglia di vincere e senza quella non si va da nessuna parte”.

 

VILLA MUSONE – CALDAROLA 3-3 (3-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Marta, Berrettoni (43′ Galvani), Carnevalini, Fiengo, Maroni, Camilletti, Giuliani (77’ Leone), Arcangeletti (65’ Tonuzi), Bora (68’ Giammaria), De Martino A disp. Balianelli, Ascani, Sall Cheick, Traferro, Guzzini. All. Paoloni

CALDAROLA: Vita, Staffolani, Vichi (19′ Fabbrizi), Falconi, Iacopini, Pelati, Ajradinoski (60’ Ribichini), Lazzari (63’ Maccari), Acuti, Duca, Balde A disp. Sileoni, Dell’erba, Moscati, Sebastianelli, Taddei, Ruggeri. All. Dell’erba

Arbitro: Alighieri di San Benedetto Del Tronto

Reti: 11′ De Martino, 13′ Arcangeletti, 18′ Acuti, 23′ Fiengo; 55’ Acuti, 59’ Staffolani

Note: Ammoniti Carnevalini, Giuliani, Iacopini, Lazzari e Balde

Espulsioni: 50′ Iacopini per scorrettezze, 91′ De Martino per fallo da ultimo uomo

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

PROSEGUE A PIENO RITMO L’ATTIVITA’ DEL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE

Il settore giovanile del Villa Musone porta avanti la sua attività a pieno regime. Con il graduale ritorno alla normalità, e sempre nel rispetto assoluto dei protocolli anti-covid, i giovani gialloblu lavorano ogni giorno al campo in completa sicurezza e svolgono le sedute di allenamento, facendo così quello che più amano, giocare a pallone.

“Nella prima settimana di novembre riprendono tutti i campionati e quindi andremo a pieno regime – commenta il responsabile organizzativo del settore giovanile gialloblu Massimiliano Prosperi – infatti già sono partiti i campionati del settore giovanile agonistico ed adesso ci avviamo a partire con quelli dell’attività di base, con la conclusione dei tornei fair-play, quindi dai 2009 fino ai 2014. L’andamento è buono visto che sono arrivate, ed arrivano ancora, iscrizioni di nuovi ragazzi, e per quanto riguarda l’attività di base saremo ai blocchi di partenza con una squadra di Esordienti 2009 ed una 2010, due squadre dei Pulcini, annate 2011-2012, due squadre delle annate 2013 e due squadre delle annate 2014. Sono cresciute anche il numero di ragazzine con due innesti nei Pulcini e due nei Primi Calci. Per questa annata sportiva abbiamo deciso di non fare un’unica squadra femminile ma di integrare ancora le ragazze con i ragazzi, con cui vanno molto d’accordo. Puntiamo comunque a specializzarci, se il numero ce lo permetterà, per fare un’unica squadra femminile in futuro”.

Già è partita l’attività del settore giovanile agonistico. “I campionati degli Juniores e dei Giovanissimi sono già iniziati – afferma Prosperi – per quanto riguarda gli Allievi abbiamo chiuso un accordo con il Castelfidardo, con i nostri ragazzi che sono passati con i colori biancoverdi, e questo potrebbe aprire la porta anche ad eventuali collaborazioni future. C’è da dire che sta tornando di nuovo vita al campo, in una situazione di normalità, e ringraziamo anche i genitori che si stanno adoperando come accompagnatori in vista di questo avvio dei campionati”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

Sabato 6 Novembre si torna in casa contro il Caldarola G.N.C.

Accesso consentito solo ed esclusivamente ai possessori del GREEN PASS per vaccinazione anti Covid-19 o tampone negativo nelle ultime 48h rispetto all’ora di inizio della partita.
Obbligo di mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro tra gli spettatori in qualsiasi zona dello stadio.
Evitare qualsiasi tipo di comportamento che vada contro le norme igienico-sanitarie per il contenimento della pandemia di Covid-19.
Inizio partita ore 14.30
Non mancate #govillans