IL BILANCIO CON IL RESPONSABILE TECNICO DEL SETTORE GIOVANILE DAVIDE FINOCCHI

Il Villa Musone continua a crescere con il proprio settore giovanile. Il vivaio dei gialloblu, da sempre fiore all’occhiello della società, è in grande fermento visto che le squadre giovanili sono tutte nel vivo dei rispettivi campionati. Proprio per chiudere l’anno tracciamo un bilancio con il responsabile tecnico del settore giovanile Davide Finocchi, che evidenzia gli aspetti positivi ma anche alcune problematiche, di tipo esterno, che stanno condizionando gli allenamenti settimanali.

Ciao Davide, partiamo con una panoramica dei diversi gruppi. Gli Allievi ed i Giovanissimi hanno concluso la prima fase, come sono andati?

“Direi bene: i Giovanissimi, tutti sotto età visto che ci sono quasi tutti 2006, hanno fatto molto bene, arrivando secondi nel girone e per un soffio non sono arrivati alla fase regionale. Tuttavia nessuno se lo aspettava ed hanno fatto un bellissimo campionato e ci aspettiamo di fare bene anche nella fase provinciale. E’ un gruppo su cui puntiamo molto sia per la qualità sia per il numero di atleti. Per gli Allievi ci aspettavamo qualcosina in più, purtroppo siamo partiti male nelle prime partite e non siamo riusciti a raddrizzare la situazione. Comunque siamo fiduciosi di fare bene anche nella seconda fase.”

Invece per quanto riguarda l’attività di base com’è l’andamento?

“L’Attività di base va molto bene visto che copriamo tutte le categorie, ma soprattutto durante la settimana c’è molta partecipazione. Gli atleti sono in crescita grazie al lavoro costante che svolgono con i loro tecnici e sono sempre presenti in campo. Nonostante l’inverno vengono sempre ad allenarsi e questo è un aspetto importante. Anche i più piccoli sono in crescita, dove abbiamo aumentato anche i numeri, e contiamo di portare avanti un lavoro certosino in queste fasce d’età”.

Facciamo anche una parentesi sulla Juniores anche se non è seguita direttamente da te.

“Si diciamo che settimanalmente per completare il gruppo alcuni ragazzi degli Allievi si allenano con loro, quindi conosco un pò la situazione. La Juniores sta facendo molto bene e c’è da riconoscere il lavoro difficile del mister perchè quando hai una Juniores, con tanti ragazzi impegnati pure in prima squadra, a volte devi allenarti con un organico ridotto non è facile. Quindi è da fare un plauso al mister Pierpaolo Paoloni per il lavoro che sta portando avanti”.

C’è un aspetto negativo però da evidenziare che non dipende dal Villa Musone ma che sta condizionando l’attività dei ragazzi.

“Esatto. Dal 2 Novembre scorso si è bruciata una torre faro del campo di Via Turati ed ad oggi ancora non è stata riparata. Pertanto questo è un grosso disagio per la nostra attività settimanale, visto che possiamo usare solo 3/4 di campo, e per l’attività federale perchè non possiamo svolgere le partite in notturna. Considerando che in questo periodo già alle 16.30 è buio, significa che non possiamo far giocare le partite alle nostre squadre giovanili nel nostro campo. Pertanto ogni volta bisogna chiedere dei favori ad altre società per avere un campo disponibile e questo non è più tollerabile, visto che questo arreca un disagio alla programmazione di tutta la nostra attività. Onestamente pensavo che il Comune di Recanati avrebbe provveduto a risolvere in tempi brevi la questione, invece mi sbagliavo. Non mi aspettavo un trattamento del genere visto che abbiamo più di 200 tesserati”.

A breve partirà il “6° Torneo Giovani Speranze – Città di Recanati” da quest’anno anche Memorial Gianluca Carotti.

“Il fatto che ci fosse un memorial dedicato a Gianluca era un impegno che ci eravamo presi tutti noi, con in testa il presidente, subito dopo la disgrazia accaduta lo scorso Marzo. Abbiamo iscritte 27 squadre e dalla prossima settimana si inizia con il calcio giocato. Abbiamo società blasonate che militano tra i Pro come Fano e Fermana e tante altre società importanti. Siamo contenti e consapevoli dello sforzo che richiede ma ormai siamo rodati e siamo pronti a partire”.

IL VILLA MUSONE CHIUDE IL GIRONE D’ANDATA IN CASA DEL BORGO MINONNA

Il Villa Musone vuol chiudere l’anno nel migliore dei modi. I villans sono reduci da due successi consecutivi in campionato, dall’arrivo di mister Paolo Passarini in panchina, e puntano ad agganciare il gruppo dei play-off. Per farlo però incontrano sulla loro strada un brutto cliente come il Borgo Minonna. La compagine di mister Daniele Lucchetta con il tempo si è affermata come una realtà consolidata nel corso degli anni in Prima Categoria. Merito di un gruppo consolidato e di un allenatore preparato che ha portato la compagine jesina a disputare un ruolo sempre più da protagonista. Servirà quindi una bella prestazione per tornare a casa con dei punti preziosi. “Siamo reduci da due vittorie che ci hanno dato morale – commenta Gabriele Giuliani – e che ci fanno iniziare questo nuovo percorso in maniera positiva e con dei buoni auspici. Chiudiamo il girone d’andata con una trasferta difficile ma andremo su con la stessa voglia di sabato che è il fattore che farà la differenza”. Calcio d’inizio sabato 21 dicembre alle ore 14.30 al “Petraccini” di Jesi.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

 IL VILLA MUSONE BATTE LA LAURENTINA E COGLIE IL SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO

Un bel Villa Musone piega la Lauretina per 3-1 ed inanella la seconda vittoria consecutiva. Convincente prestazione da parte dei villans che piegano una coriacea Laurentina, grazie ad un gioco spettacolare che ha messo in difficoltà gli ospiti. Sono state diverse le occasioni create dai villans che hanno espresso ottime trame di gioco: si tratta del secondo successo consecutivo per mister Paolo Passarini che inizia la sua avventura in gialloblu nel migliore dei modi. Tre punti pesanti che permettono al Villa Musone di distanziare la zona play-out e di rimanere in scia al treno dei play-off. Primo tempo subito appannaggio dei villans, che partono con due ’99 nella formazione titolare, ovvero Diallo e Giammaria. I gialloblu creano diverse occasioni nei primi 20 minuti con Diallo e Camilletti. Il gol arriva al 24′ con un gol al limite dell’area di Marziani. La Laurentina cerca di scuotersi e risponde con Cossa che impegna Ortenzi. I gialloblu però quando si fanno vedere pungono e ancora Marziani beffa Rossi con un tiro da fuori area sul finire di frazione. Nella ripresa continuano gli uomini di mister Passarini a farsi vedere dalle parti di Rossi che deve capitolare al 71′ quando Camilletti trova il fendente giusto per il 3-0. Proprio allo scadere i giallorossi trovano il gol della bandiera con Angeletti da corner. Il Villa Musone nel secondo tempo ha giocato con un ’99, quattro 2000 ed un 2001 in campo visti i diversi giovani promettenti in rosa. “Dovevamo continuare la striscia positiva e ci siamo riusciti – commenta mister Pierpaolo Paoloni vice di mister Passarini – Abbiamo ottenuto i tre punti con buon gioco ed applicazione da parte di tutti. Quindi siamo molto soddisfatti di questa prestazione”.

VILLA MUSONE – LAURETINA 3-1 (2-0 pt)

 VILLA MUSONE: Ortenzi, Camilletti, Guzzini (81′ Sbacco), Morra (73′ Carnevalini), Carloni (78′ Severini), Di Luca, Giammaria, Pancaldi, Marziani (80′ Tonuzi), Giuliani (64′ Bora), Diallo A disp. Mucci, Fiengo, Leone All. Passarini

LAURENTINA: Rossi, Avaltroni (67′ Francescangeli), Fraboni, Frati (56′ Becci), Serafini (45′ Cervasi), Angeletti, Bartolomeoli, Paradisi, Ghetti (81′ Marini), Cossa, Conti (80′ Federici) A disp. Mancini, Zandri, Savelli, Patacconi All. Franceschelli

Reti: 24′ e 45′ Marziani, 71′ Camilletti, 88′ Angeletti

Arbitro: Valla di Pesaro

Note: Ammoniti Morra, Diallo, Paradisi, Carnevalini

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE OSPITA LA LAURENTINA

Il Villa Musone cerca di confermasi davanti al pubblico amico. I ragazzi di mister Paolo Passarini sono impegnati nuovamente in casa contro la Laurentina, per provare a risalire la china della classifica. I villans sono reduci dal successo contro la Castelleonese, che ha portato in dote tre punti preziosi. I gialloblù ricevono la visita di una squadra comunque ostica come la Laurentina, retrocessa la scorsa stagione dalla Promozione, che vanta un buon organico su cui spiccano le prestazioni di Ghetti e Cossa. Tuttavia i giallorossi non hanno avuto un avvio ottimale e sono proprio alle spalle del Villa Musone, a quattro lunghezze. La vittoria è molto importante perché permetterebbe ai villans di staccare una diretta concorrente e di avvicinarsi ancora di più alla zona play-off, visto che la classifica è ancora molto corta. “Sabato ci aspetta una sfida comunque impegnativa – rimarca Gianmarco Carnevalini – perché la Laurentina è una squadra ostica e molto organizzata: la scorsa stagione abbiamo perso nelle due occasioni in cui ci siamo incontrati, pertanto dovremo sfoderare un’ottima prestazione come abbiamo fatto nell’ultimo turno contro la Castelleonese”. I ragazzi di mister Paolo Passarini hanno quindi voglia di allungare la striscia positiva e di concludere l’annata casalinga nel migliore dei modi. Calcio inizio sabato 14 dicembre alle ore 14:30 allo stadio di via Turati di Villa Musone. Dirige l’incontro il signor Milton Valla di Pesaro.

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

IL VILLA MUSONE PIEGA LA CASTELLEONESE

Il Villa Musone torna al successo. I villans piegano per 2-0 la Castelleonese e tornano a correre in classifica generale. Buona prestazione per i ragazzi di mister Paolo Passarini, che hanno tenuto sempre in mano il pallino del gioco mostrando delle buone trame di gioco. Un esordio positivo per il neo trainer gialloblu che inizia nel migliore dei modi la sua avventura al Villa Musone. Primi dieci minuti di studio, poi i villans passano in vantaggio. Marziani viene pescato bene in area di rigore e fa secco Giombi con un preciso diagonale. Passano cinque minuti ed i gialloblu raddoppiano: traversone dalla sinistra che taglia tutta l’area di rigore, sul secondo palo Pancaldi e’ lesto a ribattere in rete. Il Villa Musone tiene bene il campo e sfiora il tris con il bolide di Marziani sotto l’incrocio, bloccato da Giombi. La Castelleonese si fa vedere nel finale in un paio di situazioni, tra cui un gol annullato a Monnati per giusto fuorigioco, ma il risultato non cambia. Nella ripresa gli ospiti partono meglio anche se non riescono a creare grossi pericoli dalle parti di Martino. Al 69′ Marziani avrebbe la palla per il 3-0 ma non trova di poco la porta, mentre al 75′ il pallonetto del 9 villans, a tu per tu con Giombi, sorvola la traversa. Finale di gestione per il Villa Musone che chiude così sul 2-0 contro la Castelleonese. “Siamo in fase di rodaggio, – afferma Daniele Martino – Stiamo cercando di mettere in atto tutto quello che ci ha chiesto il mister in settimana, dove ci siamo allenati molto ma molto bene. Abbiamo disputato un grande primo tempo, cercando di giocare palla a terra e pressando bene gli avversari, mentre nella ripresa abbiamo dimostrato di essere una squadra quadrata perchè, pur con un pò di sofferenza, abbiamo gestito bene la situazione. Siamo molto soddisfatti della nostra prestazione e dobbiamo continuare così”.

VILLA MUSONE – CASTELLEONESE 2-0 (2-0 pt)

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti, Guzzini, Morra, Carloni, Di Luca, Carnevalini (65′ Giammaria), Pancaldi, Marziani, Giuliani (73′ Tonuzi), Diallo A disp. Ortenzi, Fiengo, Severini, Marta, Prosperi, Piccinini, Passarini All. Paoloni
CASTELLEONESE: Giombi, Turchi, Galli, Kazimbo, Cuomo (89′ Toderi S.), Maiolatesi (89′ Testaguzza), Montalbini (80′ Lorenzini), Manfredi, Monnati, Sebastianelli (80′ Agostinelli), Toderi F. A disp. Toderi G., Bartolini, Cantarini All. Perini
Reti: 10′ Marziani, 15′ Pancaldi
Arbitro: Serpentini di Fermo
Note: Ammoniti Monnati, Turchi, Cuomo

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

1

IL VILLA MUSONE ALL’ESAME CASTELLEONESE

Esordio casalingo per il nuovo tecnico dei villans Paolo Passarini

Il Villa Musone riparte da mister Paolo Passarini. E’ stato ufficializzato in settimana l’arrivo del nuovo mister gialloblu che subentra a mister Maurizio Marincioni, che avrà l’obiettivo di dare una sterzata alla stagione altalenante dei villans. Idee chiare e concretezza per il nuovo allenatore che si è messo già al lavoro da lunedì in vista del suo esordio casalingo, sabato 7 dicembre alle ore 14.30, in casa contro la Castelleonese. Subito una sfida cruciale per la classifica contro una diretta inseguitrice dei gialloblu, la compagine di mister Tito Perini dista solo una lunghezza, pertanto sarà importante ripartire con il piglio giusto. “Ho scelto il Villa Musone per il feeling che c’è stato fin da subito con il presidente – rimarca il neo trainer dei gialloblu – ed avevo una gran voglia di ricominciare. Ci attende una sfida interessante fin da subito, in casa, anche se l’importante deve essere quello di lavorare bene in questa prima fase e di avere fin da subito la giusta mentalità”. Calcio d’inizio sabato 7 dicembre alle ore 14.30 allo stadio di Via Turati di Villa Musone. Dirige l’incontro il signor Daniele Serpentini di Fermo.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

LA SOCIETA’ COMUNICA IL NUOVO ALLENATORE

La società comunica che il nuovo allenatore del Villa Musone è Paolo Passarini. La dirigenza gialloblu ha deciso di puntare su un tecnico giovane ed emergente che ha avuto modo di mettersi in evidenza nelle categorie superiori, con Aurora Treia e Tolentino. La scelta di Passarini è dovuta anche al fatto che il neo trainer gialloblu ha sempre dato un’identità forte dal punto di vista del gioco alle proprie squadre. La società augura un buon lavoro al neo tecnico villans #govillans

IL VILLA MUSONE TORNA CON UN PUNTO DA MAROTTA

Pareggio a reti bianche tra Marotta e Villa Musone. I villans tornano a casa con un punto prezioso su un campo difficile dopo una prova di sostanza contro un avversario di livello che veleggia nelle parti nobili di classifica. I gialloblu, guidati in panchina per l’occasione dal mister della Juniores Pierpaolo Paoloni in attesa del nuovo allenatore, hanno retto bene l’urto confermando di potersela giocare alla pari con chiunque. Dopo una mezz’ora di equilibrio, il Marotta sfiora il vantaggio con il palo di Paniconi, direttamente da corner. Nella ripresa le occasioni da gol latitano, con i gialloblu che si difendono con ordine e provano a ripartire in contropiede. Martino quando viene chiamato in causa si fa trovare pronto, ma alla fine la gara non si sblocca.

 

MAROTTA – VILLA MUSONE 0-0

 

MAROTTA: Cavalletti, Donati, Hervat (dal 21’st Rosi L.), Errady, Cucchi, Rosi A., Castignani, Cignotti, Paniconi, Rasicci (dal 32’st Mezzotero), Sanchioni (dal 11’st Biondi). All. Baldarelli.

VILLA MUSONE: Martino, Leone, Guzzini, Di Luca, Morra, Carloni, Camilletti M., Pancaldi, Marziani, Diallo (dal 16’st Tonuzi), Giammaria (dal 45’st Bora). All. Paoloni.

Arbitro: Simonella di Macerata

Ammonizioni: Pancaldi, Donati, Di Luca, Paniconi, Leone, Rosi L.​

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Asd Villa Musone

 

IL VILLA MUSONE IMPEGNATO NELLA TRASFERTA DI MAROTTA

Il Villa Musone nella tana del Marotta. Dopo la separazione da mister Maurizio Marincioni, i gialloblu ripartono per cercare di tornare a correre in campionato. Nel prossimo turno i villans sono impegnati nella trasferta di Marotta, contro una squadra in salute e che sta facendo bene. I rossoblu sono in serie positiva da quattro turni, bottino di due vittorie e due pareggi, e veleggiano nelle parti nobili di classifica. Il Villa Musone è chiamato ad una prestazione gagliarda contro una compagine ostica, soprattutto per trovare punti preziosi per la classifica. “Andiamo a giocare in un campo difficile contro una squadra che occupa le posizioni di vertice – commenta Mattia di Luca – Sono cambiate un pò di cose in settimana e cerchiamo di fare bene come gruppo in questa situazione. Cerchiamo di andare a fare una bella prestazione a Marotta, trovando energie positive per fare punti per la classifica”. Fischio d’inizio sabato 30 Novembre alle ore 14.30 al “Comunale” di Marotta. Dirige l’incontro il signor Marco Simonella di Macerata.

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Asd Villa Musone

3

MISTER MAURIZIO MARINCIONI NON E’ PIU’ L’ALLENATORE DELLA PRIMA SQUADRA DEL VILLA MUSONE

La società Asd Villa Musone comunica di aver sollevato Maurizio Marincioni dall’incarico di allenatore della prima squadra. La dirigenza gialloblu ringrazia mister Marincioni per l’impegno profuso e la passione dimostrata in questi mesi di lavoro con i villans e gli augura le migliori fortune personali e sportive. La società contestualmente sta lavorando per identificare il nuovo allenatore che guiderà la prima squadra.

 

Asd Villa Musone