IL VILLA MUSONE TORNA DA GABICCE CON TRE PUNTI IN TASCA

I villans battono per 2-1 la compagine di coach Terenzi e riprendono a correre per la salvezza.
Il Villa Musone espugna il campo del Gabicce Gradara. Al termine di un match condotto per larghi tratti i villans si impongono per 2-1 sui pesaresi e colgono tre punti pesanti per la corsa salvezza, visti anche i risultati delle avversarie. Una prestazione convincente per i ragazzi del neo tecnico Davide Finocchi, che hanno espresso del buon gioco e creato diverse occasioni da rete nel corso dei 90 minuti. Ancora una volta i gialloblu hanno schierato una formazione giovane con cinque under, un classe ’96 ed un classe ’97, e non a caso in rete sono andati i due giovanissimi villans Tonuzi e Liguori, per la prima volta in stagione schierati dal primo minuto insieme, a conferma comunque dell’ottimo lavoro di valorizzazione del vivaio gialloblu. Primo tempo di marca villans, con i ragazzi di mister Finocchi che creano diverse occasioni pericolose: al 12′ tocca ad Ortolani, di testa, mentre al 35′ Menghini chiama in causa Palazzi. Al 37′ Mascambruni non trova la porta mentre al 42′ la conclusione di Zagaglia viene respinta da Costa. I locali si fanno vedere con due punizioni, calciate da Muratori e Pratelli, che non trovano la porta. Nella ripresa il Villa Musone continua a spingere e nel giro di quattro minuti piazza due colpi da KO: al 50′ discesa inarrestabile di Tonuzi dalla sinistra e palla centrale per l’accorrente Liguori che insacca. Quattro minuti dopo Liguori contraccambia il favore e mette Tonuzi in condizione di calciare con il piatto destro e di siglare il raddoppio. Al 59′ Ortolani di testa impegna severamente Palazzi e non riesce a fare il tris. Forcing finale dei padroni di casa che cercano di riaprire il match. Proprio allo scadere arriva la rete del 2-1 firmata da Simoncelli, ma i villans riescono a condurre in porto la gara ed a portarsi a casa tre punti preziosi. “Siamo soddisfatti per tanti motivi – commenta mister Davide Finocchi – Siamo scesi in campo con la giusta voglia e determinazione ed abbiamo tenuto il campo bene per tutta la gara. Una vittoria meritata per quello che abbiamo fatto vedere, perchè abbiamo concesso poco ai nostri avversari, mentre nell’occasione delle due reti siamo stati bravi, così come siamo stati bravi a reggere nel finale senza rischiare particolarmente, a parte il gol arrivato allo scadere. Ora dobbiamo dare continuità di risultati per cercare la salvezza: lavorando con umiltà e sacrificio durante la settimana sono fiducioso che potremo tenere bene il campo con chiunque”.

GABICCE GRADARA – VILLA MUSONE: 1-2 (0-0 pt)
GABICCE GRADARA: Palazzi, Ceramicola, Costa, Ferrani, Tafuro (68′ Marchetti), Sabattini, Grandicelli, Pratelli, Rossi, Arduini (52′ Santucci), Muratori (54′ Simoncelli). A disp. Alessandrini, Fabbri, Maccagno, Perugini. All. Terenzi
VILLA MUSONE: Cingolani, Recanatini, Moglie, Marchetti, Ortolani, Pucci, Liguori (78′ Mossotti), Mascambruni, Tonuzi, Zagaglia, Menghini (90′ Camiletti M.). A disp. Piccione, Piccinini, Marta, Camiletti N., Shiroka. All. Finocchi
Reti: 50′ Liguori, 54′ Tonuzi, 90′ Simoncelli.
Arbitro: Claudio Racchi di Ancona
Note: Ammoniti Liguori, Mascambruni, Recanatini, Santucci, Costa, Simoncelli.

Matteo Valeri
Addetto Stampa Asd Villa Musone

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.