IL VILLA MUSONE TIENE TESTA ALLA CAPOLISTA MA SI ARRENDE NEL FINALE

Un Villa Musone volitivo e battagliero cede per 3-1 in casa della capolista Elfa Tolentino. Una prestazione gagliarda da parte degli uomini di mister Pierpaolo Paoloni che, in formazione rimaneggiata, tengono bene il campo contro una delle protagoniste del campionato. Una prestazione corale buona, anche da parte dei giovani in campo, che non hanno affatto sfigurato ma sono stati gli episodi a regalare il successo ai padroni di casa. Infatti, il primo tempo è stato equilibrato, con i villans in vantaggio poco prima della mezz’ora con De Martino, raggiunti al 38’ da Massucci. La prima frazione si è chiusa sull’1-1, con i gialloblù bravi a tenere il campo così come nella ripresa dove la prima della classe ha fatto fatica contro i ragazzi di mister Paoloni. Nel finale, tra il 76’ ed il 78’, con Buresta i locali sono riusciti a portare a casa il bottino pieno.

“Peccato perché avremmo meritato sicuramente qualcosa in più – commenta mister Paoloni – Con una formazione rimaneggiata abbiamo tenuto bene il campo contro la capolista però abbiamo regalato due gol, con degli errori individuali, che hanno permesso all’Elfa Tolentino di vincere. Dispiace perché la prestazione c’è stata e dobbiamo continuare lavorare ma dobbiamo anche tornare a fare punti quanto prima per smuovere la nostra classifica”.

 

ELFA TOLENTINO – VILLA MUSONE 3-1 (1-1 pt)

 

ELFA TOLENTINO: Domenicucci, Zuffati, Scarpeccio, Mazzetti, Eleonori, Vittorini, Rossini, Fantegrossi, Massucci, Rossini Ma, Buresta. All Eleuteri

VILLA MUSONE: Cingolani, Guzzini, Ascani, Coppini, Galvani, Leone, De Martino, Carnevalini, Camilletti, Giuliani, Berrettoni. All Paoloni

ARBITRO: Capuccini di Pesaro

RETI: 29′ De Martino, 38′ Massucci, 76′ e 78′ Buresta

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa ASD Villa Musone

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.