GLI ALLIEVI DEL VILLA MUSONE

Gli Allievi del Villa Musone sono seguiti anche in questa stagione da Giorgio Capitanelli, insieme a Matteo Anconetani, ed hanno fin qui disputato una stagione abbastanza positiva. Il gruppo, composto dai 2003 e 2004, è formato da circa 27 ragazzi ed è attualmente impegnato nella fase provinciale, dopo non esser riuscito ad accedere alla fase regionale. “Abbiamo avuto una prima fase altalenante – commenta mister Giorgio Capitanelli – e non siamo riusciti ad agganciare la seconda piazza contro l’Osimana che ha tutti 2003. Adesso siamo concentrati nella seconda fase provinciale, dove siamo primi dopo un ottimo girone di ritorno. Il nostro obiettivo è quello di difendere questa prima piazza fino alla fine. Certo da questo gruppo ci si poteva aspettare qualcosina in più visto che nella passata stagione i Giovanissimi avevano colto l’accesso alla Fase Regionale, però nella prima parte di stagione siamo stati frenati da alcuni infortuni e assenze: adesso alcuni dei nostri ragazzi vivono anche l’esperienza con la Juniores. Diciamo che il nostro scopo è quello di riuscire a portare più giocatori possibili per la Juniores e farli approdare in prima squadra. Stiamo lavorando in questa ottica e, pur tra qualche difficoltà, posso dire che il bilancio è tutto sommato positivo. Ringrazio comunque tutti i ragazzi, anche quelli che trovano meno spazio, per l’impegno e la dedizione che ci mettono sempre”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

3 MARZO, UNO DI QUEI GIORNI CHE TI RESTANO DENTRO SEMPRE

Oggi è il 3 marzo , uno di quei giorni che ti restano dentro per sempre. Un anno fa Gianluca e la sua dolce Elisa sono volati via , ci hanno lasciato troppo presto vittime di un destino crudele e certamente sbagliato. Ma ci hanno lasciato un’eredità enorme da non disperdere , l’esempio. Spendersi per gli altri , aiutare i più deboli educare i più piccoli , il tutto con disinteresse ed entusiasmo e sempre col sorriso. Un sorriso vero coinvolgente pieno di voglia di vivere e di saper vivere , sorriso col quale Gianluca ha educato e allenato i nostri bambini , ed i risultati sono lì , evidentissimi.

La giustizia sembra aver fatto il suo corso , bene , è per noi una soddisfazione effimera , ci siamo fatti travolgere da tanti sentimenti ed emozioni , anche ora scrivendo , ma mai dalla rabbia , siamo concentrati dal 3 marzo 2019 sul ricordo dolcissimo che Gianluca ed Elisa ci hanno lasciato e che noi vogliamo continuare fortemente a trasmettere.

Ciao Elisa, ciao Gianluca.

Sempre con noi.

La grande famiglia dei Villans.

MISTER PAOLO PASSARINI SI E’ DIMESSO DA ALLENATORE DEL VILLA MUSONE, AL SUO POSTO PIERPAOLO PAOLONI

Il Villa Musone comunica che in data odierna mister Paolo Passarini ha rassegnato le dimissioni da allenatore della prima squadra, dimissioni che sono state accettate. La società desidera ringraziare mister Paolo Passarini per la professionalità, l’impegno e la dedizione profusa in questi mesi alla guida dei villans e gli augura le migliori fortune professionali e sportive per il futuro. Al suo posto la società ha deciso di promuovere alla guida della prima squadra mister Pierpaolo Paoloni, già vice allenatore di mister Marincioni e Passarini nonchè allenatore della Juniores gialloblu.

Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE CEDE ALLE TORRI CASTELPLANIO

Il Villa Musone viene travolto da Le Torri Castelplanio e vede complicarsi la corsa salvezza. I gialloblu cedono per 0-3 in casa contro gli ospiti al termine di un match giocato discretamente solo per i primi 45 minuti, mentre nella ripresa gli avversari hanno preso il largo. Uno stop che vede accorciarsi il margine di distacco dalle dirette inseguitrici per la salvezza, con i villans che devono tornare quanto prima a fare punti. Primo quarto d’ora con gli ospiti che mantengono il pallino del gioco e con un paio di occasioni sventate da Ortenzi, infatti il baricentro dei villans è basso per la pressione ospite a centrocampo. Il primo tiro nello specchio della porta per i padroni di casa, arriva dal limite dell’area con una bella conclusione di Marziani, però Latini si rifugia in angolo. Nella prima mezz’ora sono protagonisti i portieri in una partita abbastanza equilibrata, ed il primo tempo rimane bloccato sullo 0-0. Nella ripresa pronti via e subito gli ospiti passano in vantaggio su un errore difensivo di Carloni, dentro l’area di rigore Dieng trova la rete dello 0-1. Poco dopo arriva il raddoppio degli ospiti con un contropiede gestito da Casturà, palla per Carletti che deve solo appoggiare la sfera in porta. I villans vanno in confusione e all’81’ Le Torri non chiudono definitivamente la partita: calcio di rigore conquistato da Casturà, dal dischetto si presenta Noudem ma la palla colpisce il palo esterno. Il gol che chiude definitivamente l’incontro arriva all’86’ con un altro contropiede fulmineo del neo entrato Noudem, che fa fuori mezza difesa dei villans e regala il gol al capitano Casturà per lo 0-3 finale. “Abbiamo giocato un’altra partita senza mordente come contro il San Biagio – commenta Pierpaolo Paoloni vice di mister Paolo Passarini – Dobbiamo ritrovare il nostro gioco per affrontare queste sfide importanti in ottica salvezza. La classifica si sta accorciando e per evitare di venire risucchiati nei play-out dobbiamo tornare a giocare come in precedenza”.

 

VILLA MUSONE – LE TORRI CASTELPLANIO 0-3 (0-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Ortenzi, Camilletti, Guzzini, Morra, Carloni, Di Luca (49′ Severini), Marconi, Pancaldi, Tonuzi (49′ Piccini), Giuliani (46′ Giammaria), Marziani All. Passarini

LE TORRI CASTELPANIO: Latini, Chiorrini, Musumeci, Bardi (68′ Cerioni), Santini, Nicolini, Castura’ (87′ Loroni), Dieng, Pacini (66′ Pistola), Pierleoni, Carletti (66′ Noudem) All. Massaccesi

Arbitro: Alighieri di San Benedetto del Tronto

Reti: 46′, Dieng, 65′ Carletti, 86′ Casturà

Note: Ammoniti Guzzini, Marconi, Carletti, Castura’ 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

GRANDI RISULTATI PER GLI ESORDIENTI DEL VILLA MUSONE

Gli Esordienti del Villa Musone colgono ottimi piazzamenti nei tornei a cui hanno partecipato. I giovani 2007 e 2008 mantengono alta la tradizione del settore giovanile gialloblu, un settore giovanile che lavora alla crescita ed incentrato alla qualità. Andiamo con ordine: gli Esordienti 2007 allenati da Simone Stortoni e Matteo Anconetani hanno ben impressionato al “6° Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati, 1° Memorial Gianluca Carotti”. I gialloblu hanno retto bene l’urto contro compagini più attrezzate, confermandosi tra le protagoniste della manifestazione: infatti i villans hanno chiuso al 4° posto dopo esser usciti sconfitti da una “finalina” molto equilibrata contro la Jesina. Ricordiamo che il torneo prevedeva 27 squadre da tutte le Marche, anche blasonate, a conferma dell’ottimo piazzamento. Molto bene anche i 2008 allenati da Mirco Catena e Guido Gobbi. Al 4° Torneo” Città di Porto Sant’Elpidio”, il Villa Musone si è meritatamente classificato al secondo posto: anche in questo caso quasi 30 squadre proveniente da tutta la regione si sono date battaglia, ma i gialloblu sono riusciti a primeggiare si sono arresi nella finalissima contro la Fc Vigor Senigallia per 3-2 dopo un match tirato. Soddisfazione da parte della società che vede premiato il lavoro svolto ogni giorno sul campo.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE VUOL TORNARE AL SUCCESSO

Il Villa Musone vuole riscattarsi. Dopo lo 0-0 di sabato contro il San Biagio, i villans devono reagire per risalire la china della classifica e soprattutto per trovare certezze in mezzo al campo: contro i galletti è mancata la prestazione e quindi sarà importante tornare a vincere e convincere. In questa fase i punti sono fondamentali per allontanare sempre di più la zona retrocessione e quindi i ragazzi di mister Paolo Passarini non possono più sbagliare. A Villa Musone arriva Le Torri, squadra in piena zona play-out ma reduce dal successo interno contro la Laurentina. I biancorossoblu hanno avuto in questa fase un cammino altalenante e pertanto è un avversario da prendere con le molle. “Sarà una partita fondamentale – commenta Alessio Piccini rientrato nell’ultima gara dopo un lungo stop – visto che i nostri avversari vengono da un periodo con risultati altalenanti. Da parte nostra giochiamo in casa, quindi dovremo cercare di tenerli alle nostre spalle. Sarà una partita avvincente e dovremo dare il massimo”. Calcio d’inizio sabato 22 febbraio alle ore 15.00 allo stadio di Via Turati di Villa Musone.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

PAREGGIO A RETI BIANCHE TRA SAN BIAGIO E VILLA MUSONE

Il Villa Musone torna da Offagna con uno 0-0. I villans non riescono a sfondare contro i galletti biancorossi, in un match bloccato che permette ai gialloblu di tenersi alle spalle in classifica i rivali di giornata. Primo tempo in cui partono meglio i locali, con Mihaylov che non trova per poco la porta, poi ci prova di nuovo ma questa volta è attento Ortenzi. La partita non decolla ed i biancorossi si rifanno vivi sul finale di frazione con Saraceni, tiro a lato, e Pericolo che trova la risposta del portiere dei villans. Nella ripresa la gara si fa più spezzettata: Marconi al 52′ impensierisce Pesce, risponde Degano su punizione. Il match è bloccato e le squadre non riescono a trovare sbocchi offensivi. L’ultimo sussulto lo regala Mandolini con un colpo di testa che esce non di molto, in una sfida che non ha regalato troppe emozioni. “Personalmente penso che sia stata la peggior prestazione della stagione – commenta Pierpaolo Paoloni, vice di mister Paolo Passarini – Abbiamo giocato sotto ritmo senza riuscire ad essere mai pericolosi, specialmente nel primo tempo. Mi auguro che sia stata solo una battuta a vuoto, perchè non sembravamo la squadra che ha giocato alla pari con le prime del girone: giocando così diventa tutto più difficile”.

SAN BIAGIO – VILLA MUSONE 0-0

SAN BIAGIO: Pesce, Socci, Brandoni, Aquilanti, Graciotti, Silvestrini, Mihaylov (87′ Mobili), Mandolini, Mazzocchini (55′ Degano), Pericolo, Saraceni (75′ Cerusico) All. Paoletti
VILLA MUSONE: Ortenzi, Camilletti, Marta (60′ Guzzini), Pancaldi, Carloni, Di Luca, Marconi, Carnevalini (55′ Sbacco), Giuliani (65′ Piccini), Giammaria (85′ Bora), Marziani All. Passarini
Arbitro: Belleggia di Fermo

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE ALL’ESAME SAN BIAGIO

Il Villa Musone è impegnato nella sfida contro il San Biagio. I villans reduci dal pareggio contro il Montemarciano, vanno a caccia della vittoria che manca ormai da tre turni. I ragazzi di mister Paolo Passarini affrontano i galletti biancorossi che sono buon momento di forma, tra le mura amiche non perdono dal 15 dicembre. Con il mercato di riparazione è arrivato Daniele Degano ed il San Biagio ha beneficiato del suo arrivo e della sua esperienza. I gialloblu precedono di tre lunghezze i biancorossi, che come detto sono in risalita, quindi sarà molto importante questa trasferta per ottenere punti preziosi e per distanziare i play-out. Il Villa Musone cerca una posizione di classifica più tranquilla e dovrà sfoderare una buona prestazione, in una partita ricca di ex. “Veniamo da una partita in cui abbiamo fatto delle buone cose ed altre meno – commenta il capitano gialloblu Matteo Camilletti – Il San Biagio sta facendo bene, visto che ci sta seguendo da vicino, quindi l’importante è ottenere un successo per allontanarsi dalla zona calda della classifica e distanziarli. Conosce bene Pericolo per averci giocato insieme ma ovviamente dovremo tenere d’occhio Daniele Degano”. Calcio d’inizio sabato 15 febbraio alle ore 15.00 al “Vianello” di Offagna.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

La Nuova Folgore si aggiudica il “6° Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati – 1° Memorial Gianluca Carotti”

 Si è concluso davanti ad una bella cornice di pubblico il “6° Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati – 1° Memorial Gianluca Carotti”. Domenica 9 Febbraio il campo di Via Turati di Villa Musone è stato il palcoscenico del grande calcio giovanile grazie al torneo organizzato dal Villa Musone, e rivolto alla categoria Esordienti, un evento che nel corso degli anni è diventato un punto di riferimento nel panorama calcistico marchigiano. Quest’anno si è voluto ricordare anche la figura dell’indimenticato Gianluca Carotti, uno sportivo, un grande uomo e soprattutto un educatore come amava definirsi lui, che ha cresciuto le giovani leve gialloblu ma che purtroppo ci ha lasciato troppo presto. Le finals sono state un vero e proprio spot per tutto il movimento giovanile regionale: partite tirate, grandi giocate, fair-play dentro il campo e sugli spalti, sono stati gli ingredienti di una bellissima giornata di sport. Nella mattinata hanno avuto luogo le semifinali tra Nuova Folgore e Villa Musone, poi quella tra Fc Vigor Senigallia contro Jesina. Nel primo caso la Nuova Folgore ha avuto la meglio dei padroni di casa, mentre l’Fc Vigor Senigallia, in passato già iscritta nell’elenco delle vincenti del torneo, ha avuto la meglio dei leoncelli. Nel pomeriggio prima la “finalina” tra Jesina e Villa Musone, vinta dai biancorossi, poi la finalissima tra Nuova Folgore e Fc Vigor Senigallia: una sfida equilibrata decisa da una prodezza su calcio di punizione che ha permesso ai dorici di iscrivere per la prima volta il loro nome nella bacheca del torneo. A seguire la grande festa delle premiazioni: ad aprire la cerimonia il vice sindaco di Recanati Mirco Scorcelli, che ha riconosciuto l’importanza e la valenza dei tornei giovanili, poi ha preso la parola il presidente del Villa Musone Gianluca Camilletti, il quale ha sottolineato la soddisfazione che ha dato nel corso degli anni organizzare un torneo che sta diventando sempre più importante a livello regionale. Momento di commozione quando il presidente dei villans ha ricordato la figura di Gianluca Carotti, alla presenza del padre Settimio, ed il grande vuoto che la sua perdita ha lasciato nella famiglia gialloblu. Poi sono state premiate le prime quattro classificate, il miglior portiere, Manuel de Vita della Nuova Folgore, il capocannoniere della competizione, Tommaso Schiaroli della Jesina, ed il miglior giocatore, Tommaso Montagna della Fc Vigor Senigallia, a chiudere questa bella giornata di sport.

 

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

Domenica 9 febbraio via alle finals del “6° Torneo giovani speranze – Città di Recanati – 1° Memorial Gianluca Carotti”

 Ultimo atto del “6° Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati – 1° Memorial Gianluca Carotti”. Domenica 9 Febbraio il campo di Via Turati di Villa Musone sarà teatro delle “finals” del torneo organizzato dal Villa Musone, e rivolto alla categoria Esordienti, uno degli appuntamenti più importanti del calcio giovanile di questo periodo. Dopo una lunga contesa, che ha messo in mostra i talenti calcistici del futuro, domenica il programma prevede alla mattina le semifinali con Nuova Folgore – Villa Musone alle 9.30 ed a seguire Fc Vigor Senigallia – Jesina, ore 11.00. Nel pomeriggio spazio alla “finalina”, alle ore 15.00, mentre alle 16.30 andrà in scena la finale. “Il bilancio dell’evento è sicuramente positivo – commenta il responsabile tecnico gialloblu Davide Finocchi – Il torneo sta avendo sempre più un suo spazio a livello regionale, visto che abbiamo avuto squadre dal pesarese all’ascolano, e quest’anno abbiamo avuto iscritte 27 squadre, che sono un buon numero, e questo ci dà stimolo per portare avanti il torneo e migliorarlo sempre più. Poi quest’anno il torneo è diventato 1° Memorial Gianluca Carotti e questo, da parte nostra, è un gesto dovuto perchè ce lo sentiamo dentro. Oltre ad averci lasciato un vuoto incredibile Gianluca per tutto quello che faceva e per la splendida persona che era, diciamo che è bastato una sguardo tra di noi per prendere questa decisione. Questo è il 1° Memorial e ci teniamo che domenica sia una giornata per ricordare quello che è stato Gianluca per tutti noi”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone