TORNA IL 6° TORNEO GIOVANI SPERANZE, CITTA’ DI RECANATI – 1° MEMORIAL GIANLUCA CAROTTI

Torna l’appuntamento con il “Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati”, organizzato dalla società Villa Musone. Un evento giunto alla sesta edizione che ha riscosso sempre più consensi nel corso degli anni per l’impeccabile organizzazione e per l’entusiasmo ed il divertimento con cui le giovani promesse affrontano la manifestazione. Da questa stagione il torneo ricorderà anche il nostro indimenticato Gianluca Carotti come “1° Memorial Gianluca Carotti”, per un allenatore che ha speso la sua vita ad insegnare calcio proprio ai più giovani. Nel corso degli anni c’è stata la partecipazione di tante compagini anche blasonate per uno degli appuntamenti più interessanti della categoria esordienti. Il torneo viene organizzato nel periodo di pausa dei rispettivi campionati, per la categoria Esordienti su campo ridotto a 9vs9 come da normative Figc. Il torneo si articolerà interamente tra il 21 dicembre 2019 e il 5 febbraio 2020.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE STENDE LO STAFFOLO

Il Villa Musone piega lo Staffolo per 4-1. Ottima prestazione per i ragazzi di mister Maurizio Marincioni che si impongono con autorita’ sui giallorossi nella gara di Coppa Marche e mantengono qualche speranza di passaggio del turno. Squadra rinnovata per i gialloblu che schierano diversi giovani i quali alla lunga si sono messi in mostra. Primo tempo che vede passare subito in vantaggio i villans: punizione di Giuliani deviata da Massei per il vantaggio gialloblu. I locali tengono bene il campo e sfiorano il raddoppio con una botta da lontano di Diallo, poi lo Staffolo inizia a spingere e trova il pari al 21′ con un eurogol da fuori area di Paialunga. La gara diventa equilibrata ma nel finale i ragazzi di mister Marincioni si rendono pericolosi da alcune azioni di corner, non trovando pero’ il gol. Ad avvio ripresa Diallo centra la traversa su assist di Morra. Al 62′ Massei conclude con una botta verso la porta ma trova l’opposizione di Ortenzi. Mister Marincioni mescola le carte in tavola e proprio dai nuovi entrati trova la rete: contropiede innescato da Marziani che libera Giammaria, il quale supera Aquilanti con un preciso pallonetto. Per lo Staffolo piove sul bagnato visto che al 78′ Coltorti viene espulso per doppia ammonizione. Sulla punizione seguente, schema dei villans e Giammaria insacca da due passi il 3-1. Nel finale rigore per i gialloblu con Giammaria che fa tripletta. Finisce 4-1. ”Sabato abbiamo pareggiato contro lo Staffolo, facendo bene – commenta il giovanissimo Pasquale Giammaria autore di una tripletta – e questa e’ stata una bella risposta di tutta la squadra, per il morale e per guardare alle prossime partite con piu’ ottimismo. E’ la mia prima tripletta e rimarra’ una giornata che ricordero’ a lungo”.

 

VILLA MUSONE – STAFFOLO 4-1 (1-1 pt)

VILLA MUSONE: Ortenzi, Marta (66′ Sbacco), Leone, Severini, Fiengo, Morra (81′ Prosperi), Bora (66′ Giammaria), Piccinini, Diallo, Giuliani (40′ Pancaldi), Tonuzi (66′ Marziani) A disp. Mucci, Camilletti, Carnevalini All. Marincioni

STAFFOLO: Aquilanti, Marani, Piccinini, Massei, Coltorti, Tangherlini, Fratoni M., Fabrizi M., Barbaresi (80′ Paparelli), Sassaroli (60′ Conte), Paialunga (80′ Papadopoulos) A disp. Caruso, Fabrizi L., Abbate All. Fabrizi

Reti: 4′ Massei (aut), 21′ Paialunga, 74′ e 79′, 90′ Giammaria

Arbitro: Cesca di Macerata

Note: Ammoniti Fiengo, Giammaria, Coltorti Espulso al 78′ Coltorti per doppia ammonizione

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE COGLIE UN PUNTO CON LO STAFFOLO

Il Villa Musone impatta per 2-2 contro lo Staffolo in casa dopo un match tirato. I villans non riescono ad ottenere la vittoria dopo una gara equilibrata, contro i giallorossi che saranno avversari di Coppa Marche mercoledì prossimo, smuovendo comunque la classifica. Buon inizio per i villans: pronti via e Piccini di testa non trova la porta, a stretto giro Marziani, sempre di testa, impegna Caruso che si rifugia in corner. Al 25′ svarione della retroguardia ospite ed Agostinelli viene murato all’ultimo dal portiere giallorosso. Un minuto dopo Marziani finisce a terra dentro l’area ma per l’arbitro e’ simulazione. Nel finale di frazione Giammaria pesca Marziani in area piccola che batte Caruso con una conclusione volante. Il vantaggio gialloblu dura poco perche’ Fabrizi quasi allo scadere trova il fendente che vale il pareggio. Ad avvio ripresa ancora Fabrizi sfiora il gol ma non impatta la sfera da ottima posizione. Risponde al 51′ Agostinelli che di testa sfiora l’incrocio dei pali. I villans aumentano il ritmo ed iniziano a rendersi pericolosi ma lo Staffolo colpisce nel finale. Tocco in area di rigore e penalty per gli ospiti con Massei che si incarica della battua e realizza. Sembra finita ma all’87’ Giuliani su punizione pesca Agostinelli che di testa insacca la rete del 2-2. Forcing finale del Villa Musone che pero’ non si concretizza. “Oggi abbiamo fatto un passo indietro dal punto di vista della prestazione – commenta mister Maurizio Marincioni – ed alla fine possiamo dire che è il risultato più giusto. Oggi abbiamo giocato poco a pallone e mi dispiace perché durante la settimana facciamo tanto lavoro per creare gioco ma non siamo riusciti a metterlo in pratica, contro un avversario che si è difeso bene ripartendo in contropiede. Alla fine abbiamo avuto l’occasione per riuscire a vincere e non siamo riusciti a sfruttare l’episodio che ti cambiava la partita. Dispiace perché ci servivano dei punti per risalire la classifica”.

 

VILLA MUSONE – STAFFOLO 2-2 (1-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti M., Guzzini (71′ Marta), Carloni, Di Luca, Morra, Piccini (24′ Giammaria), Carnevalini (57′ Giuliani), Marziani, Pancaldi (84′ Tonuzi), Agostinelli A disp. Ortenzi, Fiengo, Prosperi, Bora, Diallo All. Marincioni

STAFFOLO: Caruso, Piccinini, Fuoco (67′ Conte), Massei, Coltorti, Tangherlini, Fabrizi L., Piersanti, Papadopoulos, Sassaroli, Bartelucci (80′ Fabrizi M.) A disp. Aquilanti, Marani, Conte, Fratoni, Abbate, Paialunga All. Fabrizi

Arbitro: Serpentini di Fermo

Reti: 41′ Marziani, 44′ Fabrizi L., 82′ Massei (rig), 87′ Agostinelli

Note: Ammoniti Sassaroli, Marziani, Piersanti, Tangherlini, Morra, Marta

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE CERCA DI CONFERMARSI CONTRO LO STAFFOLO

Il Villa Musone impegnato contro lo Staffolo. I villans ricevono la visita della compagine allenata da mister Francesco Fabrizi, tra l’altro prossimo avversario in Coppa Marche, che dopo un buon inizio ha inanellato un punto nelle ultime tre uscite. I giallorossi sopravanzano i ragazzi di mister Maurizio Marincioni solamente di un punto in classifica generale, pertanto si tratta di una sfida importante per cercare di scalare posizioni. “Cercheremo di fare il nostro meglio come sempre – rimarca Davide Guzzini – Siamo fiduciosi dopo l’ottima prestazione che abbiamo fatto sabato soprattutto sul piano del gioco e della gestione della palla. Stiamo crescendo molto, anche per quanto riguarda l’affiatamento tra di noi, visto che stiamo capendo i nostri punti di forza e stiamo prendendo fiducia nei nostri mezzi. Cercheremo di ottenere i tre punti che sono importanti ai fini della classifica”. Fischio d’inizio sabato 9 Novembre alle ore 14.30 allo stadio di Via Turati. Dirige l’incontro il signor Daniele Serpentini di Fermo.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TORNA DA CASTELPLANIO CON UN PARI

Il Villa Musone sfiora il colpaccio a Castelplanio. I ragazzi di mister Maurizio Marincioni impattano per 1-1 in casa delle Torri dopo un buon match rimandando l’appuntamento con la prima vittoria esterna. Primo squillo dei padroni di casa con Corinaldesi che al 3’ centra una clamorosa traversa. I gialloblu prendono in mano il pallino del gioco e passano in vantaggio con la rete di Carloni, con una deviazione di Pistola. Nella seconda metà del primo tempo i locali crescono e riescono ad impattare al 36’ con Casturà. Nella ripresa i villans giocano in superiorità numerica, complice l’espulsione di Chiorrini tra i padroni di casa, e creano alcune situazioni interessanti. La più clamorosa allo scadere quando il fendente di Piccini lambisce il palo della porta difesa da Latini. “Abbiamo giocato su un campo ostico – commenta il ds Massimiliano Trozzi – e c’è un po’ di rammarico per non aver colto la vittoria. Nel primo tempo abbiamo fatto bene nei primi 20 minuti, mentre nella ripresa, vista anche la superiorità numerica, siamo stati superiori. La classifica è molto corta e ci servono un paio di risultati utili consecutivi per risalire la china. La squadra comunque è in crescita e quando gioca palla a terra fa vedere buone cose, deve solo acquisire maggiore consapevolezza nei propri mezzi”.

 

LE TORRI – VILLA MUSONE 1-1 (1-1 pt)

 

LE TORRI CASTELPLANIO: Latini, Pistola, Chiorrini, Pierleoni, Mariotti, Santinelli, Casturà, Gianmarco Sorana (63’ Cerioni), Corinaldesi (79’ Obayuwana), De Angelis, Ceccacci (73’ Bizzarri). All. Morici.

VILLA MUSONE: Martino, Matteo Camilletti, Guzzini (85’ Leone), Carloni, Di Luca, Morra, Piccini, Carnevalini, Marziani (80’ Borra), Pancaldi (89’ Marta), Agostinelli. All. Marincioni. ARBITRO: Longarini di Macerata.

RETI: 11’ Pistola autogol, 36’ Casturà

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE IMPEGNATO A CASTELPLANIO

Per i villans sfida importante per la classifica

Il Villa Musone cerca continuità di risultati. Dopo il netto successo della settimana scorsa in casa contro il San Biagio, i villans sono impegnati nella trasferta di Castelplanio contro Le Torri. L’avversario di turno insegue a solo una lunghezza in classifica generale ed è reduce dal successo esterno in casa della Lauretina. La compagine di mister Mannelli può contare su alcuni elementi di assoluto valore, come Cocilova, Casturà e Corinaldesi, e nonostante la partenza balbettante rimane una formazione da prendere con le molle. Di contro i villans vogliono ripetere la buona prestazione di sabato scorso contro il San Biagio. “Andremo su un campo difficile – commenta mister Maurizio Marincioni – contro una squadra ostica. Da parte nostra siamo reduci dal successo sul San Biagio che, al di là del risultato, ha evidenziato una crescita da parte della squadra. Ora sta a noi confermare quanto di buono fatto vedere nell’ultima partita: sicuramente è stata una bella iniezione di fiducia sia per il morale che per la classifica, e abbiamo lavorato per farci trovare pronti”. Fischio d’inizio sabato 2 Novembre alle ore 14.30 al “Comunale” di Castelplanio. Dirige l’incontro il signor Lorenzo Longarini di Macerata.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TRAVOLGE IL SAN BIAGIO

I villans chiudono con un tennistico 6-0 sui galletti biancorossi

Villa Musone a valanga sul San Biagio. I villans con una prestazione convincente piegano i galletti con un perentorio 6-0 e fanno un balzo in avanti in classifica generale. Una prestazione corale positiva da parte degli uomini di mister Maurizio Marincioni, che dà una bella iniezione di fiducia. Inizio equilibrato tra le due compagini: Marziani al 9′ prova la conclusione da fuori area che sorvola di poco la traversa, mentre il San Biagio prova una conclusione da fuori con Pericolo senza successo. I villans riescono a sbloccare il match al 36′ con un fendente di Piccini dal limite dell’area, che non lascia scampo a Jarabiek, dopo un’azione in velocità. Passa un minuto e da azione di calcio d’angolo Matteo Camilletti dentro l’area lascia partire un bolide imparabile che vale l’immediato raddoppio per i gialloblu. Ad inizio ripresa i ragazzi di mister Marincioni trovano il tris: passaggio di Carnevalini che taglia l’area di rigore e pesca tutto solo Marziani che da due passi insacca il 3-0. I villans gestiscono l’ampio margine non correndo nessun pericolo e per il San Biagio piove sul bagnato al 67′ quando Cesari, gia’ ammonito, si becca il secondo giallo e lascia i galletti in dieci. I gialloblu dilagano al 70′ con la prodezza di Agostinelli che vale il poker di giornata. Il San Biagio cerca almeno il gol della bandiera ma senza successo ed Agostinelli timbra la doppietta di giornata in contropiede. A chiudere la goleada ci pensa Giuliani allo scadere con un preciso fendente da fuori area. “Era troppo importante per noi questa partita – commenta Simone Marziani autore del gol del 3-0 – per il prosieguo del campionato e dobbiamo giocare sempre con questa voglia e questa grinta. Questa è la strada giusta: abbiamo messo in campo quello che ci ha detto il mister nel migliore dei modi e dobbiamo essere sempre così”.

 

VILLA MUSONE – SAN BIAGIO 6-0 (2-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti M., Guzzini (75′ Leone), Carloni, Di Luca, Morra (82′ Camilletti N.), Piccini (73′ Bora), Carnevalini (77′ Giuliani), Marziani (85′ Tonuzi), Pancaldi, Agostinelli A disp. Ortenzi, Fiengo, Marta, Piccinini All. Marincioni

SAN BIAGIO: Jarabiek, Cesari, Graciotti, Tunnera, Silvestrini, Cingolani, Mandolini, Dieng (54′ Mihajlov), Mobili (63′ Saraceni), Pericolo, Socci (63′ Cerusico) A disp. Camilletti, Brandoni, Magrini, Pesaresi, Leonardi, Aureli All. Canonici

Arbitro: Bini di Macerata

Reti: 36′ Piccini, 37′ Camilletti M., 47′ Marziani, 70′ e 81′ Agostinelli, 89′ Giuliani

Note: Ammoniti Graciotti, Tunnera, Cesari, Cingolani Espulso al 67′ Cesari per doppia ammonizione

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE RITROVA IL SAN BIAGIO

I villans ospitano il galletto biancorosso già avversario di Coppa

Il Villa Musone vuol tornare alla vittoria. I villans sono reduci da un pareggio in quel di Montemarciano ma mancano l’appuntamento con la vittoria da quasi un mese. La classifica è ancora molto corta ma i gialloblu vogliono risalire la china della classifica per non perdere troppo terreno dalle prime della classe. La prossima sfida vede i ragazzi di mister Maurizio Marincioni impegnati in casa contro il San Biagio: un match non nuovo visto che le due compagini si sono già affrontate in questa stagione per la Coppa Marche. Anche i galletti non stanno attraversando un buon momento, visto che hanno accumulato finora solamente 4 punti in classifica generale e sono reduci dallo stop interno contro il Marotta. “L’ultima vittoria è stata ottenuta in casa contro la Falconarese – commenta Davide Carloni – ma sabato ci attende un’altra battaglia a Villa Musone contro il San Biagio. Li conosciamo bene avendoli incontrati già in Coppa e sono una squadra ostica che non sta attraversando un buon momento. Due squadre che devono trovare il riscatto ma noi in casa dobbiamo mettere qualcosa in più per ottenere il successo”. Davide è uno dei volti nuovi in casa villans. “Mi sto trovando molto bene, è sicuramente un bell’ambiente dove non ti fanno mancare nulla – continua il difensore gialloblu – C’è anche un bel gruppo ma ci stiamo aiutando tutti per risalire la china”. Calcio d’inizio sabato 26 Ottobre alle ore 15.30 allo stadio di Via Turati di Villa Musone. Dirige l’incontro il signor Alessandro Bini di Macerata.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE TORNA DA MONTEMARCIANO CON UN PAREGGIO

Il Villa Musone vede sfumare a vittoria all’ultimo. I villans escono con un pareggio in tasca nella sfida di Montemarciano contro l’ex Cristiano Caccia per 1-1. Un punto a testa che però non serve per fare un balzo in avanti in classifica generale anche se cancella la striscia negativa di tre sconfitte consecutive. Primo tempo in equilibrio con le due squadre che si sfidano a viso aperto: al 20’ Carnevalini chiama Benni ad un bell’intervento, mentre al 26’ i locali sfiorano la rete con Rossetti che non inquadra la porta. L’equilibrio viene rotto da Piccini che al 41’ porta in vantaggio i villans. Nella ripresa i biancoazzurri aumentano il forcing offensivo, anche se i ragazzi di mister Marincioni non riescono a sfruttare alcune ripartenze interessanti, e nel finale sfiorano la rete all’80’ con il colpo di testa di Latini salvato sulla linea da Martino. Il Montemarciano coglie il pareggio all’81 con una grande conclusione da fuori di Pellonara che batte il portiere gialloblu. Finisce 1-1. “Abbiamo giocato un buon primo tempo – commenta il ds del Villa Musone Massimiliano Trozzi – mentre nella ripresa ci siamo abbassati troppo, tenendo in avanti poche palle. Abbiamo lasciato campo al Montemarciano che alla fine ha colto il pareggio. Il pari è un risultato giusto anche se c’è un po’ di rammarico perché alcune assenze nel reparto offensivo, senza nulla togliere a chi è sceso in campo oggi, hanno limitato le nostre possibili rotazioni in avanti: rimane il rammarico perché queste sono partite che si devono vincere anche per come si era messa. Adesso abbiamo tre sfide, San Biagio, Le Torri e Staffolo in cui dovremo capitalizzare a pieno queste occasioni per fare punti se vogliamo rimanere nelle posizioni di vertice”.

 

MONTEMARCIANO – VILLA MUSONE 1-1 (0-1 pt)

 

MONTEMARCIANO: Benni, Belloni, Frezzi, Romagnoli (53′ Gemini), Ippoliti, Bevilacqua (72′ Latini), Pellonara (90′ Logrieco) , Carra (88′ Cardinali), Martarelli (70′  Brunori), Rossetti, Gianfelici. A disposizione: Stronati, Paci, Bordoni, Busilacchi. Allenatore: Caccia

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti M., Guzzini, Carloni, Di Luca, Morra, Piccini, Carnevalini, Tonuzi (56′ Giuliani), Pancaldi (79′ Bora), Agostinelli. A disposizione: Ortenzi, Leone, Marta, Prosperi, Severini, Camelitti N., Diallo. Allenatore: Marincioni

Marcatori: 41′ Piccini, 81′ Pellonara

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone