GOLEADA VILLA MUSONE

Il Villa Musone piazza un perentorio 6-0 contro il Colle 2006. Una nuova prova brillante dei villans che si confermano in un trend positivo, bravi a regolare agilmente il fanalino di coda del girone. I gialloblù partono con un buon piglio, mettendo fin da subito la partita nei binari giusti: avvio di marca locale con Ciavattini che sblocca il risultato già al 4’ con Stortoni, bella la sua azione personale, e trova il raddoppio a stretto giro con Ciavattini dopo una sgroppata sulla destra. I ragazzi di mister Giampiero Mazzieri cercano il tris ma mancano di precisione sotto porta e si va al riposo lungo sul 2-0. Ad avvio di ripresa il tris lo piazza nuovamente Ciavattini che approfitta della respinta di Giulianelli sulla botta di Giuliani. Il match è in discesa per i gialloblù che allungano al 66’ con Pasquini, per poi chiudere con la rete di Giuliani da rigore, con conseguente espulsione di Boria, e l’inzuccata vincente di Castellani.

“Vedendo il risultato finale sembra sia stata una partita facile in realtà presentava parecchie difficoltà – afferma mister Mazzieri – perché di fronte c’era una squadra in cerca di punti e veniva qua con il coltello tra i denti. Il primo tempo potevamo fare anche il terzo gol ma siamo stati un po’ leziosi, poi dopo siamo stati bravi a chiuderla perché queste sono sfide che non puoi portare fino al 90’. Sicuramente è stata una prova di carattere e mentalità da parte dei ragazzi, ora ci aspettano una serie di partite importanti per il nostro destino.”

 

VILLA MUSONE – COLLE 2006 6-0 (2-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Raccio, Jobe (62′ Ascani), Clementi, Sall Cheick, Castellani, Camilletti, Pasquini (81′ Prebibaj), Thiam (72′ Paoletti), Ciavattini (77′ Chervino), Giuliani, Stortoni (67′ Arcangeletti) A disposizione: Cingolani D., Galassi, Giuggiolini, Pandolfi All. Mazzieri

COLLE 2006: Giulianelli, Licastro (56′ Boria), Paoletti (61′ Toppi), Santini, Zrelli, Spadoni, Prosperi (54′ Camara A), Caiola, Biagini, Minni, Burini (69′ Sposito) A disposizione: Gara, Bargellini, Camara M., Pisani All. Orciani

Arbitro: Carriero di Jesi

Reti: 4′ Stortoni, 6′ Ciavattini, 49′ Ciavattini, 66′ Pasquini, 71′ Giuliani (rig.), 75′ Castellani

Note: Ammoniti Sall Cheick, Minni Espulsi 70′ Boria

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

PER IL VILLA MUSONE ARRIVA IL COLLE 2006

Sfida casalinga per il Villa Musone sabato 27 gennaio alle ore 15:00 contro il Colle 2006: una gara importante per continuare su una scia positiva e per rilanciare i gialloblu in classifica. I villans dopo aver inanellato un altro successo, in casa dell’Atletico Ancona, sembrano averci preso gusto. Si continua a lavorare anche questa settimana come spiega Matteo Camilletti in vista della partita. “Ci aspetta una sfida difficile – afferma il capitano dei villans – avremo di fronte una squadra ostica che non ci lascerà spazi per giocare. Sappiamo bene che nessuna partita è scontata e in ognuna dobbiamo dare sempre il massimo per portare a casa il risultato”.

Il Villa Musone arriva a questa gara dopo un’importante vittoria contro l’Atletico Ancona ed è importante per i gialloblu portare a casa, ai fini della classifica i tre punti. “Vincere aiuta a vincere – prosegue Camilletti – Ti fa allenare meglio, fa spogliatoio e crea un forte legame tra i giocatori. Questo campionato non è semplice: ho il rammarico di alcune partite perse dove potevamo fare meglio ma abbiamo ancora tutto il girone di ritorno da giocare”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE APRE IL GIRONE DI RITORNO CON UN SUCCESSO

Vittoria di misura per il Villa Musone che espugna il campo dell’Atletico Ancona per 1-0 e continua il suo buon momento. Dopo il pareggio di martedì nell’andata dei quarti di Coppa Marche contro il San Biagio, i villans proseguono la loro buona tendenza in campionato ottenendo tre punti pesanti contro una squadra in lotta per la salvezza. È bastata la rete di Thiam da calcio d’angolo, nella ripresa, a consegnare il successo ai gialloblù, caparbi e determinati nel perseguire l’obiettivo.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata – afferma mister Giampiero Mazzieri – perché comunque giocavano su un campo piccolo, che è stato cambiato in settimana visto che si sarebbe dovuto giocare al “Paolinelli”. Quindi immaginavo una partita dove avremmo affrontato una squadra comunque bella aggressiva e determinata. Nel primo tempo non ci siamo espressi benissimo e la partita principalmente si è giocata a centrocampo, e si è chiusa senza occasioni di rilievo. Nel secondo tempo l’abbiamo sbloccato su un calcio d’angolo, con Thiam, e abbiamo avuto l’occasione di fare il raddoppio con Pandolfi e Ciavattini. Alla fine, ci sono state un po’ di mischie nella nostra area però credo che il risultato sia giusto. Una vittoria importante arrivata su un campo difficile contro una squadra che lotta per la salvezza. Una vittoria, secondo me, che ci dà tanto morale e ci dà continuità di risultati. Venivamo da una settimana un po’ particolare, visto che c’era stata la Coppa che comunque porta via energie sia fisiche che mentali. Diciamo che abbiamo risposto positivamente e adesso guardiamo avanti, preparandoci bene in settimana, lavorando partita dopo partita.”

 

ATLETICO ANCONA- VILLA MUSONE 0-1 (0-0 pt)

 

ATLETICO ANCONA: Burattini, Moroder (82′ Dipaolo), Monopoli; Tontarelli, Fiori, Seydou; Di Sarno (67′ Bamba), Scarano (75′ Ascani), Domenichelli, Baciu (79′ Falcioni), Capotondo A disp. Surico, Balde, Mancini, Stronati, Acampora All. Micucci

VILLA MUSONE: Raccio, Jobe, Clementi; Sall Cheick, Castellani, Camilletti; Pasquini, Thiam, Pandolfi (87′ Ciavattini), Giuliani, Stortoni (74′ Prebibaj) A disp. Cingolani, Pelati, Galassi, Vivani, Calvari, Chervino, Arcangeletti All. Mazzieri

Arbitro: Sgreccia di Jesi

Rete: 60′ Thiam

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE SETTIMANA INTENSA PER I GIALLOBLU’

Settimana intensa per il Villa Musone che scenderà in campo venerdì alle ore 21.15 al “Don Orione” contro l’Atletico Ancona nella prima giornata di ritorno. I gialloblu sono scesi in campo anche nel turno infrasettimanale di Coppa Marche martedì 16 novembre nella gara d’andata dei quarti di finale contro il San Biagio, cogliendo un prezioso pareggio per 2-2 dopo una prestazione convincente. Partite ravvicinate dunque per i villans ma è grande il lavoro effettuato dai ragazzi di coach Giampiero Mazzieri che sono reduci dall’importante vittoria in campionato contro l’Ankon Dorica terminata per 1-0 ed è grande la voglia di ripetersi. “Ogni partita in questo campionato è a sé – afferma Lorenzo Raccio – Ogni gara è difficile e tutte le squadre sono ben organizzate e hanno voglia di vincere, quindi nessuna partita è semplice. Noi stiamo andando bene e vogliamo continuare in questa direzione”.

Per Lorenzo Raccio è un ritorno in campo dopo un periodo di inattività per motivi personali ed è grande la voglia di mettersi in gioco e dimostrare il proprio valore. “Tornare a Villa Musone è stato emozionante: è stato tornare a casa ricordando i tempi dove giocavo nel settore giovanile. Sono felice di ricominciare da qui – continua il giovane portiere gialloblu – Con il mio preparatore Emilio Cionfrini ho un ottimo rapporto professionale: è una persona valida e spero tramite i suoi consigli di migliorarmi. Qui mi trovo molto bene. Siamo squadra ed è questo il nostro punto di forza e sono felice del mister. Sono sicuro che otterremo risultati positivi”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE E SAN BIAGIO SI DIVIDONO LA POSTA IN PALIO NELLA GARA D’ANDATA DEI QUARTI DI FINALE DI COPPA MARCHE

Finisce 2-2 il primo atto della sfida d’andata dei quarti di finale di Coppa Marche tra Villa Musone e San Biagio. Un pari che lascia un pizzico d’amaro in bocca ai villans, raggiunti sul pari quasi allo scadere dai “galletti”. Un risultato che comunque lascia apertissimo il discorso qualificazione, con mister Mazzieri che ha dato spazio anche a diversi giovani promettenti del settore giovanile.

Primo tempo con una buona partenza degli ospiti con Bellucci che sfiora il gol al 12’. Risponde 3 minuti dopo il Villa Musone con Giuliani che non riesce a concretizzare una ghiotta occasione sotto porta. Il primo gol della serata lo trova Baldoni al 22’, su una palla persa della difesa gialloblù, e il suo fendente da fuori area non lascia scampo a Cingolani. I gialloblù cercano il pari e Giuliani prima colpisce il palo, su punizione, poi ci prova dalla distanza ma non inquadra la porta. Sul finire di frazione Bezzeccheri da punizione manda alto di poco sopra la traversa. Si va al riposo lungo sull’1-0 per gli ospiti. Buona partenza dei villans ad avvio ripresa, che pervengono al pari con la botta dalla distanza di Paoletti. La partita si accende con le due squadre che non si risparmiano in mezzo al campo. Bezzeccheri ci prova da lontano ma non trova di poco la porta, mentre un tiro cross di Paoletti si rivela più insidioso del previsto. Il San Biagio ci prova da palla inattiva, con la punizione di Giacchetta, ma i ragazzi di mister Giampiero Mazzieri prendono sempre più campo e trovano il gol del 2-1 con il gol di pregevole fattura di Ciavattini al 78’. I villans gestiscono il vantaggio ma in uno degli ultimi assalti dei biancorossi Cingolani in uscita al limite dell’area atterra un avversario e viene espulso. Bezzeccheri su punizione batte il neoentrato Raccio fissando il punteggio sul 2-2 con cui si chiude la contesa.

“Dispiace per i ragazzi che hanno veramente fatto una grossa partita – afferma il trainer gialloblù – e meritavamo, secondo me, la vittoria. Queste sono partite che vanno comunque sui 180 minuti però alla fine mi spiace perché la vittoria era, secondo me, meritata. È stata fatta una buona partita sotto tutti i punti di vista forse solo i primi 10 minuti abbiamo un po’ sofferto le ripartenze loro e poi dopo ci siamo sistemati e in particolare nel secondo tempo abbiamo tenuto sempre noi il pallino del gioco, creando diverse occasioni. Ci rifaremo sicuramente al ritorno e le possibilità di qualificazione sono assolutamente aperte”.

 

VILLA MUSONE – SAN BIAGIO 2-2 (0-1 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani, Pelati (45’ st Jobe), Clementi, Paoletti, Castellani, Camilletti, Prebibaj (56’ Sall Cheick), Thiam, Ciavattini (90’ Arcangeletti), Giuliani, Stortoni (89’ Raccio) All. Mazzieri

SAN BIAGIO: Pesaresi, Quercetti, Baldoni (84’ Abdallah), Bottegoni, Pagliarecci, Rosini, Camara, Bezzeccheri, Bellucci (74’ Mariotti), Carotti (64’ De Luca), Giacchetta (56’ Malatesta) All. Marinelli 

Arbitro: Fiermonte di Macerata

Reti: 22’ Baldoni, 49’ Paoletti, 78’ Ciavattini, 90’ Bezzeccheri

Note: Ammoniti Paoletti, Pagliarecci, Malatesta Espulso all’89’ Cingolani per fallo da ultimo uomo

 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE, CHIUSURA DEL GIRONE D’ANDATA CON L’EXPLOIT ESTERNO

Un Villa Musone convincente e pragmatico espugna il campo dell’Ankon Dorica per 1-0 e continua la sua risalita in classifica, inanellando la seconda vittoria consecutiva. Un successo importante, e propedeutico, in vista dell’andata dei quarti di Coppa Marche contro il San Biagio in programma martedì prossimo. A decidere le sorti del match la rete di Pasquini quasi alla mezz’ora del primo tempo, un gol che ha permesso ai villans di portare a casa l’intera posta in palio nonostante l’espulsione di Paoletti al 75’ e l’uscita per infortunio di alcune pedine importanti.

“E’ stata una partita molto equilibrata secondo me – afferma mister Giampiero Mazzieri – con poche occasioni da entrambe le parti, giocata parecchio sull’agonismo. Questa volta siamo stati molto attenti dietro e in generale tutta la squadra. C’è stato l’episodio dove siamo rimasti anche in inferiorità numerica per l’espulsione di Paoletti, però abbiamo difeso bene, con ordine, e credo che il risultato sia meritato. Purtroppo perdiamo un paio di giocatori per infortunio, Lorenzetti e Ascani, su tutti Lorenzetti per un infortunio importante al polpaccio. Questa è un po’ la nota stonata di questa partita”.

 

ANKON DORICA – VILLA MUSONE 0-1 (0-1 pt)

 

ANKON DORICA: Piccione, Mosca, Clementi (75’ Forconi), Pastori (70’ Baldetti), Romani (75’ Amabili), Orciani, Logrieco, Messi (75’ Quercetti), Rossetti, Camara, Bojang All. Bussolletti

VILLA MUSONE: Raccio, Ascani (28’ Thiam), Lorenzetti N. (40’ Stortoni), Paoletti, Jobe, Camilletti, Clementi, Sall Cheick, Pandolfi (77’ Ciavattini), Giuliani, Pasquini (85’ Lorenzetti F.) All. Mazzieri

Arbitro: Sgreccia di Jesi

Reti: 25’ Pasquini

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE, LA PRIMA TRASFERTA DEL 2024 È CONTRO L’ANKON DORICA. CIAVATTINI: «SIAMO MOLTO CARICHI»

Dopo la vittoria contro l’Europa Costabianca, il Villa Musone è già pronto alla sfida in trasferta sull’erba dell’Ankon Dorica, prevista per sabato 13 gennaio alle ore 14.30. «Siamo molto carichi» anticipa Riccardo Ciavattini, uno dei volti nuovi nella formazione gialloblù. «Veniamo da una sfida contro l’Europa Costabianca che siamo riusciti a portare a casa nonostante qualche problema» spiega. «Ci alleneremo al meglio per poter affrontare nel migliore dei modi la partita» promette. Appena arrivato e già così determinato, Ciavattini spiega il motivo che lo ha spinto ad accettare la proposta dei villans. «Vedo una società molto seria e conoscevo già alcuni dei ragazzi della prima squadra, trovando subito un bel gruppo» racconta. Per questo «sono stato sin da subito contento di prendere parte a questo progetto e di indossare la maglia del Villa Musone». Arrivato dalla Leonessa Montoro, per Ciavattini questa è anche la prima esperienza in un nuovo girone. «Cambiano i terreni di gioco e le squadra, quello da cui arrivo è un girone di “montagna”, con campi e squadre più arcigne» commenta. «Però anche questo è un girone molto combattuto, disputato da squadre ben organizzate» osserva. «Sarà difficile – dice – ma ce la metteremo sicuramente tutta».

 

Antonio Pio Guerra

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

 

VILLA MUSONE, VITTORIA PIROTECNICA CONTRO L’EUROPA COSTABIANCA

Il Villa Musone inaugura il 2024 con una bella vittoria. I gialloblù piegano per 4-3 i rivali dell’Europa Costabianca e colgono tre punti importanti per il morale e la classifica. Una prestazione brillante per i gialloblù, con ancora alcune defezioni in rosa, che sono riusciti a conquistare il bottino pieno nonostante qualche sbavatura nel corso del match. Ancora una volta diversi giovani in campo per il Villa Musone che si sono disimpegnati egregiamente, da segnalare anche l’esordio dell’under Pelati. Che fosse una giornata fortunata per i villans lo si è capito subito. Bastano appena 2’ di gioco per regalare il vantaggio ai padroni di casa con una rete di Giuggiolini su calcio d’angolo. Gli avversari agguantano quasi il pareggio al 7’ con un tiro lento e rasoterra dalla distanza che però sfiora il palo e si incaglia sul fondocampo. Occasione sfumata anche per il Villa Musone: all’11’ Lorenzetti ha tra le mani una palla buona per il raddoppio ma non riesce a concludere. Ne approfitta l’Europa Costabianca, che al 13’ riesce nell’intento di riportare la parità in campo con un tiro a parabola su porta vuota di Barabani. Ancora Costabianca con Sarasibar al 18’: l’ospite corre con la palla sul piede fino all’area di rigore. I villans lo pressano, deve tirare e lo fa. Ma sbaglia, anche se di poco. Il suo è un tiro basso, preciso ma non quanto basta per portare i suoi in vantaggio e ribaltare le sorti del match. Onore che spetta, invece, al Villa Musone. L’occasione la firma Pandolfi al 25’. Sul 2-1 prosegue il resto del primo tempo, fino al 42’ quando Sarasibar si prende la sua rivincita e riesce ad andare a segno. Gli ospiti così rifanno di un’occasione sfumata al 32′ proprio dallo stesso Sarasibar, che aveva sbagliato un rigore (tirato fuori). Le formazioni tornano negli spogliatoi sul 2-2.

Alla ripresa, tutto fila liscio fino al 69’, quando Pasquini si rende protagonista di un’occasione niente male. Il “la” lo offre una punizione ed è soltanto un gesto atletico del portiere dell’Europa Costabianca a rallentare la cavalcata dei ragazzi di mister Mazzieri. Stessa storia poco dopo, al 75’: Thiam manca la rete. Che però arriva su un rigore battuto da Pandolfi all’84’. Il vantaggio dura fino all’88’, quando la parità ritorna in campo grazie ad un angolo ben sfruttato dall’ospite Belkhir. Sembra ormai finita e invece no. Ancora Pandolfi al 95’ e ancora su rigore. La partita finisce al 97’, scontando un recupero di 7 minuti dovuto ad alcuni infortuni occorsi durante il match. Ma poco importa: il Villa Musone esce trionfante dalla sua prima partita del 2024. «È stata una vittoria importante» commenta a margine mister Mazzieri. «Abbiamo commesso tanti errori. Siamo stati bravi in fase offensiva ma abbiamo sbagliato in fase difensiva» è il suo bilancio del match.

 

VILLA MUSONE – EUROPA CALCIO COSTABIANCA 4-3 (2-2 pt)

 

VILLA MUSONE: Cingolani D., Pelati (61′ Ascani), Lorenzetti N., Paoletti, Jobe, Camilletti, Giuggiolini (77′ Ciavattini), Sall Cheick, Pandolfi, Thiam, Pasquini (87′ Stortoni) A disposizione: Mingione, Lorenzetti F., Prebibaj, Cingolani S., Arcangeletti, Todisco All. Mazzieri

EUROPA CALCIO COSTABIANCA: Carnevali E., Piccinini, Gentili, Calcabrini (71′ Giacché), Kebe, Boccanera, Alba (81′ Belkhir), Jubayer, Sarasibar, Severini (48′ pt Carnevali F., 69′ Cardinali), Barabani (62′ Buffarini) A disposizione: Guerrini, Bellucci, Papa, Guardabassi All. Buffarini

Arbitro: Cavaliere di Jesi

Reti: 2′ Giuggiolini, 13′ Barabani, 25′ Pandolfi, 42′ Sarasibar, 84′ Pandolfi (R), 88′ Belkhir, 95′ Pandolfi (R)

Note: Ammoniti: Giuggiolini, Piccinini, Jobe, Carnevali F., Cardinali, Espulsi: 55′ allontanati Emilio Cionfrini e Eros Mangiaterra del Villa Musone dalla panchina

 

Antonio Pio Guerra

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

VILLA MUSONE ALL’ESAME EUROPA COSTABIANCA

Il Villa Musone riparte in campionato: sabato 6 gennaio alle 14.30 i villans tornano in casa contro l’Europa Costabianca e arrivano a questa partita dopo aver lavorato nel periodo natalizio con il nuovo allenatore Giampiero Mazzieri e con i nuovi innesti che si sono uniti nell’ultimo periodo. Oltre a questo, i gialloblu avranno recuperato alcuni infortunati e c’è voglia di iniziare il 2024 nel migliore dei modi, per poi cercare di chiudere il girone d’andata con la migliore posizione di classifica. Un test importante per i villans e anche per il nuovo tecnico che arrivano a questo match dopo aver conseguito il passaggio del turno nella Coppa Marche con l’ultima partita del 2023.

“Siamo concentrati per iniziare bene questo 2024 – afferma Niccolò Pasquini, uno degli ultimi arrivati – Ci stiamo allenando bene anche con il nuovo mister e siamo determinati ad iniziare bene questo nuovo anno. Mi sto trovando molto bene in questa nuova realtà: i compagni mi hanno accolto subito benissimo, come se fossi già qui dall’inizio, e quindi anche questo mi aiuta ad allenarmi in modo più sereno e giocare meglio. Mancano 17 partite alla fine del campionato e quindi faremo di tutto per risalire la china della classifica”.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

IL VILLA MUSONE STRAPPA IL PASS PER I QUARTI DI FINALE DI COPPA MARCHE

Il Villa Musone rialza subito la testa. I villans, dopo lo stop in campionato, tornano al successo in Coppa Marche battendo per 1-0 l’Olimpia Ostra Vetere nella gara di ritorno degli ottavi di finale e conquistando il pass per i quarti di finale. Una vittoria di sostanza e qualità per i gialloblù, al cospetto di una squadra organizzata, che ha segnato anche l’esordio in panchina per il neoallenatore Giampiero Mazzieri.

Buon avvio degli ospiti che creano due occasioni interessanti ma Raccio sbroglia bene. Al 10’ proteste rossoblu per un contrasto Raccio – Piangerelli con quest’ultimo che ha la peggio ma l’arbitro lascia correre. Al 20’ Jobe ci prova al volo da corner ma Putignani blocca a terra. Il match si mantiene sui binari dell’equilibrio con il risultato che non si sblocca e si va al riposo lungo sullo 0-0.

Avvio di ripresa con Paoletti che chiama l’estremo difensore rossoblu ad una bella risposta. Risponde l’Olimpia Ostra Vetere con Remedi che da due passi non trova la porta, mentre Conti crea problemi con un bel traversone che non trova nessuno dei suoi compagni. Il risultato si sblocca al 65’ con la pennellata su punizione di Giuliani che porta avanti i villans. I gialloblù sfiorano il raddoppio al 73’ con Pandolfi che sfrutta un errato disimpegno della retroguardia rossoblu. Ghiotta occasione due minuti dopo per Cavaliere che trova una bella risposta di Raccio. Nel finale gli ospiti provano il forcing finale ma i villans si difendono con ordine e possono festeggiare il passaggio del turno.

 

VILLA MUSONE – OLIMPIA OSTRA VETERE 1-0 (0-0 pt)

 

VILLA MUSONE: Raccio, Jobe, Lorenzetti N, Camilletti, Paoletti, Castellani (18′ Ascani), Clementi, Sall Cheick, Pandolfi, Giuliani, Stortoni (83′ Thiam) A disposizione: Mincione, Araujo, Lorenzetti F, Arcangeletti, Scarciglia, Gigli, Berrettoni All. Mazzieri

OLIMPIA OSTRA VETERE: Putignano, Gregorini (72′ Magagnini), Piangerelli (16′ Conti), Rasicci, Marini, Rosi, Cenci (53′ Rossi), Spoletini (58′ Gresta), Cavaliere, Remedi, Guei A disposizione: Manuali, Guiducci, Paniconi, Castelli, Perlini All. Curzi

Arbitro: Bassotti di Ancona

Reti: 65′ Giuliani

Note: Ammoniti Paoletti

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone