MOLTE CONFERME IN CASA VILLA MUSONE E SPAZIO AI GIOVANI DEL VIVAIO

Si avvicina l’avvio della preparazione in casa Villa Musone. I gialloblù subito dopo Ferragosto partiranno in vista dell’avvio della prossima stagione agonistica. Nel frattempo, la dirigenza dei villans ha messo a punto diverse conferme rispetto alla passata stagione, proseguendo così nel solco della continuità. Sono in totale 14 i riconfermati rispetto allo scorso campionato, con diversi profili che sono rimasti in casa gialloblù, tra giovani di belle speranze e giocatori d’esperienza. Nella fattispecie rimangono alla corte di mister Gentin Agushi:

Andrea Manzotti , Federico Ascani, Sell Cheick Bamba, Matteo Berrettoni, Davide Guzzini. Lorenzo De Martino, Domenico Cingolani, Gabriele Giuliani,Matteo Camilletti (il capitano di tante battaglie), Luca Arcangeletti, Matteo Giampieri, Niccolò Lorenzetti, Geremy Leone, Pasquale Giammaria.

A questi giocatori si aggiungono altri elementi provenienti dal florido vivaio del Villa Musone. Uno di questi è il portiere del 2004 Andrea Corradini, prodotto del settore giovanile gialloblù. Poi dalla Juniores vengono aggregati alla prima squadra per la preparazione:

Andrea Astolfi, Tomas Astuti, Joele Paoletti, Pietro Ascani, Gabriel Prosperi

Come sempre il Villa Musone valorizza i propri giovani, in un’ottica di crescita continua e costante, e l’arrivo di diversi giocatori in prima squadra ne è una conferma. Oltre al volto nuovo Roberto Caporaletti, la dirigenza gialloblù sta lavorando per altri profili da aggiungere alla rosa.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE E’ PRONTO PER L’INIZIO DELLA STAGIONE 2022-23

Mercoledì 3 Agosto i villans si sono ritrovati presso il “Carotti” di Villa Musone, insieme allo staff tecnico e dirigenziale, in vista dell’avvio della preparazione per la prossima stagione. Lo “start” per i gialloblu è fissato per lunedì 22 agosto, con gli impegni di Coppa Marche ad inizio settembre a cui seguirà l’avvio del campionato. In mezzo non mancheranno alcuni test amichevoli. Ovviamente c’è curiosità per sapere se i ragazzi di mister Gentin Agushi si dovranno confrontare con il girone B o C.

Il trainer gialloblu, confermatissimo, ha salutato i ragazzi ricordando come il lavoro ed il sacrificio saranno alla base di tutto, non tralasciando il divertimento, che è un aspetto importante nel calcio. La rosa è in fase di completamento, come ha rimarcato il Presidente gialloblu Gianluca Camilletti, e con un paio di innesti l’organico sarà al completo. Ci sono comunque diversi volti noti, per un Villa Musone pronto a ripartire con rinnovato slancio ed entusiasmo.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

EMILIO CIONFRINI NUOVO PREPARATORE DEI PORTIERI DEL VILLA MUSONE

Nuovo innesto nello staff tecnico del Villa Musone. Dopo la separazione con Alberto Petrini, i villans inseriscono Emilio Cionfrini come nuovo preparatore dei portieri. Un profilo giovane, classe ’84, e preparato quello su cui ha puntato la dirigenza gialloblu, che nella scorsa stagione ha rivestito analogo ruolo con la Monteluponese.

Alle spalle per lui una solida carriera sul campo come estremo difensore con esperienze in D con la Recanatese e poi tra Promozione e Prima Categoria con Porto Potenza, Portorecanati, Offagna, Dorica Torrette e Offagna, prima di chiudere con il calcio giocato nel 2018 tra le fila dei Portuali Ancona.

“La cosa che mi ha spinto maggiormente ad accettare questa nuova avventura – commenta Cionfrini – è che il ds Rossano Mandolesi mi ha voluto fortemente. Questo mi ha fatto molto piacere, ed anche le parole di apprezzamento del Presidente Gianluca Camilletti, oltre al fatto di poter allenare in una squadra di Prima Categoria. Ho visto fin da subito una società con delle idee molto chiare e con un progetto serio. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

PRIMO INNESTO IN ATTACCO PER IL VILLA MUSONE, ECCO ROBERTO CAPORALETTI

Si muove in entrata il mercato del Villa Musone. Il primo innesto è un gradito ritorno con i villans ovvero quello di Roberto Caporaletti, giocatore nato e cresciuto a Villa Musone e legato a questa squadra.

Attaccante classe ’89, nella sua lunga carriera, costellata di gol sui campi regionali, ha già avuto due passaggi con la maglia gialloblu, lasciando sempre bei ricordi: il primo nel biennio 2010-12, dove mise a segno ben 27 reti, mentre il secondo nella stagione 2015-16 in Promozione.

Come detto per Roberto una carriera iniziata in D prima con Sangiustese e poi con Elpidiense Cascinare, poi Osimana, in Eccellenza, per poi proseguire tra Passatempese, Osimo Stazione, Portorecanati e nell’ultima stagione alla Leonessa Montoro dove si è confermato bomber di razza, 16 reti. Un innesto sicuramente di qualità per i villans, che si stanno muovendo per allestire un organico all’altezza della categoria.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE RIPARTE DA MISTER GENTIN AGUSHI

 Novità in casa Villa Musone con un’importante riconferma in ambito tecnico. Infatti la dirigenza gialloblu comunica di aver raggiunto l’accordo con mister Gentin Agushi che sarà alla guida dei villans anche per la prossima stagione. Un profilo importante quello di Agushi, capace di raddrizzare il cammino del Villa Musone fino a cogliere una salvezza meriata ai play-out. Risultati ovviamente che hanno fatto propendere la società gialloblu per il profilo del trainer kosovaro, con un ricco curriculum da giocatore alle spalle, uomo di carisma e di sagacia tattica.

“Ovviamente dopo la salvezza della passata stagione, che è stata quasi un’impresa sportiva – ammette mister Agushi – c’erano gli stimoli per continuare in questa piazza, in cui mi trovo benissimo, per cercare di migliorare il risultato della scorsa annata sportiva. Stiamo lavorando nell’allestimento della rosa per il prossimo campionato, sempre con un occhio attento ai nostri giovani che sono il fiore all’occhiello di questa società, come detto con l’obiettivo di migliorare il risultato dello scorso campionato”.

In tema di riconferme nello staff tecnico dei gialloblu, anche Eros Mangiaterra ricoprirà il ruolo di preparatore atletico, ormai una garanzia in casa Villa Musone.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

DAL VILLA MUSONE ALLA SPAL, IL TECNICO SIMONE CECCHI PASSA AI FERRARESI IN SERIE B

Il Villa Musone saluta Simone Cecchi. Dopo otto anni di proficua collaborazione, la società dice arrivederci a Simone Cecchi che dalla prossima stagione sportiva entrerà a far parte dei quadri tecnici della Spal. Simone è cresciuto nella grande famiglia gialloblu dove è arrivato giovanissimo e con lavoro, professionalità e dedizione è diventato un villans a tutti gli effetti entrando nella filosofia di questa società e crescendo anche sul campo come tecnico arrivando a ricoprire il ruolo di vice allenatore della prima squadra. Se a malincuore la società deve separarsi da Simone, dall’altro lato non può che essere felice della grande opportunità per Simone che avrà modo di dimostrare le sue qualità in questa avventura. Ecco il suo messaggio di saluto.

“Con le lacrime agli occhi ma con la gioia per aver dato tutto in ogni singolo istante della mia avventura gialloblu, si chiude il più bel capitolo calcistico di questa parte della mia vita – commenta Cecchi – È stato davvero un viaggio incredibile che sono fiero di aver vissuto. Sono arrivato appena maggiorenne, me ne vado adulto e felice di aver fatto parte del Villa Musone. Ringrazio davvero tutti quanti ho conosciuto e con cui ho avuto la fortuna di lavorare in questi anni (ragazzi, allenatori, dirigenti…); certamente un messaggio non basterebbe a contenere ciò che penso. Un pensiero in più, però, alla persona che ha creduto in me dal primo istante ovvero il Presidente Gianluca Camilletti che mi ha pescato all’oratorio e da lì in queste 8 Stagioni ne è nato un percorso fantastico. Cmon Villans, grazie di cuore”.

Molto felice il presidente gialloblu Gianluca Camilletti. “Siamo veramente orgogliosi – afferma Camilletti – Il percorso di Simone è ricco di valori morali e tecnici. Abbiamo arricchito il suo bagaglio anno dopo anno affiancandolo a dei tecnici a volte “professori” a volte “pirati” ma tutti maestri di settore giovanile che hanno incrementato la passione di Simone e la sua qualità di tecnico oltre che di uomo. Non siamo rimasti sorpresi quando è arrivata la chiamata della Spal, doveva succedere ed è meritato: solo noi sappiamo quanto. Ma Simone è anche la dimostrazione che le nostre “piccole” società se lavorano con lungimiranza e coi valori giusti possono generare opportunità meravigliose per i nostri giovani. I meriti sono tutti di Mister Cecchi, un ragazzo straordinario che ha lavorato tantissimo per inseguire il suo sogno”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

FRANCESCO FERRI NUOVO RESPONSABILE TECNICO DEL SETTORE GIOVANILE DEL VILLA MUSONE

Arrivano le prime novità in casa Villa Musone con la società gialloblu già al lavoro in vista della prossima annata sportiva. Lascia il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile Roberto Ruggeri, dopo due importanti stagioni in casa gialloblu. Di seguito il suo saluto. “Per me sono state due stagioni ricche di esperienze molto positive, sia sotto il profilo tecnico che quello umano – afferma Ruggeri – Oltremodo gratificante la collaborazione con tutti i tecnici e grazie alla loro preparazione abbiamo ottenuto risultati lusinghieri. Vorrei rivolgere un caloroso ringraziamento e saluto al Presidente Camilletti e a tutti i dirigenti, in particolare Massimiliano Prosperi, dirigente responsabile del settore giovanile, per la sua grande dedizione e passione. Sono sicuro che la prossima stagione continuerà a regalare soddisfazioni a questa straordinaria famiglia che è il Villa Musone Calcio.”

Al suo posto viene promosso Francesco Ferri conosciuto già in casa Villa Musone: nelle due ultime stagioni ha ricoperto il ruolo di allenatore del settore giovanile gialloblu e nella passata annata sportiva è stato alla guida tecnica della Juniores Regionale ottenendo ottimi risultati e lanciando diversi ragazzi in prima squadra. Ferri ricoprirà il ruolo di responsabile tecnico e sarà affiancato dal riconfermato Massimiliano Prosperi che continuerà a svolgere il ruolo di responsabile organizzativo. Grande persona quella di Ferri molto conosciuta nel mondo del calcio marchigiano, avendo avute diverse esperienze sia in prima squadra che a livello di giovanile. “Sono molto felice del ruolo che mi hanno affidato per la prossima stagione – commenta Ferri – sono lusingato della proposta che mi ha effettuato con grande entusiasmo la società. Questa è la dimostrazione che è stato apprezzato il mio lavoro in questi due anni e sono davvero felice della loro grande stima che hanno dimostrato nei miei confronti. Il mio ruolo sarà sicuramente impegnativo ma sono felice che la società riconosca in me tutte le capacità per poterlo svolgere al meglio. Cercherò di fare il massimo con l’obiettivo di crescita di tutto il settore giovanile del Villa Musone, una realtà con grandi valori dove i giovani sono al centro del progetto e si può lavorare con serenità”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

GIANLUCA SEMPRE CON NOI!

Nella mattinata di domenica 26 Giugno si è svolta la cerimonia di intitolazione dello stadio di Via Turati, casa dei villans, all’indimenticato Gianluca Carotti. Un percorso cominciato un paio d’anni fa, con l’avvallo dell’Amministrazione Comunale di Recanati, fortemente voluto dalla società gialloblu e, dopo il rallentamento a causa delle restrizioni covid, si è finalmente arrivati alla conclusione di questo iter per ricordare il nostro caro Gianluca tragicamente scomparso insieme alla compagna Elisa del Vicario.

Un evento a cui non sono mancati tutti coloro che hanno conosciuto Gianluca dentro e fuori dal campo, in una cerimonia partecipata e allo stesso tempo gioiosa. Dopo l’introduzione del Presidente del Villa Musone Gianluca Camilletti, che ha ricordato il grande entusiasmo e soprattutto quell’essere un allenatore ma anche un educatore da parte di Gianluca, è toccato agli amici con cui è cresciuto rivivere i ricordi della loro infanzia. Simone Stortoni, allenatore da diversi anni del settore giovanile gialloblu, ha ricordato i periodi trascorsi insieme all’interno del vivaio dei villans. Toccante il pensiero letto da un piccolo atleta gialloblu classe 2009 a cui è seguito il saluto di Roberto Ascani, sindaco di Castelfidardo. Poi è toccato alle autorità con il Sindaco di Recanati Antionio Bravi, il quale ha rimarcato come l’Amministrazione Comunale leopardiana abbia fin da subito sposato questa idea grazie anche all’interesse di Francesco Fiordomo e Mirco Scorcelli. Settimio Carotti, padre di Gianluca, ha ringraziato tutti per questa sentita iniziativa e poi si è passati allo scoprire la targa realizzata dall’artista Mario Palma, posta all’ingresso dell’impianto, oltre ad un’altra targa vicina che recita: “L’esempio per i compagni, L’educatore per i più giovani, Amico insostituibile per tutti, Gianluca sempre con noi!”. Si è proseguito con un momento festoso in mezzo al campo con i giovani atleti del settore giovanile che si sono esibiti in alcuni giochi.

Una giornata da ricordare per il Villa Musone perché si è concretizzato finalmente un sogno e Gianluca continuerà a vivere tra noi.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE SI IMPONE AL SUPPLEMENTARE SUL MANCINI RUGGERO E CONQUISTA LA SALVEZZA

 Il Villa Musone coglie la meritata salvezza. I villans si impongono al supplementare per 1-0 sul Mancini Ruggero, nella gara secca play-out, al termine di una battaglia sportiva che ha visto i gialloblu, con una prestazione corale importante, ottenere il successo che vale la permanenza in Prima Categoria. Dopo una stagione con alcuni alti e bassi, grazie ad un crescendo rossiniano nella seconda parte di campionato i villans riescono a cogliere l’obiettivo salvezza in cui la forza del gruppo, ed il lavoro di mister Gentin Agushi, hanno fatto la differenza.

Avvio equilibrato con le due compagini che si sfidano a viso aperto. I villans protestano per un tocco di mano dubbio in area ospite, mentre gli uomini di Marinelli ci provano con alcune palle insidiose in area gialloblu. Al 10′ Agostinelli non riesce a deviare in rete da due passi una palla sfuggita a Palazzo, mentre all’11’ proteste veementi dei padroni di casa per una evidente trattenuta su Emanuel De Martino. La gara prosegue sui binari dell’equilibrio con il Mancini Ruggero che si rende pericoloso al 28′ con una botta da lontano di Ferretti di poco a lato. Rispondono i gialloblu con una rasoiata di Emanuel De Martino che sibila a fil di palo. Sempre lo stesso De Martino sul finale di frazione, di testa, non trova la porta da buona posizione e la prima frazione si chiude a reti inviolate. 

Nella ripresa i ritmi calano, complice anche il gran caldo, con le due squadre che si difendono con ordine senza riuscire a sfondare. Gli ospiti prendono piu’ campo nella prima parte della frazione, mancando di precisione con diverse conclusioni dalla distanza, mentre il Villa Musone nel finale cerca di farsi vedere dalle parti di Palazzo senza successo. Si rimane a reti bianche e si va al supplementare.

Avvio di supplementare con Cingolani superlativo su una palla tesa di Ferretti, poi Cicconi in girata non trova la rete di un soffio. Aumenta il nervosismo nel corso della frazione e a farne le spese e’ mister Agushi, allontanato dal signor Tarli. Il risultato non si sblocca nel primo tempo supplementare. Nel secondo tempo supplementare i villans si rendono pericolosi in ripartenza e su una di questa, al 110′, Manzotti si conquista una ghiotta punizione. Lo stesso Manzotti con una perla trova il gol del vantaggio gialloblu. Risponde la compagine ospite con il piazzato di Ferretti, respinto da Cingolani, ma i villans tengono botta e conquistano la meritata salvezza.

“E’ stata una partita dura ma siamo stati bravi ad ottenere il successo – commenta mister Agushi – Il Pioraco ci ha messo in difficoltà in alcuni frangenti ma abbiamo anche creato alcune occasioni che potevano sfruttare meglio, e ci sono state alcune decisioni arbitrali rivedibili. Siamo stati bravi a trovare il gol nei supplementari e faccio i complimenti ai ragazzi per aver ottenuto questa salvezza. I ragazzi hanno seguito le indicazioni mie e dello staff e la salvezza è dei ragazzi che ringrazio per questo obiettivo”.

 

VILLA MUSONE – MANCINI RUGGERO 1-0 (0-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Lorenzetti, Berrettoni (112′ Ascani), De Pasquale, Guzzini, Fiengo, De Martino L. (85′ Manzotti), Camilletti, De Martino E., Giuliani (95′ Sall Cheick), Agostinelli (119′ Arcangeletti) All. Agushi

MANCINI RUGGERO: Palazzo, Truppo G. (118′ Barone), Galassi (68′ Monteneri), Gabrielli (105′ Truppo D.), Paoluzzi, Mazzolini (75′ Lucarini), Ciuffetti, Zuccaro, Mannucci, Ferretti, Ciciani (57′ Cicconi) All. Marinelli

Arbitro: Antonio Tarli di Ascoli Piceno 

Reti: 110′ Manzotti

Note: Ammoniti Gabrielli, De Martino L., De Pasquale, De Martino E., Cicconi, Lorenzetti, Cingolani Espulso al 100′ Agushi per proteste, al 122′ Agostinelli per proteste

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone